Si masturba in stazione e molesta una donna: preso il maniaco

Fermato dalla polizia in una stazione della Circumvesuviana a Cercola, nel napoletano. Incastrato dalla videosorveglianza

Si masturba alla stazione, individuato e arrestato un maniaco a Cercola, in provincia di Napoli. L’uomo è stato incastrato dalle telecamere e dall’intervento degli agenti della Polizia di Stato.

L’episodio s’è verificato allo scalo Vesuvio-De Meis, scalo del circuito della Circumvesuviana che si trova all’altezza del comune di Cercola, nell’hinterland napoletano. L’allarme l’ha fatto scattare una giovane donna che ha chiesto aiuto perché era stata molestata dal maniaco nei pressi di uno dei binari. L’uomo, intento a masturbarsi, aveva cercato un approccio con lei.

Immediatamente la centrale operativa dell’Eav che gestisce la stazione ha chiesto l’arrivo dei poliziotti che hanno trovato l’uomo che ancora ciondolava in stazione. Nell’attesa dell’arrivo delle forze dell’ordine, il personale dell’azienda ha tenuto sotto controllo le mosse del personaggio che era stato loro segnalato grazie agli impianti di videosorveglianza allestiti in stazione. Hanno così potuto osservare le mosse dell’uomo, tenendolo sotto controllo a distanza assicurandosi così che non infastidisse o molestasse altri passeggeri e che non si allontanasse dallo scalo, facendo perdere ogni traccia di sé.

Incastrato dalle telecamere e dalla richiesta d’aiuto della passeggera, il maniaco è stato subito fermato dagli agenti giunti sul posto a seguito della chiamata.