Lo sfogo del sindaco: "Il paese senza carabinieri. Sono tutti nella villa di Celentano"

Dopo la denuncia di intrusioni nella sua villa, le forze dell'ordine hanno intensificato la sorveglianza fuori dall'abitazione di Adriano Celentano. Ma il sindaco di Pescate esprime tutta la sua disapprovazione

Dopo aver denunciato sul suo blog intrusioni nella sua villa, Adriano Celentano ha allarmato le forze dell'ordine che subito si sono adoperate per garantire la sicurezza del cantante e della sua compagna.

Il cantante, il 28 febbraio scorso, ha scritto sul suo blog: "Mi vedo costretto a rendere noti dei fatti molto gravi che si stanno verificando nella mia abitazione di Galbiate (Lecco) nei confronti miei e di Claudia. Da giorni all'interno avvengono alcune intrusioni di sconosciuti, individuati in numero di 6, più la presenza di un altro individuo all'esterno che pare sorvegliare. Questi sconosciuti sono stati ripresi dalle nostre telecamere mentre si aggiravano in maniera sospetta e organizzata".

Subito dopo aver denunciato il fatto, Celentano aveva chiesto maggior sicurezza. E così è stato. Ma ora, il sindaco di Pescate, comune confinante con Galbiate (comune in cui vive il cantante, ndr), contesta la massiccia presenza di carabinieri per presidiare la villa del cantante. "Il territorio è scoperto, gli altri cittadini sono penalizzati e questo non è corretto - attacca il primo cittadino Dante De Capitani -. Galbiate fa parte di una circoscrizione che comprende cinque Comuni con un totale di 25 mila residenti. L'unica caserma dei carabinieri di riferimento, per tutti, è quella di Olginate, che può contare su otto militari dell’Arma. È evidente che, se tutti o quasi vengono impiegati per garantire la sorveglianza della villa di Celentano, il territorio resta sguarnito".

Il sindaco di Pescate non condivide la scelta delle forze dell'ordine e spiega al Corriere della Sera che questo genere di problema non riguarda solo Adriano Celentano, ma anche gli altri cittadini. "Il problema dei furti nelle abitazioni, comprese le ville che ci sono in paese, è molto sentito nella nostra zona - prosegue Dante De Capitani -. I residenti sono preoccupati e questo è un reato che tocca molto le persone. I cittadini sono tutti uguali e tutti hanno diritto ad essere tutelati e a potersi sentire sicuri. Non è giusto creare differenze tra il personaggio famoso e gli altri, qui si parla di sicurezza. Non sono mai stati previsti interventi simili a quelli messi in atto a casa Celentano. Non ci sono cittadini di seria A e di serie B. Non è giusto".

Oltre a sfogarsi pubblicamente con il Corriere della Sera, il sindaco si è rivolto anche ai carabinieri di Olginate. "Se davvero c'è un pericolo o una criticità particolare per la villa di Galbiate, allora si intervenga in modo diverso, si facciano venire degli addetti alla sorveglianza o comunque si studi una misura di protezione che non vada a penalizzare gli altri cittadini. Ho fatto presenti le mie perplessità. Mi hanno rassicurato, mi hanno detto che per quel servizio non sono stati impiegati solo i carabinieri della nostra stazione e che il presidio del territorio è garantito. Ma è evidente che non è così e la situazione per noi rimane critica, vogliamo risposte".

Dopo il duro sfogo del sindaco di Pescate, però, il comandante provinciale dei carabinieri di Lecco, il tenente colonnello Pasquale Del Gaudio - riferisce il Corriere della Sera - ha preferito non rispondere al primo cittadino, quantomeno pubblicamente.

Commenti

Juniovalerio

Lun, 06/03/2017 - 15:37

celentano si può permettere guardie privste a volontà

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 06/03/2017 - 15:53

Anche questa è l'Italia che sono ben felice di aver lasciato 18 anni FA!!! L'Italia che protegge e difende i RICCHI o gli AMICI, mentre gli altri SI ARRANGINO!!! AMEN.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 06/03/2017 - 15:56

Naturalmente da buon sinistrato,col portafogli gonfio ed il braccino corto,a lui tutto è dovuto ed il popolo bovino si arrangi. Tipica mentalità ipocrita kkkattokkkommunista.Forse in quel comune il suo voto vale più degli altri,che schifo.

Beaufou

Lun, 06/03/2017 - 15:58

E bravo, il Molleggiato. Ha "diritto" alla protezione, lui, che diamine. Altrimenti, che ci fanno i Carabinieri, se Adriano e moglie non possono star tranquilli? Ahahah.

Ritratto di orione1950

orione1950

Lun, 06/03/2017 - 16:03

Quello che é accaduto lo avevo anticipato su un mio post non pubblicato. E' chiaro che se spostano i carabinieri da celentano li levano sicuramente al territorio. O si manda l'esercito per proteggere il divo (e lo troverei assurdo) o celentano provvede (ed é più ovvio) col suo patrimonio alla sua sicurezza. La maggior parte del popolo non ha i mezzi per procurarsi la sicurezza richiesta dai celentano e fa affidamento alle sole forze dell'ordine (per le quali paga le tasse).

Ritratto di CINESENERO

CINESENERO

Lun, 06/03/2017 - 16:10

è tutto a gratis tanto paga pantalone Celentano non ha soldi? MAH !!!!!!

Ritratto di Lissa

Lissa

Lun, 06/03/2017 - 16:10

Un altro buonista che vuole essere protetto. Tutti i soldi che hai spendili per la tua sicurezza, e ringrazia i tuoi compagni come hanno ridotto questo paese.

lorenzovan

Lun, 06/03/2017 - 16:10

io eliminerei scorte e affini...MA A TUTTI ..inclusivo i posti fissi dei cc da vent'anni di fronte alla villa di arcore

Rossana Rossi

Lun, 06/03/2017 - 16:15

Come funziona bene questa povera italietta pd...........

gneo58

Lun, 06/03/2017 - 16:16

invece i cittadini normali possono morire - e questo e' uno di quelli del gruppetto "pro"........il resto mettetecelo voi, avete capito.

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 06/03/2017 - 16:39

Ha mosso tutto questo polverone a posta,per avere più sorveglianza...

Giacinto49

Lun, 06/03/2017 - 16:50

Ricorda molto il sistema di aggiudicarsi clienti degli istituti di vigilanza che operano dalle nostre parti. Ogni mondo è paese!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Lun, 06/03/2017 - 21:14

Giù le mani dalla Famiglia Celentano.

lavieenrose

Lun, 06/03/2017 - 21:38

Ha ragione il sindaco. Celentano può permettersi di pagare fior di vigilantes privati e quindi lo faccia. Ha tutto il diritto di sollevasre il problema della sicurezza, anzi fa bene a farlo, ma le forze dell'ordine DEVONO proteggere tutti i cittadini allo stesso modo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 06/03/2017 - 22:16

Però, anche i ricchi piangono. Non fa più i monologhi deliranti in tv.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Lun, 06/03/2017 - 22:23

Questo buffone ipocrita che va a fare il profeta lautamente pagato in TV e appena assaggia un po' di paura che tutti i normali cittadini, giorno per giorno e giorno dopo giorno, vivono nelle loro case e nelle strade, sta li, il miliardario, a piagnucolare con la sua satolla consorte, senza metter mano a portafogli per garantirsi due metronotte. Predicatore taccagno e accattone ! Che schifo !

salvatore40

Lun, 06/03/2017 - 22:35

In Italia vale sempre il principio costituzionale : " Io so' Adriano e voi non siete un... " ( Marchese del Grillo )!

bettinoprimo

Lun, 06/03/2017 - 23:03

il Grande Adriano, artista incredibile, ha pontificato su tutto, tranne che sulla sicurezza. Adesso si preoccupa e me ne dispiace, ma mi dispiace anche e di piu' per le centinaia di migliaia di cittadini, vecchi, indifesi etc. vittime dei delinquenti...adesso lui e' ROCK?

nunavut

Mar, 07/03/2017 - 00:44

Molta gente che si esprime e si sente generosa(ora posso dire con i soldi degli altri) e senza aver conosciuto il malore,normalmente sono dei pusillanimi cha alla prima difficoltà piagnucolano e chiedono quello che loro rifiutavano agli altri in tempi non così remoti (Sanremo) Ora é il momento di sfottere Berlusconi se ne hai il coraggio.

Ritratto di pippo48

pippo48

Mar, 07/03/2017 - 01:56

Calentano, trasferisci a Lugano assieme a Mina. I vigilantes pegateli tu e tua moglie, che del grano ne avete a tonnellate.

umberto nordio

Mar, 07/03/2017 - 07:30

A parte il fatto che l'ex "molleggiato" (alla sua età!)potrebbe pagarsi un servizi di vigilanza privato,perché non si tolgono le scorte a tutti i parassiti,politici, magistrati e notabili vari che ne stanno fruendo attualmente?