Senegalese in fuga dalla polizia lancia crack per strada: arrestato

Un senegalese senza permesso di soggiorno è scappato in bicicletta per le vie di Torino lanciando del crack durante la fuga: arrestato dalla polizia

Ieri a Torino un giovane senegalese di venti anni è stato arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, dopo un inseguimento per le vie di Torino i poliziotti sono riusciti a fermarlo tra Corso Giulio Cesare e Via Sandigliano dove hanno proceduto con l'identificaizone e la perquisizione del soggetto. Secondo quanto riporta il giornale on line “Il diario di Torino”, il ragazzo ha notato la volante della polizia e si è subito agitato, fino a tentare una vera e propria fuga in bicicletta, ovviamente i poliziotti accortisi del comportamento dell'immigrato lo hanno inseguito, fino a quando il senegalese ha lasciato la bici ed ha proseguito a piedi.

Lì le forze dell'ordine hanno visto il ragazzo lanciare qualcosa nei bidoni della spazzatura e quando sono riusti finalmente a placcarlo si sono resi conto che il fuggitivo aveva cercato di sbarazzarsi alcune dosi di crack.

Da successivi accertamenti della squadra volante che lo ha fermato è emerso che lo straniero era irregolare sul territorio nazionale e a carico aveva già precedenti di polizia in materia di stupefacenti, la sua permanenza in Italia pare proprio giunta al termine.

Commenti

buri

Ven, 23/11/2018 - 22:17

a casa sua subito col divieto di tornare in Italia se non vuole finire in galera