"Rivogliamo la lira". Sempre più italiani vogliono uscire dall'euro

Aumenta il numero degli euroscettici in Italia, che crescono - in solo un anno - dal 25,7% al 40,1%

Cresce il risentimento degli italiani nei confronti dell'euro e dell'Europa. Secondo i dati di Eurispes, infatti, il 22,7% degli italiani è convinto che l'euro avrebbe avvantaggiato soltanto i paesi più ricchi. I meno convinti sulla moneta unica sono soprattutto i lavoratori atipici (47,5%), vale a dire, segnala l'Eurispes, "quelle categorie più indebolite dalla crisi economica e dall'instabilità del mercato del lavoro".

Quattro italiani su 10 (40,1%), inoltre, pensano che sarebbe meglio uscire dall'Euro. A inizio 2014 la quota di delusi dalla moneta unica si attestava al 25,7%. Il 55,5% degli euroscettici è convinto che l'Italia debba uscire dall'euro perchè sarebbe la moneta unica il motivo principale dell'indebolimento della nostra economia.

Il 69,4% degli italiani vede diminuita la propria fiducia nelle istituzioni. È quanto emerge dal "Rapporto Italia 2015" dell'Eurispes presentato oggi. Secondo il dossier il presidente della repubblica uscente raccoglie un buon grado di consenso (45,3%), anche se in molti vedono nelle sue dimissioni un elemento positivo per il Paese che potrebbe avere l'opportunità di "svecchiarsi" (35,6%).

È emersa inoltre una generalizzata rassegnazione insieme ad un sentimento affatto costruttivo di quanti ritengono che il cambio alla presidenza non porterà alcun mutamento rispetto all'andamento della situazione italiana (43,4%).

Il governo raccoglie un tasso di fiducia al 18,9%, basso ma lievemente in crescita rispetto alle rilevazioni passate.

Il parlamento continua a segnare una diminuzione del grado di fiducia 10,1% (-6% rispetto al 2014), mentre la magistratura crolla dal 28,8% dei consensi al 12,6%.

Aumenta invece tristemente il numero delle persone che vivono una condizione economica infelice. Con un aumento di 16,4 punti percentuali rispetto al 2014, quest'anno, infatti, il numero di quanti non riescono ad arrivare alla fine del mese con le proprie entrate si attesta al 47,2%.

Commenti
Ritratto di Franco_I

Franco_I

Ven, 30/01/2015 - 12:02

Sono tra i sette. Adesso le Istituzioni provassero il contrario, ridateci la Fiducia. Grazie!

Renee59

Ven, 30/01/2015 - 12:09

Tali sono le Leggi, tali sono i politici che le emanano, cioè a favore dei delinquenti.

WSINGSING

Ven, 30/01/2015 - 12:12

Il 69,4% soltanto? Indagine ottimistica, per non dire altro. Mi trovate qualcuno dei 30,6? Altrimenti andatelo a ricercare tra i delinquenti che entrano ed escano da galera.........

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 30/01/2015 - 12:35

Guarda guarda, la gente non ha più fiducia nelle istituzioni? L'ennesima grande scoperta della giornata. Chi l'avrebbe mai detto. Bisognerebbe assegnare il Nobel all'Eurispes. Meno male che c'è sempre qualche indagine statistica a dircelo, altrimenti mica ce ne saremmo accorti. Quello che bisognerebbe chiedersi è perché, stranamente, gli italiani non siano ancora scesi in piazza con i forconi, perché questa sembra essere l'unica soluzione per liberarci da questa piaga biblica che è la nostra classe dirigente.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 30/01/2015 - 12:47

a pensarci bene preferisco l euro resti per non fare la fine della Grecia.Chissà perchè certi paesi funzionano bene con l'euro, sarà mica perchè tutti o quasi pagano le tasse?

Razdecaz

Ven, 30/01/2015 - 12:49

Non mi sono mai fidato, dei politici e magistrati, fanno tutto quello che vogliono, specialmente i magistrati, quando sbagliano, paghiamo noi, loro non pagano mai. Un esempio, il dottore, l’ingegnere, uno delle forze dell’ordine, architetto ecc., questi quando sbagliano pagano di tasca loro e vanno diritti in galera, mentre loro NO.

marygio

Ven, 30/01/2015 - 12:50

ma si vergogni a scrivere questi deliri. ma lei sa cosa significherebbe per la massa della popolazione? fare la fame...quella vera. fosse una decisione univoca di tutti gli stati potrei anche capire. lei è solo uno dei tanti agitprop oppure un incompetente patentato. si vergogni e si dia all'appica

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 30/01/2015 - 12:50

se venisse la £ira cosa pensate che nei negozi regalano? poi con le fabbriche fallite o vendute ai cinesi? Semmai con una grandissima inflazione ci vorrano molte più £irette per comprare.Ma fino a che alla televisione italiana per quiz giochi risposte ai quiz danno decine e centinaia di migliaia di euro vuole dire che li avete.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 30/01/2015 - 12:54

Ma come, ci cambiate i titoli sotto il naso? Dieci minuti fa era sulla sfiducia nelle istituzioni, ora è sulla volontà di uscire dall'euro. Ecco un buon esempio di come si usano le notizie e si creano i titoli per essere funzionali alla causa. Bravi, complimenti. Piccolo appunto. Invece che "affatto costrittivo", forse sarebbe meglio dire "niente affatto costruttivo" che ha un significato "affatto" opposto al primo.

marygio

Ven, 30/01/2015 - 13:14

dovreste finirla di scrivere articoli demenziali passandoli per sondaggi. sono mesi che va avanti il delirio lira. ci credessi dovrei comprare vagonate di dollari ...lo farebbero in tanti....almeno quelli coi soldi. banche svuotate dalla mattina alla sera. panico disordini caos. dopo che fate? ve lo dico io...vi date all'ippica. non se ne può più di quelli che per 4 voti ciurlano nel manico e pigliano per il sedere la povera gente. dignità onestà perbacco quando si hanno responsabilità scrivendo su un quotidiano che influenza la massa...di pecoroni. mi spieghi quale sarebbe la differenza tra lei e quegli storditi dei compagni comunisti. ma per favore!!!!!!!!!!!!!!

titina

Ven, 30/01/2015 - 13:14

Solo se si tornasse alla lira con il cambio inverso a quello effettuato e con i vecchi prezzi. Altrimenti sarà ancora peggio per chi ha un reddito fisso

RawPower75

Ven, 30/01/2015 - 13:18

Bene, significa che molta gente sta aprendo gli occhi. Ora resta solo da convincere quelli che votano ancora PD...

MarcoE

Ven, 30/01/2015 - 13:21

Che schifezza l'Euro! Liberateci da questo giogo

Razdecaz

Ven, 30/01/2015 - 13:22

Se si votasse adesso un referendum per l'uscita dell' italia dall'unione europea, avremmo sicuramente il quorum. La verità è che con questa italietta, noi poveri italiani, abbiamo perso credibilità di fronte al mondo intero. l'italia è diventato oggetto di derisione degli altri paesi e non viene preso più nemmeno in considerazione.

marygio

Ven, 30/01/2015 - 13:25

a bologna ho sentito la camusso aizzare i poveracci al grido di patrimoniale e fuori dall'euro oggi sento salvini. a me di salvini frega zero ...io compro il giornale perchè voto per forza italia non degno della minima attenzione i capopolo decerebrati.

marygio

Ven, 30/01/2015 - 13:30

quelli che gridano euro schifezza scommetto che non gridavano quando la loro casetta è passata da 50mln di lire a 300000€......nemmeno salvini, giurerei, si strappava le vesti. ma levatevi...dalle scatole.

ClaudioB

Ven, 30/01/2015 - 13:46

Sì marygio, però quando il mio stipendio è passato a un potere d'acquisto da 1.500.000 a 750.000 lire e senza aumenti, e i prezzi al consumo si sono quasi raddoppiati mi sono trovato in ginocchio, cara mia.

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 30/01/2015 - 13:59

Caspita ancora il 12,6 ha fiducia nella magistratura? non sapevo che questa fosse la percentuale degli Italiani in magistratura!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Ven, 30/01/2015 - 14:53

pure la lira ci starebbe antipatica se non fosse stampata dalla banca dello stato cioè una entità repubblicana, ovvero nostra del popolo italiano. se l'euro fosse stampato dalla banca dei popoli europei andrebbe bene e invece gli stati sono costretti a comprarlo da uno che stampa e pubblica cifre online...tipo un tipografo o un editore che dispensi numeri senza contenuti.

Iacobellig

Ven, 30/01/2015 - 14:56

MI ASSOCIO ALLA RICHIESTA DI USCIRE DALL'EURO, FACENDO AL CONTEMPO UNA RICHIESTA DANNI A PRODI E COMPAGNI PER I DANNI RICEVUTI. DEL RESTO GLI ITALIANI NON SONO STATI INTERPELLATI E NON HANNO ESPRESSO NESSUNA VOLONTÀ!

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 30/01/2015 - 15:04

x franco trier perchè in Italia non ci sono abbastanza tasse?

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 30/01/2015 - 15:46

Ciccio treviri il solito troll che crede di essere tedesco mentre è sempre e solo uno Spaghetti Fresser!

Libertà75

Ven, 30/01/2015 - 16:17

@marygio, dove ha studiato economia? a stupidolandia? Se lei fosse con un briciolo di intelligenza riuscirebbe a spiegarci perché prima dell'entrata nell'euro non eravamo tutti alla fame... e non si capisce come si finirebbe in tal modo se cambiassimo nuovamente moneta... Si vergogni per le falsità che spaccia dietro una parvenza di onestà... E prima di parlare di economia vada a studiarla, io non vado dal medico a farmi le prognosi! I piani per l'uscita dall'euro ci sono e sono tutti privi dei rischi, studi un po' e si faccia qualche ricerca...

tzilighelta

Ven, 30/01/2015 - 18:15

Libertà75, i coglionazzi come te possono anche ragliare sull'uscita dall'euro tanto non vi da retta nessuno, ma se, per disgrazia, per sfortunata coincidenza planetaria ciò dovesse verificarsi, allora si chiuda in casa per sempre perché una passata di calci in qulo non gliela leva nessuno!

libertyfighter2

Ven, 30/01/2015 - 19:17

A scanso di equivoci. A me, continuate a pagarmi in Euro....

libertyfighter2

Ven, 30/01/2015 - 19:23

@liberta75 "dove ha studiato economia? a stupidolandia? Se lei fosse con un briciolo di intelligenza riuscirebbe a spiegarci perché prima dell'entrata nell'euro non eravamo tutti alla fame... e non si capisce come si finirebbe in tal modo se cambiassimo nuovamente moneta... Si vergogni per le falsità che spaccia dietro una parvenza di onestà..." RISPONDO IO: Non eravamo alla fame perché le tasse e la spesa pubblica erano un quarto. Si finirebbe in tal modo perché adesso sono quattro volte tanto, e l'economia me l'han spiegata Mises, Hayek, Rothbard ed Huerta de Soto.

eternoamore

Sab, 31/01/2015 - 05:27

METTIAMO IN ITALIA LA DOPPIA MONETA,COME IN GRAN BRETAGNA.

linoalo1

Sab, 31/01/2015 - 08:14

Fossero anche il 100%,che importanza avrebbe?Tanto,il parere dei Cittadini Italiani,a chi interessa?Infatti,fino a prova contraria,noi Cittadini,serviamo solo per mantenere lo Stato e la Cosca ed il nostro parere viene considerato solo come un inevitabile e noioso effetto collaterale!Lino.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 31/01/2015 - 09:51

no saranno i prezzi di prima titina tutto tende a salire,parole di bancari qui.