Si vota a marzo E per Renzi sarà tutta salita

I numeri dei sondaggi ancora non lo dicono in modo evidente, ma l'impressione è che dopo tre anni passati in fuga solitaria, il segretario sia ora a rincorrere gli avversari

Capita che un governo debole sia alla fine più saldo di quelli forti sulla carta, soprattutto se a guidarlo c'è un politico di lungo corso abituato a districarsi nel traffico politico, spesso più pericoloso di quello stradale nei giorni caldi dell'esodo. Gentiloni ieri l'altro ha perso un ministro ma poco o nulla cambia nella sua navigazione. Passerà l'estate, e scommetto anche l'autunno, a Palazzo Chigi per poi prepararsi a riconsegnare le chiavi a Mattarella alla scadenza naturale della legislatura. Si voterà a marzo, o giù di lì, sostengono i ben informati. Del resto quasi nessuno ha fretta. Non Berlusconi, che vede di nuovo crescere attorno a sé consenso e attenzione. Non buona parte della sinistra che settimana dopo settimana registra, con un certo compiacimento, decrescere il potere di Matteo Renzi e della sua corte fiorentina. E neppure Grillo, in verità, è pronto alla sfida finale.

Berlusconi, riferiscono, è tranquillo, poco appassionato alle formule pre e post elettorali (alleanze e leadership) e concentrato a costruire un programma elettorale da lui definito «rivoluzionario». Al contrario di Renzi, che nel tour estivo per lanciare il suo libro strappa (giustamente) applausi quando parla del calvario del padre vittima della bufala giudiziaria, ma non convince su tutto il resto. Non si capisce dove vuole collocare il Pd, non chiarisce la vicenda del baratto fatto con l'Europa «più immigrati in cambio di più flessibilità sui conti», lascia allibiti pure i suoi con il folle sì allo ius soli, ripete come un disco rotto i presunti successi del suo governo già smascherati dai fatti.

I numeri dei sondaggi ancora non lo dicono in modo evidente, ma l'impressione è che dopo tre anni passati in fuga solitaria, il segretario sia ora a rincorrere gli avversari, come è purtroppo capitato al Giro di Francia al nostro Aru, che pure ci aveva fatto sognare indossando per un paio di giorni la maglia gialla. Fiato corto, gambe pesanti, e proprio come il ciclista sardo, una squadra che non è in grado di aiutarlo. Questo è il Renzi per il quale restando in tema questa estate è la salita decisiva. E fa un certo effetto vederlo arrancare su tornanti che il non più giovane Berlusconi sta affrontando viceversa in agilità. Chi l'avrebbe mai detto solo pochi mesi fa.

Commenti
Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 21/07/2017 - 23:18

Il naso del pinocchio di Rignano si è sgonfiato, lasciando intravedere l'orrido ghigno...Requiescat in pace.E.A.

uberalles

Ven, 21/07/2017 - 23:52

Nelle millantate conquiste di Frottolo spuntano sempre le riduzoni fiscali, di cui, in prima persona non mi sono mai accorto; anzi, dove non sono cresciute le aliquote, sono sparite o diminuite di molto le detrazioni d'imposta...Ergo, Frottolo è un bugiardo!!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 22/07/2017 - 03:30

Non mi posso fare, purtroppo, nessuna illusione in merito. Al di la` delle frasi ad effetto, Berlusconi sta in FI, che a sua volta sta nel PPE, che sta in EUROPA. E l'Europa, si e` visto e si vede, si muove ALL'OPPOSTO DEGLI INTERESSI NAZIONALI ITALIANI. NO a chi vuole "piu` Europa", servirebbe solo a mettere i bastoni fra le ruote a chi, giustamente, NE VUOLE MOLTO MENO.

asalvadore@gmail.com

Sab, 22/07/2017 - 04:12

Per un vecchio italiano novantenne lo spettacolo che offrono la situazione politica italiana offre motivo di depressione. In una sua novella Vitaliano Brancati diceva che il problema della Sicilia erano i Siciliani e il ricordo di questa frase dolorosa per me siciliano la posso usare come una parafrasi per l'Italia i cui problemi sono gli stessi Italiani.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Sab, 22/07/2017 - 06:09

Non vedo l'ora di farlo diventare un "TROMBATO " Ah, che goduria!

luigiB3

Sab, 22/07/2017 - 06:50

Comunque sia o comunque vada speriamo sia finita con questi saltimbanco. Non ci rimane che sperare nella Divina Provvidenza e pregare. Ci sara' qualche Santo Lassu' che vede e si impietosisce nel vedere il nostro stato e status..? Ma quanto in basso siamo scesi con questa politica. Auguri...

guerrinofe

Sab, 22/07/2017 - 08:05

Renzi ha stufato,EVVIVA Berlusconi!!!!

VittorioMar

Sab, 22/07/2017 - 09:14

...ATTENZIONE: M5S E LEGA ...I FURBASTRI VI STANNO "FREGANDO" ...E IL GEN. TEMPO E' DALLA LORO PARTE !!!

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 22/07/2017 - 10:26

Levati dal sole VittorioMar ....

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 22/07/2017 - 12:35

PER RENZIE DIREBBE LINO BANFI SARANNO AUGELLI PER DIABETICI !!!!

emigrante

Sab, 22/07/2017 - 12:58

Non facciamo paragoni che potrebbero risultare offensivi fra un Atleta generoso, che ci ha fatto sognare, cui è doveroso augurare un brillante futuro, e un ipocrita e bugiardo, che non esita a usare qualsiasi mezzo per soddisfare la sua insana sete di potere, e che non merita altro che disprezzo e di sparire dalla scena quanto prima!

dakia

Sab, 22/07/2017 - 14:33

Ma cosa c'entra la malattia del padre con le pesanti marachelle in barba agli italiani, poi a considerare, suo padre non mi sembra quell'anima gentile e sensibile che crolla sotto un attacco della giustizia, bastante protervo e presuntuoso che cacciava via giornalisti guardandoli manco fossero rifiuti. Si è ammalato come si ammala gente più giovane di lui,punto!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 22/07/2017 - 15:15

Intanto Berlusconi no ce lo faranno arrivare. Anche con sentenza Strasburgo favorevole. Ci sará qualche pm meneghino che troverá fuori qualcosa, tanto per rompere le uova nel paniere. E' un invito a nozze per loro.