Sfregio al Colosseo: ​denunciato un turista

Un turista dell'Ecuador ha pensato bene di incidere su un pilastro con una moneta da 1 euro le scritte "RACHID 2017" e "DIANA", i nomi di moglie e figlia

Ennesimo sfregio al Colosseo da parte di un turista. Non bastava l'arte dei romani, ci voleva mettere anche qualcosa di suo che fosse perenne nel tempo e così ha pensato bene di incidere su un pilastro con una moneta da 1 euro le scritte "RACHID 2017" e "DIANA", i nomi di moglie e figlia, per lasciare un segno della sua visita al Colosseo. È stato però notato da un addetto della Soprintendenza Speciale dell'Anfiteatro Flavio incaricato della vigilanza interna del prezioso monumento che ha subito avvertito i carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante, in servizio di stazione mobile nella piazza antistante l'ingresso pedonale al Colosseo. E così l'uomo - un turista dell'Ecuador di 55 anni - è stato fermato e quindi portato nella vicina caserma di via Tasso dove nei suoi confronti è scattata la denuncia a piede libero con l'accusa di danneggiamento aggravato su edifici d'interesse storico e artistico.

Commenti

salvatore40

Mar, 11/04/2017 - 11:44

Per una pisciatina a Capri e uno sfregetto su mattone storico apriti cielo e scendano Moltissime Multissime e salatissime assai. Per bullismi vari rapine stazioni termini indulgenza plenaria ! Uno stato Ridicolo !

giannide

Mar, 11/04/2017 - 12:15

Figuriamoci cosa accadrebbe con le olimpiadi...milioni di sfregi...

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mar, 11/04/2017 - 12:39

Si, va bene! ma le multe devono essere SALATISSIME e PAGATE (come garanzia il ritiro dei passaporti).Non come accaduto con i tifosi olandesi a Piazza di Spagna che stanno ancora ridendo.

silvano45

Mar, 11/04/2017 - 13:48

in questo paese si può devastare occupare rapinare scippare impunemente moltissimi siti storici sono degradati abbandonati devastati nel silenzio assordante di questo stato ma poi prima pagina per una cosa grave ma non cosi tanto come quella che compie lo stato e chi lo rappresenta nel tutelare i siti

petra

Mar, 11/04/2017 - 14:01

Denuncia a piede libero. Fatemi capire: pagherà qualcosa? Farà una settimana di raccolta immondizie? Reciterà 3 pater ave gloria? cosa?

moammhedd

Mar, 11/04/2017 - 14:47

sotto mia casa ci sono closciar che fanno i loro bisogni non interessa a nessuno ,grazie istituzioni,il colosse o affittatelo a gente che lo sa mantenere

Pisslam

Mar, 11/04/2017 - 15:00

Denuncia a piede libero...mamma che paura!!!

Algenor

Mar, 11/04/2017 - 15:25

I monumenti, gli edifici antichi e storici, le opere d'arte sono la nostra ricchezza: chi li danneggia o deturpa volontariamente deve andare incontro s pesanti pene detentive.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 11/04/2017 - 15:55

E' ora di avere la mano pesante con chi sporca e deturpa, non importa che siano stranieri o Italiani, è ora di cambiare passo.

montenotte

Mar, 11/04/2017 - 18:32

La denuncia a piede libero non serve a niente. Bisogna immediatamente quantificare il danno e fargli sborsare gli € necessari per la riparazione e SOLO dopo liberarlo, altrimenti vuoi vedere che, come sempre, paga pantalone?