Il sedicenne Ben Pasternak diventa milionario con la sua nuova app

Valutata 2 milioni di dollari la nuova app Flogg non è la prima applicazione ideata dal giovane australiano

Amministratore delegato della sua stessa società, Ben Pasternak, oggi sedicenne, non è un teenager come tanti altri. Trasferitosi da Sydney a New York all'età di 15 anni, è l'inventore della nuova app Flogg, un’applicazione che combina le caratteristiche di Tinder e eBay per aiutare gli adolescenti a vendere ciò che non vogliono più. Il meccanismo è semplice: si caricano on-line un paio di foto e gli oggetti vengono messi immediatamente a disposizione all'interno del proprio social network.

Definito "teenius", un misto tra teenager e genius, Ben ha alle spalle la progettazione di un'altra app capace di raggiungere il primo posto in classifica su Apple’s App Store: Impossible Rush, gioco per smartphone, scaricato oltre 1.3 milioni di volte. Oggi vive da solo in un monolocale di Manhattan, si sposta per la metropoli con il suo hoverboard e non indossa altro che felpa e scarpe da ginnastica. "Chiamo spesso i miei genitori" confessa il giovane programmatore "anche ogni 20 minuti. Ogni tanto accendo la TV o metto su un po' di musica, ma non è la stessa cosa".