Milano, segretaria di una scuola materna abusava di una bimba

A Milano una bimba di tre anni subisce le attenzioni morbose di una donna. Partono le indagini e scatta il rinvio a giudizio per violenza sessuale e percosse

Una bambina di tre anni inizia a comportarsi in modo sempre più strano a casa, con improvvisi crisi di pianto e comportamenti inusuali. Non i soliti capricci. I genitori dopo vari tentativi riescono a fare breccia nella "corazza" della piccola che, piano piano, svela loro particolari raccapriccianti sulle ore che trascorre ogni giorno nella sua scuola materna. Queta triste storia che vi raccontiamo ha inizio nel luglio 2011. C'è una persona che la prende di mira, fino a farle perdere la serenità. E' la segretaria della scuola, una donna di 54 anni. I genitori della bimba, allarmati, presentano una denuncia ai carabinieri. Partono le indagini, molto delicate e lunghe, da cui emergono particolari inquietanti. La donna, che indossava una parrucca perché aveva perso i capelli a seguito di alcune cure, mentre i piccoli riposavano se la toglieva e, fingendosi uomo, rivolgeva attenzioni particolari nei confronti della povera bambina, facendole seguire a percosse e minacce. La segretaria della scuola materna è stata rinviata a giudizio con l'accusa di violenza sessuale e percosse.

 

Commenti

Ilgenerale

Sab, 08/06/2013 - 14:56

Mi ricorda molto le favole dell'orrore di fine ottocento. E poi dicono che le streghe non esistono!!

MMARTILA

Sab, 08/06/2013 - 15:59

Chi abusa dei minori deve essere messo a morte, donna o uomo che sia.

Ritratto di Limapapa02

Limapapa02

Dom, 09/06/2013 - 09:36

Ma hanno dovuto aspettare dal 2011 ad oggi per arrestare una simile schifezza? E alla bambina nel frattempo, tutto quello che ha subito, chi la ripagherà? Credo che la notizia sia stata mal riportata o in modo lacunoso, altrimenti sarebbe da mettere in galera prima di tutto chi ha volutamente e scientemente aspettato l'evoluzione di fatti, che erano inequivocabili! Solita giustizia a passo di lumaca?