Choc anafilattico in pizzeria: muore a 12 anni bambina allergica al latte

Una bambina di appena 12 anni da sempre allergica alle proteine del latte è morta nel Trevigiano per uno shock anafilattico durante una serata in pizzeria con gli amici

Era uscita a mangiare una pizza con gli amici ed è morta a soli 12 anni in preda a un shock anafilattico. Maria Vittoria Salvadori viveva a Villorba, comune alle porte di Treviso, e sin da quando è nata conviveva con una grave forma di allergia alle proteine del latte. Tutta la famiglia era preparata a intervenire in caso di un attacco come questo, ne erano a conoscenza anche i titolari della pizzeria, ma non è bastato.

Maria Vittoria era animatrice nel gruppo estivo che organizza attività negli oratori dei circondario ed era prossima a iscriversi all'istituto grafico Palladio di Treviso. Venerdì sera era uscita con gli amici in una pizzeria nel paese vicino di Visnadello, quando all'improvviso è stata colpita da una crisi. I genitori allertati sono subito intervenuti, ma nonostante la corsa a casa per somministrarle l'iniezione di adrenalina, la 12enne è morta tra le loro braccia. I medici del 118 hanno potuto soltanto constatare che il suo cuore si era fermato.

Anche all'interno del locale, sapevano della malattia della bambina, per questo, da quanto riportato su TrevisoToday, i genitori non si sentirebbe di incolpare nessuno della tragedia. Maria Vittoria era figlia di due imprenditori del paese Lina Manzan e Mauro Salvadori, nonché nipote del proprietario di una nota azienda agricola della zona.