Senatrice cade dalla moto. E in quattro la pestano a sangue

La senatrice messicana è caduta a 150 km da Città del messico. Su twitter la foto dall'ospedale dopo l'aggressione

Una parlamentare messicana è stata vittima di un incidente in moto a 150 km da Città del Messico. La senatrice si è scontrata con la sua moto contro un'auto ed è caduta. Dalla vettura sono allora scesi quattro uomini e l'hanno brutalmente pestata. Mandandola all'ospedale.

Pestata la senatrice

Ana Gabriela Guevara, 39 anni, era nella zona di Valle del Bravo City in sella alla sua Harley Davison. Lo scontro l'ha sbalzata in terra provocandole alcune lesioni. Ma è nel momento in cui si è rimessa in piedi che ha dovuto affrontare il pericolo maggiore. Come accade normalmente in ogni incidente stradale, la donna è andata a contestare la responsabilità dello scontro e ne è nata una dura discussione con l'uomo al volante. A dar man forte all'autista sono poi scesi anche gli altri tre, scatenando un brutale pestaggio di gruppo che le ha provocato danni al volto e al petto.

"Quando ho chiesto loro di fermare l'auto per chiamare la compagnia di assicurazione - ha detto - quattro uomini sono scesi dalla macchina e hanno iniziato a picchiarmi con violenza, insultandomi perché sono una donna in sella a una moto". La foto pubblicata su Twitter ha fatto il giro dei social network, provocando la sdegnata reazione della politica e degli utenti della Rete.

Commenti

Fjr

Mer, 14/12/2016 - 12:15

Ma il correttore di bozze cosa lo pagate a fare? Uomoni pero' m'e' piaciuto

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 14/12/2016 - 13:40

Il Messico delle 'grandi' gang incontrastate rappresenta oggi quello che sarà l'Italia tra non molto. Inserisco le virgolette all'aggettivo 'grandi' per sottolineare che grandi gang si diventa se non c'è nulla che si opponga ad esse. Infatti, se ci fosse uno Stato severo, degno di tale definizione, altro che gang: sicuramente non sarebbero nemmeno nate. Intendiamoci: non che le varie Mafie, Camorre, roba calabra e roba varia in giro per l'Italia non siano già all'altezza della più feroce oltracotanza immaginabile.

baronemanfredri...

Mer, 14/12/2016 - 16:58

ORA INTERVIENE BOLDRINI CONSIDERATO CHE E' UN FATTO STRANIERO. ALSIKAR FORSE SI RIFERISCE ALLA SITUAZIONE CHE INTERE ZONE DELL'ITALIA SONO IN MANO ALLE GANG SUD AMERICANE CON IL GOVERNO CONSENSUALE?

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Gio, 15/12/2016 - 04:48

Secondo me manca la frase pronunciata dalla senatrice prima che la riempissero di botte: "Lei non sa chi sono io"

Sonostanco

Gio, 15/12/2016 - 08:24

Beh parlando del Messico direi che è una cosa normale. Si uccidono in 2.000 ogni giorno