Siena, il padre picchia la madre: figlia di 10 anni lo fa arrestare

Un 35enne di Siena picchia la moglie e la colpisce alla gola con un coltello davanti ai figli piccoli: la bambina di 10 anni chiama i carabinieri e lo fa arrestare

Una bambina di 10 anni chiama i carabinieri e fa arrestare il padre che stava picchiando la madre, minacciandola con un coltello da cucina.

È successo a San Gimignano, in provincia di Siena. L'uomo, Y.A., un cittadino albanese di 35 anni, ha preso a calci e pugni la moglie sotto gli occhi spaventati dei due figli: una bambina di 10 anni e un bambino di 2. Così la piccola ha telefonato al 112 chiedendo aiuto.

Dopo una manciata di minuti i carabinieri della stazione di San Gimignano e i militari del nucleo radiomobile di Poggibonsi erano già sotto casa, da dove hanno sentito le grida d'aiuto della donna malmenata dal marito. Una volta in casa gli agenti si sono trovati di fronte all'ennesimo caso di maltrattamenti in famiglia.

Accompagnato in caserma a San Gimignano, l'uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce gravi. Poi è stato trasferito nel carcere di Siena a disposizione della Procura della Repubblica.

Non era la prima volta che Y.A. picchiava la donna, anche lei albanese, di 34 anni. Oltre ad aggredirla come tante altre volte precedenti, questa volta l'uomo ha anche colpito la moglie con la punta di un coltello all'altezza della gola. Portata in ospedale per le cure del caso, la donna ha riportato lesioni giudicate guaribili in 7-10 giorni.

Sembra che la lite tra i due genitori fosse scaturita dall'ira dell'uomo per la fine del rapporto: il 35enne non avrebbe preso di buon grado la volontà della moglie di lasciarlo. In casa al momento del dramma era presente anche la sorella della donna, che ha cercato di difenderla venendo malmenata a sua volta.

Secondo quanto hanno raccontato i vicini di casa, la coppia albanese è una famiglia integrata nel tessuto sociale della Val d'Elsa. Lui lavora come muratore e lei come commessa. È stata definita una famiglia senza particolari problemi economici e con due figli da crescere.

Commenti

evuggio

Mer, 10/05/2017 - 14:24

le risorse, prima o poi si evidenziano! Grande la povera bimba! spero per lei che venga estirpata dal campo di gramigna in cui è cresciuta