Sfida con coltelli fuori scuola: fermati appartenenti a baby gang

L'obiettivo era quello di affermare la supremazia sul territorio. I quattro fermati avevano ancora addosso i coltelli

Si erano dati appuntamento davanti a scuola per sfidarsi a colpi di coltello. L'obiettivo era quello di affermare la propria supremazia sul territorio.

È accaduto a Pozzuoli, nel napoletano, dove due baby gang volevano fronteggiarsi al termine delle lezioni con coltelli a serramanico. La scena ha allarmato un passante che non ha esitato a chiamare il 112, segnalando quanto accadeva. I carabinieri sono riusciti a rintracciare quattro ragazzini, mentre gli altri si sono dati alla fuga.

I fermati, due 13enni e due 14enni, appartenevano tutti allo stesso gruppo. Le forze dell'ordine hanno sequestrato diversi coltelli a serramanico con lame di 9 e 7 centimetri che i giovani avevano ancora addosso. Un ragazzo è stato denunciato per porto illegale di armi da taglio mentre gli altri, non imputabili, sono stati segnalati alla procura per i minorenni di Napoli.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 24/02/2018 - 14:20

Pozzuoli? Uhmmmmm. ...mi pare che sia dalle parti di Giovinap. Che,certamente,belle non sono. Amen.

Luprotts70

Sab, 24/02/2018 - 14:37

Giovinaaaaaappppp....????!!!

Lorenzo1508

Sab, 24/02/2018 - 20:10

giovinapppete è impegnato con il var! sta seminando telecamere allo Juventus Stadium per beccare in fallo...ooooops la Juve!

ziobeppe1951

Sab, 24/02/2018 - 20:44

giovinguappo è andato a trovare i parenti in Albania

pisopepe

Dom, 25/02/2018 - 08:15

MAI GENITORI CHI SONO????

Ritratto di Lissa

Lissa

Dom, 25/02/2018 - 11:48

E triste vedere come hanno ridotto questo Paese. Dico a questi stronzetti politici, con le vostre marcette antifasciste e sxxxxxxxe varie dovete solo vergognarvi. Avete ridotto questa Nazione ad un porcile, mi auguro che tra una settimana andrete fuori dalle palle.