Sesto Fiorentino, scontri tra decine di cinesi e la polizia

Un controllo aveva fatto emergere irregolarità in un capannone

In 300 si erano radunati in strada, tutti di origini cinesi, per protestare contro un controllo di routine svolto dalle forze di polizia in un capannone a Sesto Fiorentino (Firenze). Un assembramento che ha reso necessaria una carica d'alleggerimento da parte della polizia.

Lancio di pietre e oggetti da parte dei manifestanti radunatisi in piazza Marconi, in zona Osmannoro, sono stati seguiti dall'azione della polizia. Alcuni cinesi e alcuni uomini delle forze dell'ordine sono rimasti contusi nello scontro, avvenuto questo pomeriggio.

Sono molte le attività gestite da cinesi che si trovano nella zona dei tafferugli. Secondo la Asl il controllo di routine effettuato avrebbe fatto emergere alcune irregolarità, non di grave entità, in uno dei capannoni lì situati, malaccolte dal proprietario dell'azienda, anche lui orientale.

Il titolare cinese avrebbe reagito spintonando il personale dell'Asl locale e le forze dell'ordine e utilizzando il figlio, un bambino di dieci anni, come "scudo".

Commenti

FRANCO1

Mer, 29/06/2016 - 23:51

Se erano italiani, non di sinistra, erano già in galera.

People

Gio, 30/06/2016 - 00:11

Manganellate a sfinimento e frustate con nerbo di bue, poi smaltire la risorsa nei vuoti a perdere.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 30/06/2016 - 00:12

L'Italia sempre più in balia di qualsiasi straniero che viene da noi a farsi i suoi comodi senza rispetto per la nostra gente e le nostre regole. Questo è il progressismo dei cervellini comunisti PASSATI DALL'INTERNAZIONALISMO ANNI '50 ALL'ATTUALE "BENVENUTISMO" DI MUSULMANI E PARASSITI DI TUTTO IL MONDO.

roberto bruni

Gio, 30/06/2016 - 00:40

Se si cominciassero a fare seriamente i controlli che fanno a noi italiani anche ai cinesi, la meta' di questi sarebbe gia' con le valige pronte. Se poi cominciassero a controllare, oltre allo stato di igiene e di sicurezza dei luogi di lavoro, anche gli scontrini fiscali, beh, penso che il 75% di essi emigrerebbe Secondo me vengono qui a frotte, perche i controlli a loro sono inesistenti

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Gio, 30/06/2016 - 01:00

Ci si mettono anche i cinesi, adesso...come avrebbe detto Sora Lella "annamo bbene"!

cgf

Gio, 30/06/2016 - 02:03

lieve entità? ma hanno controllato bene? condizioni igieniche, utilizzo locali, frigoriferi? poi che siano in regola... pls controllate le date di nascita perché quando muore uno/a c'è subito chi prende il suo posto. IDEM tornate dopo 12 ore

seccatissimo

Gio, 30/06/2016 - 02:43

Applicare con la massima severità possibile le leggi italiane, senza se e senza ma, contro questi sovversivi stranieri!

lento

Gio, 30/06/2016 - 05:40

troppo tardi per regolare le attivita' dei cinesi e altri intrusi in Italia....

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 30/06/2016 - 07:33

Impacchetateli e rispediteli al mittente. Fine della storia

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 30/06/2016 - 07:35

NESSUNO DEL GOVERNO DEL BISCHERO HA PARLATO HA FATTO SENTIRE LA VOCE. NESSUN MINISTRO DEL GOVERNO OMBRA DEL CALIFFATO HA ESPRESSO UNA DICHIARAZIONE DI REAZIONE A QUESTA SITUAZIONE. SE ERANO ITALIANI SUBITO DAL MINISTRO DEL LAVORO (SINISTRA) AD ALF ANO (INETTO MINISTRO E TRADITORE DELL'ITALIA) ALLA BOLDRINIE MATTARELLA GRIDAVANO SARANNO PUNITI CON PENE ESEMPLARI. ESSENDO CHE SONO CINESI E LORO AMICI DI MIGLIAIA DI MILIARDI DI EURO DI COMMERCIO (A LORO FAVORE) TUTTI ZITTI. IL SILENZIO DEL GOVERNO OMBRA DEL CALIFATTO E' UNA COMPLICITA'. IN PAROLE POVERE QUESTI BAASTARDI DEVONO ESSERE ESPULSI E I LORO BENI CINFISCATI. NON SI POSSONO PERMETTERE REAZIONI CONTRO LA (DEBOLE E ABBANDONATA) POLIZIA. SIGNIFICA CHE SONO MINACCE AI CIVILI (ISPETTORATI DEL LAVORO ASL) E MILITARI (SOTTOMESSI AGLI ORDINI DEL PUPAZZO MINISTRO). ULTIMA CONSIDEAZIONE. MA LA FINANZA SCOMPARE QUANDO CI SONO QUESTI CONTROLLI? CHIEDO RISPOSTA AL GOVERNO BISCHERO OMBRA DEL CALIFATTO

Luci60

Gio, 30/06/2016 - 07:42

risorse

Ritratto di thunder

thunder

Gio, 30/06/2016 - 07:54

Solo nel paese sgovernato possono succedere queste cose,se fossero in Cina starebbero buoni buoni,non devo spiegare il perche'vero?

paolonardi

Gio, 30/06/2016 - 08:10

Hanno imparato anche loro, dopo anni di pacifica anche se non rispettosa delle regole presenza, che le forze dell'ordine non possono nulla contro i soprusi degli immigrati che possono spadroneggiare a loro piacimento certi dell'impunita' grazie ad una politica, magistratura e papato compiacente.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 30/06/2016 - 08:15

Eh certo quando si chiede agli immigrati che le loro attività rispettino le norme che si fanno rispettare alle attività degli italiani , ti lanciano le pietre, anche se non sei brutto ma porti una divisa.

mannix1960

Gio, 30/06/2016 - 08:15

Speriamo trovino italiani da denunciare, altrimenti la vicenda può ritenersi già conclusa. Attualizzando quanto veniva scritto sui muri nel Ventennio, oggi vige la regola che IL MIGRANTE HA SEMPRE RAGIONE

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 30/06/2016 - 08:19

meglio le irregolarità dei cinesi che non disturbano e non gravano sull'economia e sulla sicurezza degli italiani, o meglio le centinaia di campi rom, dove c'è di tutto e di più?