Sesso tra le auto di un parcheggio: multa da 10 mila euro a testa

A Chiavari, vicino a Genova, una coppia di quarantenni è stata sorpresa dalla polizia a fare sesso tra le auto di un parcheggio pubblico. I militari non si sono impietositi: dovranno pagare una multa da 10 mila euro a testa

Quando i militari hanno sentito dei rumori sospetti provenienti dal parcheggio della Colmata, a Chiavari, hanno pensato a uno dei molteplici tentativi di furto d'auto che si registrano nei parcheggi pubblici. Niente di tutto questo. Una coppia di quarantenni stava consumando un rapporto sessuale tra le auto, all'aria aperta. Sorpresi dai militati, un uomo e una donna sui 40 anni si sono ricomposti, scusandosi per l'accaduto e raccontando di non essere riusciti a contenere i freni inibitori. Ma i poliziotti sono stati inflessibili: nonostante la depenalizzazione del reato di atti osceni in luogo pubblico, pagheranno ognuno 10 mila euro di multa.

È sabato notte, sul lungomare di Chiavari. I locali hanno chiuso i battenti e non vola una mosca, si sente solo il rumore delle onde del mare. Una pattuglia della polizia è impegnata in un'attività di pattugliamento presso il parcheggio della Colmata. Da quelle parti, i furti d'auto sono una costante. A un certo punto, la volante sente degli strani rumori provenire dall'angolo più nascosto del parcheggio. "Sarà qualche ladro", pensano preoccupati.

Invece, davanti a loro si trovano una scena completamente diversa, con un uomo e una donna di circa 40 anni intenti a consumare uno sfrenato rapporto sessuale. Alla vista degli agenti, i due si ricompongono e si rivestono. "Volevamo chiuderci in auto, ma non abbiamo resistito alla tentazione di fare l'amore all'aperto". Nessun problema, anzi sì. Perché malgrado gli atti osceni in luogo pubblico non siano più un reato, la legge prevede per chi li compie una multa dai 5 ai 30 mila euro. Per estinguere la contravvenzione, i due amanti potranno pagare il doppio del minimo, vale a dire 10 mila euro. A testa.

Commenti
Ritratto di mircea69

mircea69

Mar, 26/06/2018 - 08:12

Alle lucciole straniere che battono in pieno giorno ovviamente la legge non si applica.