Sfregiato il Colosseo, è opera di una turista tedesca

Ennesimo sfregio al patrimonio artistico della Capitale. Ieri pomeriggio, una turista tedesca ha inciso con una moneta il suo nickname - “Suba” - su una delle colonne marmoree che compongono l’arcata superiore dell’anfiteatro romano

Non c’è pace per il patrimonio artistico di Roma. Uno stillicido costante che, nei periodi di massima affluenza turistica, tocca l’apice. Così ancora una volta nel mirino dei vandali è finito il monumento simbolo della Città Eterna: il Colosseo.

Così, ieri pomeriggio, una turista tedesca ha inciso con una moneta il suo nickname - “Suba” - su una delle colonne marmoree che compongono l’arcata superiore dell’anfiteatro romano.

Ennesimo sfregio al patrimonio artistico della Capitale. Ieri pomeriggio, una turista tedesca ha inciso con una moneta il suo nickname - “Suba” - su una delle colonne marmoree che compongono l’arcata superiore dell’anfiteatro romano.

Era arriva nella Capitale per turismo e, alla vigilia della partenza, non ha resistito alla tentazione di lasciare un segno indelebile del suo passaggio. La donna, di 43 anni, dopo esser entrata all’interno dell’Anfiteatro Flavio ha quindi impresso sulla pietra secolare la sua sigla.

Immediatamente fermata dai militari che presidiano l’area archeologica del Foro Romano, è stata denunciata a piede libero, su segnalazione della Soprintendenza speciale del Colosseo, dai Carabinieri di Piazza Dante. Ed adesso dovrà rispondere di danneggiamento aggravato su edifici di interesse storico.

Episodi del genere sono frequenti. Ad aprile scorso, infatti, la stessa idea era venuta ad un turista ecuadoregno di 55 anni che, con modalità identiche a quelle della sua “omologa” tedesca, aveva scalfito un blocco di pietra con una moneta da 1 euro per immortalarci il nome dei suoi due figli. Lo scorso gennaio, invece, su uno dei pilastri che affaccia sul lato dell’ingresso della metropolitana erano apparse alcune scritte - “Balto” e “Morte” - realizzate con vernice nera.

Commenti

giannide

Mer, 09/08/2017 - 17:53

...L'hanno denunciata...mamma mia, chissà come sarà terrorizzata...

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 09/08/2017 - 19:08

"Suba" in tedesco forse vuol dire "subnormale". tipico tedesco: ligio ai regolamenti in Germania, buzzurro e cafone in trasferta

piazzapulita52

Mer, 09/08/2017 - 19:09

Dovevano tagliarle le mani! Non avrebbe più fatto una cosa simile!!!

Trinky

Mer, 09/08/2017 - 19:40

I krukki in fatto di educazione non si smentiscono mai....speriamo che qualcuno vada presto a pisciare sulla porta di Brandeburgo.......

Cheyenne

Mer, 09/08/2017 - 19:49

per il terrore della denuncia avrà avuto un infarto e sarà curata a spese nostre. Una volta ho visto un italiano buttare un mozzicone di sigaretta a terra in germania (francoforte sul meno 1992). E' stato arrestato e penso abbia scontato almeno sei mesi di galera.

carlottacharlie

Mer, 09/08/2017 - 20:05

Corretto averla denunciata. Verranno denunciato anche quelli che fanno cadere a pezzi tutti i tesori italiani? Sarebbe correttezza.

dakia

Mer, 09/08/2017 - 20:56

Ma a cosa serve una denuncia se questi il giorno dopo se ne vanno! volete per lo meno fargli passare una notte in gattabuia e fargli aprire all'uscita il portafogli per pagare una multa? siamo ridicoli fino a questo punto, allora vogliamo una legge signori dell'ambiente a lavorare che ne abbiamo le tasche piene anche di voi, perché distruggere non è cosa da poco.

Brutio63

Mer, 09/08/2017 - 22:50

Ma perché denunciata ? Andava arrestata in flagranza di reato è lasciata in cella fino al processo per direttissima, condannata al risarcimento dei danni e multata con divieto di espatrio fino al completo pagamento da potersi effettuare anche con lavori socialmente utili, tipo pulizia strade etc. Così denunciata a piede libero è come acqua fresca ed aumenta la sensazione che in Italia si può fare tutto senza conseguenze anche grazie alla stupida ed insensata depenalizzazione di molti reati voluta lo scorso anno da Renzi e sinistra compagnia !!!

Scirocco

Gio, 10/08/2017 - 09:27

Basta mandare il conto alla Merkel per i suoi compaesani maleducati.