Sesso rumoroso? Condannato a risarcire i vicini con 12mila euro

Il vicino ha registrato le urla del vicino e sono state ascoltate nell'aula di tribunale

Il sesso rumoroso? È pericoloso, specie per le tasche di chi lo fa. Ne sa qualcosa un 34enne di un condominio di San Martino (Pavia) che dovrà risarcire i vicini con 12mila euro. Infatti, la famiglia che viveva sullo stesso pianerottolo dell'uomo non riusciva a dormire a causa dei gemiti provenienti dalla sua camera da letto.

L'inizio della vicenda risale al 2009, come riporta La Provincia Pavese. All'epoca i vicini, che avevano due bambini piccoli, aveva provato a chiedere ai fidanzati di abbassare il "volume" delle loro prestazioni. Ma nulla è cambiato, anzi il fragore era persino aumentato. Per evitare di non essere creduto, il capofamiglia ha registrato le urla dei fidanzati e, in aula, quelle registrazioni sono state ascoltate dal giudice che ha condannato i focosi amanti.

Commenti
Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Sab, 18/04/2015 - 18:08

Luisa non sei un po' invidiosa ?

woodstock60

Sab, 18/04/2015 - 23:28

Mah condannato per una registrazione (ovviamente illegale) fatta dal vicino? Magari era da condannare il vicino che ha registrato gli amanti focosi per palese violazione della privacy! Mi sa tanto di bufala!

Marcolux

Dom, 19/04/2015 - 02:22

Gli sta bene! La prossima volta metterà il cerotto alla bocca...o la museruola, che forse è più appropriata!

Nonmimandanessuno

Dom, 19/04/2015 - 13:01

Lo rimando, altro che sessofobici, addirittura 2000€ pd'indennizzo in più rispetto ai 10000 che questo staterello darà a Bruno Contrada dopo 23 anni di vita rovinata?