"Sesso insoddisfacente". E spara al marito

Tragedia negli Stati Uniti: una donna di 58 anni ha aggredito il marito reo di non averla soddisfatta a letto

Sadie Bell, ha sparato al marito dopo un rapporto sessuale insoddisfancente

"Mi avevi promesso qualcosa di più eccitante": e così ha sparato al marito che non la soddisfaceva sessualmente. Succede negli Usa, precisamente nella cittadina di Southfield, in Michigan.

Protagonista della bizzarra vicenda una coppia americana di mezza età la cui incredibile storia è stata raccontata dal canale "10 News" di Tampa: la cinquantottenne Sadie Bell ha sparato al coniuge mentre era ancora a letto, colpendolo allo stomaco, al termine di un rapporto sessuale. La colpa del partner? Non averla soddisfatta sessualmente, a fronte di "promesse" di una performance da ricordare.

Interrogata dal magistrato della contea, la Bell ha spiegato di aver agito anche in base alla convizione che l'uomo intrattenesse rapporti anche con altre donne: una giustificazione che evidentemente non ha retto, dal momento che la donna ora rischia una pena che potrebbe ammontare sino a dieci anni di detenzione in carcere.

Secondo quanto riportano i media a stelle e strisce, pare che la donna avesse già aperto il fuoco contro l'ex marito in circostanze del tutto simili nel 1991. In quell'occasione non venne però incriminata in quanto la vittima si era rifiutata di testimoniare a processo.

Il viceprocuratore Paul Walton ha spiegato alle televisioni che la donna "ha dimostrato, anche in base ai suoi comportamenti passati, di essere incline ad esprimere atteggiamenti violenti anche senza una motivazione esplicita. Una persona mentalmente stabile se ne sarebbe andata se avesse avuto il sospetto di venire tradita - continua Walton - Non avrebbe preso una pistola e aperto il fuoco"

Oltre all'episodio di inizio anni Novanta, la polizia ha riferito che la Bell avrebbe tentato di aggredire il coniuge anche nel luglio dello scorso anno: in seguito alla violenza l'uomo, ferito con una pistola Smith and Wesson, era stato immobilizzato per sei mesi in ospedale per ferite al colon e al pancreas.

Adesso la Bell sarà chiamata a rispondere di fronte al tribunale della contea per la terza volta in poco più di vent'anni per la medesima accusa.

Commenti

vince50

Mer, 30/07/2014 - 17:09

Beh,non è che a vederla venga voglia di chissà cosa.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 30/07/2014 - 17:20

la prossima volta prova con Dumbo, l'elefantino volante...

gneo58

Mer, 30/07/2014 - 17:35

chiedendo in giro, per statistica, avrebbe sparato a mezzo mondo - l'altra meta' sono donne !

Linucs

Mer, 30/07/2014 - 18:07

Oppressione patriarcale.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 30/07/2014 - 18:15

VINCE50 HAHAHA Mi ha "rubato" le parole!!! Saludos

killkoms

Mer, 30/07/2014 - 18:46

con quella "faccia" doveva pure soddisfarla?era già tanto che aveva un marito(che forse l'aveva sposata a las vegas ubriaco)!

mbotawy'

Mer, 30/07/2014 - 18:47

Cio' puo' essere comprensibile, il rifiuto da parte del marito, quando la moglie somiglia a una scimmia.Questo vale per tutti i matrimoni misti,cioe' fra bianchi e negri.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 30/07/2014 - 19:15

Ma come ha fatto a farne una anche male con sto mostro?

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 30/07/2014 - 19:18

Forse il marito l'ha vista senza trucco

Luigi Fassone

Gio, 31/07/2014 - 18:51

Per eccitarsi con la femmina effigiata qui sopra bisogna tornare indietro,molto indietro. Ossia al tempo quando uomini e scimmie si accoppiavano senza ritegno. Epoca che da alcuni vorrebbero ritornasse !