"Si buttano sulle auto": la nuova truffa del traffico

Un salto davanti l'auto e si finge di essere stati investiti. Una tecnica collaudata ormai da tempo in Cina adesso sbarca pure in Italia

Un salto davanti l'auto e si finge di essere stati investiti. Una tecnica collaudata ormai da tempo in Cina adesso sbarca pure in Italia, a Roma per la precisione. Fingere di essere investiti di fatto è l'ultima frontiera per truffare le compagnie assicurative. Una mossa per incassare subito una buona cifra senza nemmeno l'uso di una costatatzioen amichevole. Le segnalazioni, come riporta Leggo, arrivano da diverse zone della Capitale. Dal Centro ad Ostia, da Montesacro fino al Tufello. "Da noi, in zona, è già successo. Si buttano sulle auto e ti chiedono i danni. Poi è difficile dimostrare che non l'hanno fatto apposta". L'ultimo episodio segnalato ad Acuilia fa capire come il fenomeno adesso abbia preso piede: "Stavo guidando nel traffico quando all'improvviso due ragazzi molto giovani hanno praticamente aspettato che passassi e si sono buttati in mezzo alla strada. Non andavo veloce, li ho schivati per un pelo", racconta Alessia T. su Facebook. Ma anche Claudia B., racconta: "A me è successo l'altro sabato alle 9 di mattina in piazza San Leonardo da Porto Maurizio, nei pressi del bar centrale. Erano in due, poco più che ragazzini, non erano sulle strisce pedonali. Si sono gettati mentre stavo passando. Menomale che sono giovane e ho i riflessi pronti e ho frenato subito". Infine va sottolineato come alcuni dei finti investiti chiedano in loco un risarcimento al conducente per "evitare" a loro dire ulteriori problemi...

Commenti

routier

Dom, 25/06/2017 - 07:21

Fotografare immediatamente le facce dei "feriti" e spedirle in allegato con un Esposto alla Procura della Repubblica di competenza ipotizzando il reato di tentata estorsione o truffa.

cgf

Dom, 25/06/2017 - 09:43

fotografare qualcuno che non sia un personaggio pubblico, potrebbe avere conseguenze. Dite semplicemente, con molta calma, che tutto verrà appurato dagl'organi competenti che vi state apprestando a chiamare e, se questi accusa dolore, anche il 118 intimandogli di non muoversi altrimenti non sarete responsabili di nulla. Scommettiamo che si alzano e se ne vanno? 8 su 10 si.

Ritratto di stufo

stufo

Dom, 25/06/2017 - 14:39

Mano al portafoglio e via con una dash cam. E non costano neanche tanto.