Serravalle, all'outlet chiusi 4 negozi su 250

Chiusi solo quattro negozi all'outlet di Serravalle nonostante lo sciopero annunciato dai dipendenti contro gli orari e soprattutto gli stipendi troppo bassi

Nonostante lo sciopero annunciato nei giorni scorsi, ieri l'outlet di Serravalle Scrivia ha registrato oltre 4mila presenze con tutti i negozi aperti dopo mezzogiorno e quattro chiusi a causa della mancanza di dipendenti.

Davanti allo store di Prada la coda si è formata quando ancora le serrande erano abbassate. La folla era composta per lo più da stranieri. Anche per oggi è annunciato lo sciopero dei dipendenti che lamentano il problema degli orari e gli stipendi ritenuti troppo bassi.

Al corteo di ieri hanno patecipato circa 400 persone. L'outlet più grande d'Italia e d'Europa è oggi pieno di turisti. I sindacalisti hanno concluso la manifestazione promettendone un'altra dello stesso tenore per protestare contro l'apertura del giorno di Santo Stefano, tra otto mesi.

Commenti

unosolo

Lun, 17/04/2017 - 17:25

siamo seri , manca il lavoro , la disoccupazione aumenta , eppure chi ha lavoro vuole stare a casa nei giorni in cui altri lavoratori possono spendere soldi con le famiglie al seguito come fare spesa alimentare , vestiario o anche regali tecnologici , ebbene sarebbero questi i bamboccioni che gli manca la responsabilità di gestire il loro avvenire e quello della loro prole,.,., il Lavoro rende liberi e da ricchezza alle Nazioni , più lavoro più soldi da destinare per la sicurezza e la sanità oltre ad altri mille servizi socialmente utili,.,., per questo si fanno anche i turni a rotazione , dare più posti di lavoro possibili,.

Ritratto di Beppe-MB

Beppe-MB

Lun, 17/04/2017 - 18:34

Mi auguro che i dipendenti dello store di Prada siano meno di 15, fossi il direttore ne approfitterei per fare un bel repulisti.