Siena, rinvio a giudizio il Cav per il processo "Ruby Ter"

È questa la decisione del Gup del tribunale di Siena, Roberta Malvasi, che di fatto ha accolto la richiesta che era stata avanzata dalla procura

Rinvio a giudzio per Silvio Berlusconi. È questa la decisione del Gup del tribunale di Siena, Roberta Malvasi, che di fatto ha accolto la richiesta che era stata avanzata dalla procura sempre all'interno dell'inchiesta Ruby Ter. L'inchiesta è arrivata a Siena da Milano per motivi di competenza territoriale. Secondo i magistrati il reato contestato al Cavaliere si sarebbe compiuto proprio a Siena. Secondo quando sostiene la procura sarebbe stato pagato Danilo mariani per indurlo a falsa testimonianza nell'ambito del caso "olgettine". Di fatto dunque Berlusconi dovrà affronatare un nuovo processo. L'accusa formulata è di corruzione in atti giudiziari. Di fatto, sempre nel caso Ruby Ter, è stato chiesto un altro rinvio a giudizio questa volta dal pm di Torino Laura Longo. Qualche giorno fa il magistrato ha chiesto il rinvio a giudizio per il Cavaliere e per Roberta Bonasia sotto inchiesta per corruzione in atti giudiziari. Il caso anche in questo caso è stato spostato da Milano a Torino perché nell'inchiesta sarebbe coinvolta una ragazza del Torinese.

Commenti
Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Ven, 01/12/2017 - 00:40

Povero Silvio.La nostra magistratura di sinistra ha soldi e tempo da buttare? Sarebbe da far pagare ai giudici e magistrati le spese di tutti i processi. Abbiamo pagato noi 20 anni e piu' di odio della magistratura contro Berlusconi. Tieni duro Silvio! A quando un Roland Freisler a capo della nostra magistratura?

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 01/12/2017 - 07:52

siamo in periodo elettorale pertanto il partito dei giudici ha deciso di iniziare una giusta offensiva nei confronti di Berlusconi! Siena poi è il posto ideale dato che altrimenti rischierebbero di trovare il tempo per indagare su quel povero Rossi suicidato dai maldicenti!