Siete un esempio Abbandonarvi è imperdonabile

Caro lettore,
collega parassita.

La sua lettera fotografa la situazione alla perfezione. Lei rappresenta perfettamente il pollo che questo governo di ragazzotti arroganti vuole spennare. La sua colpa? Non avere trent'anni, aver lavorato tanto e bene ed essersi fidato di uno Stato al quale ha affidato in custodia parte dei suoi onesti, trasparenti e già tassati guadagni.

Lei, come tutti quelli nelle sue condizioni, è più di un pollo: è una gallina dalle uova d'oro. Uova che lei immaginava di consumare meritatamente, a un certo punto della sua vita, insieme ai suoi cari, e che invece Di Maio ha deciso di dirottare altrove. Dicono che il patto che lei ha fatto con lo Stato non valga più perché siamo in un momento di difficoltà e quindi devono mettere le mani nel suo portafoglio. Anche Di Maio, quando è stato eletto, ha firmato un patto con lo Stato, un contratto da quindicimila euro al mese a prescindere dalla quantità e qualità del lavoro svolto. Lui però si auto-esenta dal tagliarsi lo stipendio perché «il momento è difficile». E se glielo rinfaccia le risponderà che ogni mese versa volontariamente un obolo in un fondo di solidarietà. Bene, io penso che la solidarietà anche per lei e me non debba essere un obbligo di legge, ma una libertà da esercitare se, quando, quanto e come riteniamo. Altrimenti si chiama «tassa», che è ben altra cosa.

Ma veniamo al punto più interessante e inquietante della sua lettera. Davvero Matteo Salvini avrà il coraggio di tradire il suo elettorato, quindi anche lei, e avallare una rapina di Stato ordita dai Cinquestelle? Può essere che la Lega consideri parassiti gli italiani con pensioni decenti, indice di una vita di lavoro, bravura e rettitudine fiscale? La logica farebbe pensare di no, ma l'ambizione è cattiva consigliera e a questo punto non metterei la mano sul fuoco per nessuno, neppure per il leader leghista.

Se dovesse succedere, vorrà dire che la Lega sarà il partito che si prenderà la responsabilità di consegnare l'Italia alla peggiore sinistra (altro che Renzi): quella rancorosa, quella dell'odio sociale e dell'assistenzialismo come ricetta economica. Non so lei, ma io non glielo perdonerei mai. Chi anni fa urlò con speranza «Roma ladrona» non merita di ritrovarsi derubato dai liberatori a cui si è affidata.

Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Lun, 06/08/2018 - 16:46

Si pente di aver mandato quella cartolina?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 06/08/2018 - 17:19

I peggiori ladri son quelli che hanno imparato a rubare in casa.

dabao

Lun, 06/08/2018 - 17:22

Sergio Canavero è un parassita sociale perchè prende una pensione non con il metodo contributivo (quello che effettivamente si versa verrà ripreso), ma con quello retributivo e quindi prende di più di quello che ha versato. Il Sig. Canavero grande dirigente non lo ha capito, ma Lei Sig. Direttore lo capisce? Capisce la differenza tra contributivo e retributivo?

ceo50

Lun, 06/08/2018 - 17:24

capisco che noi pensionati >4.000 siamo pochi ed è facile scatenarci addosso l'invidi e il rancore di chi ha pensioni più basse. però viviamo in uno stato di diritto e non possiamo aspettare di essere "spennati" da Luigi Di Maio. Dobbiamo fare qualcosa, mobilitiamoci, organizziamoci, iniziamo a farci sentire a tutti i livelli, iniziando proprio da chi ha usato il nord produttivo e laborioso per avere i nostri voti e consegnarli nelle mani dei 5S

Lexius

Lun, 06/08/2018 - 17:25

I magistrati sono una tra le categorie che non temono il "retributivo", visti gli stipendi perennemente elevati. Uno di loro, pensionato recentemente, ha affermato la giustezza di questo metodo di calcolo. Altro, ancora in servizio, ha confermato che una pensione di 5.000 € sarebbe comunque ottima ed equa (riferendosi ad un collega appena pensionatosi con oltre 8.000 €). Stiamo parlando di netto mensile, per persone che vengono autoritativamente messe in quiescenza - anche se non tutti lo vorrebbero- a 70 anni. Lo spauracchio reale è per coloro che si sono (o gli hanno compiacevolmente ) aumentati artificiosamente gli emolumenti solo poco prima di andare in pensione, per avere liquidazione e pensione ingiustificati e a carico della collettività.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/08/2018 - 17:26

ecco! ben fatto sallusti: ora vediamo quante amnesie si conteranno qui da parte di certi commentatori da tastiera da strapazzo!!! nello specifico, mi aspetto che i vari CANGURINO, ANNA17, TOTONNO58, XGERICO, ANDREA SEGAIOLO, EL PIRLON, e chissà quanti altri nomi riciclati e fatti passare per nuovi... :-)

Tip74Tap

Lun, 06/08/2018 - 17:37

Questi mangiapane a tradimento han ben rotto i cabbasisi. Mi spiego: nessuno degli attuali pensionati ha versato i contributi in proporzione alla pensione che prende e mi sta bene visto il fantomatico "contratto" con lo Stato MA... MOLTISSIMISSIMI prendono la pensione in base agli ultimi aumentati stipendi a fine carriera con scatto di livello (TRUFFA). Molti son stati "vittima" di regali come lo scatto di livello alla pensione e prendo ad esempio l'Esercito. Molti prendono svariate pensioni grazie a giochetti poco etici e trasparenti. QUINDI, una sforbiciata a coloro che prendono troppo oltre il versato, considerando una soglia di 5.000 euro (e mi va bene anche netti) ma quelli che si lamentano dovrebbero scavarsi una fossa per la vergogna. E' ora di abbassare la testa ed ammettere che si è E-SA-GE-RA-TO!

INGVDI

Lun, 06/08/2018 - 17:41

L'ha già fatto. Sì, l'ha già fatto. In Salvini è riemerso l'animo del comunista padano, probabilmente a causa del contagio subito nell'ambiente dei comunistelli pentastellati. Sì ha consegnato l'Italia al neo-comunismo dei 5s, i quali hanno messo subito in pratica la loro becera ideologia. Grazie anche al lasciapassare del, a questo punto traditore, Salvini.

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 06/08/2018 - 17:47

dabao: A te, chi te lo a detto che prende la pensione con il retributivo? Sei per caso il mago Silvan?

FRANGIUS

Lun, 06/08/2018 - 17:48

PER ME QUESTO SIGNORE NON HA BEN CAPITO E DICE DELLE INESATTEZZE.IL GOVERNO.OLTRE AI VERGOGNOSI VITALIZI,VUOLE ELIMINARE LE PENSIONI D'ORO ACQUISITE SENZA IL RELATIVO VERSAMENTO CONTRIBUTIVO.QUINDI STATE PUR CERTI CHE NE DI MAIO NE' SALVINI RIDURRANNO LE PENSIONI A COLORO CHE HANNO VERSATO I RELATIVI CONTRIBUTI,SOLO A COLORO CHE LE HANNO RICEVUTE PER....GRAZIA RICEVUTA..(ESEMPIO IL CARO AMATO QUELLO CHE CI HA RUBATO DI NOTTE I SOLDI IN BANCA E CHE MI PARE PERCEPISCA 32000 EURO AL MESE).SE SBAGLIO CORREGGETEMI

Paolo17

Lun, 06/08/2018 - 17:50

A me sembra di vivere in un mondo di fuori di testa.....ma non lo avete ancora capito che Salvini appoggia il peggior governo di ultra-sinistra dal 1945? Ma lo avete capito, o no? Ma cosa avete in testa?

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Lun, 06/08/2018 - 17:55

Egregio direttore, per una volta non sono niente affatto d'accordo con lei. Lei si sofferma solo su un aspetto del problema e quindi non è credibile. Capisco che coloro che saranno salassati sono quelli del suo livello, ma questo conta poco. A me pare di aver capito che saranno interessati quelli sopra a 4.000 con sistema retributivo (stipendio) e non quelli con sistema contributivo (Ritenute). Quindi? Ma ancora stiamo qui a parlare di cosa? del contratto fatto tra voi e lo stato? Ma se quello stato regalava i soldi non conta nulla? Egregio direttore e amici che mi leggete, un consiglio, leggete il libro di Mario Giordano intitolato "SANGUISUGHE"... non è recentissimo ma neanche vetusto. Leggete, documentatevi che poi ne riparliamo.

mazzarò

Lun, 06/08/2018 - 17:57

@FRANGIUS: Amato era il candidato presidente della repubblica di forza italia e berlusconi...ho detto tutto.

peter46

Lun, 06/08/2018 - 17:58

venividi...gentile s.ra,a volte può succedere di 'pensare' di aver gettato l'esca senza che a questa si possa 'abboccare':come da 'sondaggio' nell'articolo' che il direttore ci aveva voluto 'propinare' stamane alle 08:10.NB:Direttore ma quel "la sua colpa? Non avere trent'anni"...eccecc è riferito forse al grillino ministro che si è tolto anche il vitalizio per lui oltre che per chi non aveva versato un ca...volo?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/08/2018 - 17:58

guardate che di maio e salvini vorranno toccare e ritoccare le pensioni legittime anche quelle sopra i 3000 euro perchè non sanno dove andare a pescare i soldi per coprire i buchi che inevitabilmente si apriranno da un altra parte! ecco perchè il pensionato teme giustamente questi tagli :-)

cangurino

Lun, 06/08/2018 - 18:02

@mortimermouse, capisco che abbia dei risentimenti personali e che molte cose non vadano come lei auspica, ma ciò non le da il diritto di insultare chi la pensa in modo diverso dal suo. Questo suo atteggiamento mentale la squalifica molto, politicamente e soprattutto umanamente. Si rassegni, l'80% dei commentatori del Giornale è critico verso il Berlusconi post 2011, ma non perché sono tutti diventati pazzi, ma perché la politica di Berlusconi è mutata radicalmente. Infine, non creda che per Berlusconi avere un sostenitore che insulta il prossimo, costituisca un minimo vantaggio, anzi. Comunque libero di continuare, ce ne faremo una ragione.

dorian

Lun, 06/08/2018 - 18:03

@dabao Chi e' andato in pensione con il sistema retributivo o misto ha semplicemente goduto della legge in vigore in quel momento. Nel sistema privato, l'unico che conosco direttamente, la maggior parte dei pensionati con importi alti ha svolto lavori che richiedevano grandi abilita' e di conseguenza ben retribuiti. Queste persone, inoltre, conoscendo bene il meccanismo del retributivo, negli ultimi anni lavorativi cercavano di incrementare al massimo i loro stipendi, anche cambiando ditta o mansioni. Non e' assolutamente pensabile oggi applicare in modo retroattivo un concetto contributivo per penalizzare questi pensionati. Tutte le leggi in uno stato di diritto devono garantire i meccanismi usati sino a quel momento. Possono cambiare solo da oggi in poi, altrimenti finisce lo stato di diritto e comincia il caos.

BDB54

Lun, 06/08/2018 - 18:04

Condivido totalmente direttore. Però nei commenti leggo tanta non conoscenza dell'argomento. Qui non stiamo più parlando di privilegi di alcune categorie, nel qual caso si può discutere, qui si sta parlando di gente che non ha avuto privilegi. Non si possono tagliare pensioni, elaborate con modalità uguali per tutti, solo a coloro che hanno un importo più elevato. Se dobbiamo passare al contributivo allora deve essere per tutti comprese le pensioni minime. Chi ha pensioni minime è perché tutta la vita ha evaso sia il fisco che i contributi... andiamo a vedere i loro patrimoni? Caro Salvini non abbiamo votato centro destra per ritrovarci in mano alla sinistra peggiore...che fa addirittura rimpiangere Renzi!!! Meditate gente ...

INGVDI

Lun, 06/08/2018 - 18:10

Ritengo Salvini responsabile di tutti i danni che questo governo sta facendo e farà alle persone oneste per favorire il parassitismo e i parassiti (quelli che aspettano il reddito di cittadinanza, per intenderci).

Michele Calò

Lun, 06/08/2018 - 18:25

I monatti di sapore manzoniano escono sempre fuori! Se lo Stato firma un patto e poi se lo rimangia non è piu' uno Stato di diritto ma una volgare dittatura mafiosa priva di credibilita'. Nessuna nazione seria emette norme retroattive che tradiscono la fiducia dei cittadini. E' un principio irrinunciabile per ogni governo!

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Lun, 06/08/2018 - 18:42

@mortimermouse... Egregio, spesso la leggo e ltrattanto spesso sono d'accordo con lei, ma per intanto mi pare di aver capito che si tratta di andare sulle pensioni over 4.000 rilasciate con sistema retributivo. Se poi, il duo settebellezze (trio n. d. r.), dovesse andare a toccare quelle inferiori, se ne riparlerà. Io non ho nessunissima stima del trio di cui sopra, ma almeno in questo caso non me la sento di strillare tanto.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 06/08/2018 - 18:43

Il problema non sono le pensioni decenti, ma quelle indecenti. Per esempio cento mila euro al mese tra pensioni e vitalizi sarebbe una pensione decente? Ora, siccome nessuno controlla se non gli interessati, potrebbero anche essere cinquecentomila euro drogati a una trentina di persone che li esportano a quel famoso fondo di investimenti americano che intima al governo di lasciare l'Inps tutto com'è. Tanto ci pensano loro a corrompere l'ex cameriere ambulante a dirottare i fondi delle grandi opere a quei trenta "fortunati".

frank173

Lun, 06/08/2018 - 18:47

L'unica cosa che conta, per certa gente, è che a pagare siano sempre gli altri. Quando con la legge fornero si sono tolti i diritti acquisiti a moltissime persone, quelli che non hanno subito conseguenze se ne sono fregati. Adesso, quelli che prendono 4.000 euro di pensione sono qui a piangere. Eh, bella gente?

Pigi

Lun, 06/08/2018 - 18:49

Bisogna rispondere ad un semplice quesito: se in un periodo difficile i lavoratori subiscono la riduzione dello stipendio, le imprese la diminuzione del fatturato e degli utili (se ci sono), i giovani la precarietà perpetua... E' ragionevole pensare che i pensionati, che hanno usufruito di normative ultrafavorevoli, si ritengano esonerati da ogni angustia che colpisce chi invece lavora e tira avanti la baracca? Domanda retorica, evidentemente.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 06/08/2018 - 18:51

Ma quale rapina di stato ? Quella sulla pensione percepita in base alla retribuzione e non sui contributi versati ? Quando ci fu la vicenda esodati grazie alla infame legge Fornero dove la gente rimaneva senza lavoro e senza pensione, non ho visto il Direttore infervorarsi cosi tanto . Forse perché gli unici che non votarono quella legge furono quelli della Lega mentre Forza Italia la votò ?

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 06/08/2018 - 18:58

"Se dovesse succedere, vorrà dire che la Lega sarà il partito che si prenderà la responsabilità di consegnare l'Italia alla peggiore sinistra...". E' già successo, Direttore, e non è possibile che Lei, sempre attento alle cose della politica, non se ne sia accorto. E' successo nel 2011, quando Forza Italia, sempre molto "responsabile" quando c'è da dare una mano alla sinistra, appoggiò il governo Monti che avrebbe varato la legge Fornero, grazie alla quale il sottoscritto (insieme a qualcun altro) ha salvato le sorti dell'Italia sacrificando quattro anni e sette mesi della sua vita: sarei dovuto andare in pensione a marzo 2013 ma, grazie a Forza Italia, ci sono andato nel novembre 2017. Salvini? I traditori sono ben altri, Direttore!

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Lun, 06/08/2018 - 19:02

A proposito di reddito di cittadinanza... se non sbaglio dovrebbe valere circa 750 Euro per i campionissimi del divano, quasi tutti del sud. Molto bene, e come lo facciamo il paragone con quelli che prendono una pensione di 800 Euro ma che hanno versato 36 anni di contributi VERI e validi per il calcolo della pensione? Vale a dire il compaesano grillino di Di Maio, campione sedentario che ha deformato la poltrona porterebbe a casa la stessa mia cifra? E dovrei pure ringraziare il bovino padano per questo?

ilrompiballe

Lun, 06/08/2018 - 19:10

Sull'invidia e la rabbia non si costruisce niente : andremo sempre più indietro. Salvini o non Salvini, la situazione è talmente marcia che sarà difficile raddrizzarla. Ne parleremo a settembre/ottobre.

Dordolio

Lun, 06/08/2018 - 19:30

Hanno ragione i lettori che contestano Sallusti. Un uomo intelligente che ho sempre seguito e non capisco come NON comprenda nulla della faccenda. Le pensioni che si tagliano sono quelle "farlocche" sul genere di quelle dei generali che erano colonnelli e li hanno promossi al momento del pensionamento per farli guadagnare di più. Pensioni NON corrispondenti ai contributi versati. Soldi quindi REGALATI e immeritati. Io andrò in pensione sulla base di quanto ho versato per una vita. E non vedo perchè qualcun altro con gabole e trucchetti debba guadagnare di più, visto che NON lo merita. Se voleva poteva farsi una pensione integrativa come ho fatto io, e me la sto pagando mese dopo mese di tasca MIA.

Dario06

Lun, 06/08/2018 - 19:33

Direttore, Lei come al solito è fazioso e poco obiettivo... Se il Sig. Canavero ha veramente versato i contributi per 44 anni la sua pensione pur venendo ricalcolata con il sistema contributivo rimarrà invariata o al massimo (ma non penso) leggermente diminuita. Quelli che il governo chiama "parassiti" sono coloro che percepiscono una pensione importante (o più pensioni magari perché si è fatto prima il giornalista, poi il parlamentare ecc.) pur avendo versato i contributi per pochi anni o ancora peggio coloro che percepiscono uno o più vitalizi avendo magari fatto una legislatura come parlamentare e una come consigliere regionale (questi sono quelli ai quali PD e FI non vogliono togliere il vitalizio). P.S.: Di Maio ha già annunciato che taglierà gli stipendi dei parlamentari. Quando questo accadrà (e accadrà), caro direttore, attendo un suo articolo di scuse!

krufra

Lun, 06/08/2018 - 19:46

Come artigiano in 40 anni ho versato un bel po' di soldi, tra un paio di mesi mi daranno circa 800€ al mese. Quando sento parlare di migliaia di € al mese che non bastano ai trinariciuti, penso che quando parlano di dignità non sappiano di cosa parlano. Penso anche che chi si prende una pensione come la mia solo per ricongiungimento familiare sia una persona che dovrebbe vergognarsi di rubare soldi a chi non gli ha mai fatto del male.

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 06/08/2018 - 19:48

Ma cosa vi volete aspettare da gente che non ha mai lavorato e fa il Ministro del lavoro, da gente che non sa nè scrivere nè parlare correttamente, da gente animata solo da odio sociale perché incapace di essere normale come gli altri, come coloro, cioè, che hanno studiato, lavorato sodo, pagato contributi e tasse. Comunisti insomma della peggior specie.

samdecket

Lun, 06/08/2018 - 19:53

eh invece fino ad oggi i pensionati sono stati trattati bene.vivono di rendite proficue lasciate loro in eredità da prodi ed il giano bifronte renzusconi!è vergnoso strumentalizzare un caso per mascherare la prassi che è la vergognasa prassi di pensione gonfiate a discapito di chi prende molto meno. mi chiedo, dotto sallusti, cosa abbiate di liberale!lo stesso giornalismo che strumentalizza e cavalca le occasioni come quello di un giornalista qualunque dell'espresso o di repubblica. vero è che state diventando un tutt'uno.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/08/2018 - 20:01

ATOMIX49 non dare nulla per scontato quando si tratta di sinistra: sono capacissimi di far spacciare per una perla un banale sassolino colorato! figurarsi tutto il resto. il problema è appunto questo: se salvini sta cercando di fare del centrodestra un partito di sinistra sotto mentite spoglie, allora si comprendono certe scelte strampalate (come quella del decreto dignità)! figuarsi quello di dar retta al M5S di tagliare pensioni d'oro che prima erano al di sotto dei 5000 mila euro, ora sono scesi al di sotto dei 4000, il prossimo limite scenderà? :-) allora vede, non c'è da fidarsi!!

dabao

Lun, 06/08/2018 - 20:35

caro @tomari il sistema di calcolo della pensione dipende dall'anno. Se alcune cose non si sanno sembra magia.

dabao

Lun, 06/08/2018 - 20:38

@dorian quello che dice è la legge è legge. quello che dice il parassita ho versato quei soldi ho fatto un sacrificio. Io ho solo detto che quei soldi non sono stati versati, quello che adesso prende è frutto di un artificio contabile. Per il diritto nessuno vieta di tassare alcune rendite in modo diverso ein più le faccio un esempio chi ha vinto (pochi) alle lotterie con un premio mensile ora con una diversa tassazione non prende quando stabilito.

mariolino50

Lun, 06/08/2018 - 20:50

dabao Io ho una parte di pensione con il famigerato contributivo, NON è vedro che prendi quello che hai versato. Ho fatto due calcoli di aritmetica elementare, per riprendere i contributi versati dovrei campare 108 anni, circa trenta in più della cosidetta aspettativa di vita, trà 10 anni finisce, è un vero furto legale, molto più giusto il vecchio retributivo, ma nemmeno con quello fai pari. Spero che i conti giusti li abbiano fatti loro, ma ci credo poco, sono già uno dei più vecchi rimasti trà amici e colleghi.

yorick

Lun, 06/08/2018 - 22:15

Mah...se guardo la mia pensione vedo che in dodici anni è cresciuta di circa 15 euro netti, quando tutti sanno che l'inflazione reale (non quella che ci raccontano) viaggia sul 3,5% e forse di più.Al di là di ogni discorso, se riguardo alle regioni produttive che hanno mantenuto il Paese a qualcuno(Di Maio?1?)venisse l'uzzolo di tagliare pensioni per foraggiare Pomigliano, ecc ecc. allora credo che che tornerà fuori la questione di ognuno per conto proprio.Poi, la questione di promozioni poco prima della pensione, nello Stato, se ci sono, allora andate a colpire là, dove contributi sono solo partite contabili.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 06/08/2018 - 22:28

Le pensioni c.d. d'oro saranno la Beresina per di Miao, ma lo potrebbero essere anche per Salvini se non mette in riga questa nullità d'un ex venditore di gazzose e pop-corn allo stadio San Paolo di Napoli. Come fa una nullità del genere a dare dei 'prassiti' a pensionati che hanno lavorato per più di 40 anni e lui non ha fatto un katzo di niente se non la vendita, a tempo perso, di bibite e gazzose. Uno così ha la faccia di tolla di fare il Ministro del Lavoro. Ma ci rendiamo conto che razza di Ministro del Lavoro abbiamo? Uno così non lo vorrebbero nemmeno nel Burkina Faso come 'ragazzo spazzola' nella bottega di un barbiere.

6077

Lun, 06/08/2018 - 22:29

bah, se avessi più di 5000 euro di pensione avrei anche dei dignitosi risparmi ed investimenti, e cmq se mi togliessero qualche cento euro per darli a dei concittadini bisognosi me ne farei una ragione. forse mi girerebbero un poco le cosiddette, ma gridare al tradimento lo ritengo esagerato. mi pare si faccia troppa polemica. troppa allergia per qualsiasi discorso di giustizia sociale, con il rischio di lasciare davvero il cavallo di battaglia proprio alla peggio sinistra. poi mi par di capire che non sia ancora troppo chiaro quali pensioni verrebbero effettivamente ritoccate, ed è su quello che si gioca tutto.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 06/08/2018 - 22:36

I pensionati che hanno la pensione minima di solito è tutta gente che non ha mai lavorato oppure ha lavorato per tempi molto ridotti, come per esempio i baby pensionati. Va da se che dare la pensione a gente che non ha fatto mai nulla è peggio che dare le pensioni d'oro che generalmente (salvo rare eccezioni) sono date a gente che ha lavorato una vita in posti di grande responsabilitá. Chi non ha mai lavorato non deve avere pensione alcuna altroche reddito di cittadinanza. Costoro semmai potranno avere una piccola sussistenza e il permesso di chiedere l'elemosina al m5s, al PD, alle COOP, alla CGIL, alla FIOM, ai pretonzoli della CEI e a manigoldi similari.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 06/08/2018 - 22:43

@dabao. Coloro che prendono la pensione col metodo retributivo la prendono in base alle norme e alle leggi esistenti all'epoca del loro pensionamento che sono e rimangono pertanto diritti acquisiti inattaccabili. I pensionati che vengono retribuiti anche col medoto retributivo non dovranno essere assolutamente danneggiati e se questo Governo di pagliacci dovesse attuare un'infamia del genere nei loro confronti si aspetti delle conseguenze, conseguenze di qualsiasi tipo.

oracolodidelfo

Lun, 06/08/2018 - 22:47

marystip 19,48 - non mi pare che i laureati alla Bocconi e loro compagni di governo, abbiano fatto meglio, anzi...........

oracolodidelfo

Lun, 06/08/2018 - 23:02

dlux 18,58 - sono d'accordo.

oracolodidelfo

Lun, 06/08/2018 - 23:03

Direttore, a volte ho l'impressione che lei abbia un gemello che scrive sul Giornale, ma con idee diametralmente opposte alle sue.

Blueray

Lun, 06/08/2018 - 23:40

Lo Stato è debitore verso i pensionati che sono i suoi creditori. Guai a rompere il sinallagma contrattuale del rapporto pensionistico con il dipendente! Non solo si produrrebbe il vulnus dell’inadempienza contrattuale da parte dello Stato, ma si piomberebbe nella CATABASI DEL DIRITTO E DELLA CREDIBILITA'alimentando la presunzione di liceità, pro futuro, di qualunque altro cambiamento ritenuto utile pur in contrasto con le norme pro tempore vigenti all'atto della prima decretazione. Altro esempio: perchè il governo non prova a sforbiciare il BTP 1.11.2023 al 9%, oggi onerosissimo anche se in linea con i tassi vigenti all'emissione nel 1993? Così almeno vede l'effetto che fa il non onorare i debiti dello Stato e come si inizia un default. Poveri noi!

Pigi

Mar, 07/08/2018 - 07:02

@jasper. Conseguenze di qualunque tipo se si toccano i cosiddetti diritti acquisiti? Sentiamo, sciopero? Purtroppo i pensionati sono stati illusi, o meglio, si sono illusi. Si sono detti: arrivo alla pensione e sono a posto. Ma in tanti paesi europei le pensioni (e gli stipendi pubblici) sono stati abbondantemente ridotti, e se c'è penuria di cassa, è giocoforza toccare le pensioni.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 07/08/2018 - 07:33

jasper, non mi ricordo dove c'era scritto nella Costituzione che il metodo retributivo fosse un diritto inalienabile del cittadino. Avete voluto l'Euro ? beh, è il momento di rinunciare a qualche benefit come il calcolo pensionistico retributivo. Non siete contenti perché prendete meno soldi di pensione ? Pazienza saranno più contenti quelli che ne prendono ancora meno pur avendo la pensione calcolata sui contributi versati. Di certo non c'è scritto in Costituzione che ci sono cittadini di serie A e altri di serie B.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 07/08/2018 - 07:38

Direttore, se Lei crede di "aizzare" ipotetici elettori del CDX a favore della moribonda Forza Italia in chiave anti Salvini si sbaglia di grosso. Certe cose come vedere i clandestini fermati alle frontiere o schiumare di rabbia i Saviano, Da Milano, la Boldrini e conpagnia cantante non hanno prezzo. Ed alla fine una limata sulla parte retributiva della pensione val bene la soddisfazione .

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 07/08/2018 - 07:42

Direttore, non è più il momento di essere moderati, il nemico è alle porte , si chiama Soros e ha dato alle sue divisioni denominate Open Society, 13 miliardi di dollari per disintegrarci. Piuttosto faccia un bell'articolo sull'anomali del vicedirettore del "Corriere della Sera" Fubini che è nel board di Open Society Europe di George Soros. Se non ricordo male la Carta di Firenze vieta ai giornalisti di prendere soldi da organizzazioni che non siano il proprio editore, cosi come vieta di essere membri di organizzazioni segrete come la Gruber che non divulga pur essendo giornalista quello che si dicono nelle riunioni del gruppo Bilderberg a cui partecipa. Argomento scomodo ? Capisco....

Ritratto di lange

lange

Mar, 07/08/2018 - 08:02

Signor Sallusti, il suo articolo è molto, molto maldestro. Sarà doveroso per la Lega quanto per M5S di portare equilibrio in una materia che è stata gestita da decine d´anni irresponsabilmente. DOT! Non è questione di scelta ma di cambiamento programmatico per sanare il marciume del passato. Se lei crede che con questo stratagema sposta l´elettorato e lo fa fesso, si sbaglia.

bettinoprimo

Mar, 07/08/2018 - 08:17

Concordo in pieno. Sarebbe bello che il Giornale facesse una iniziativa a difesa pensioni tutte. Grazie

titina

Mar, 07/08/2018 - 08:31

x dabao. L'errore non è nel retributivo ( che sarebbe giusto per avere una vita dignitosa da anziani quando servono soldi per le spese mediche), ma nel fatto che molti hanno avuto un eccessivo aumento di stipendio gli ultimissimi anni della vita e si trovano a prendere una pensione esagerata. Chi ha svolto lo stesso lavoro tutta la vita ( quindi lo stesso stipendio) è giusto che abbia una pensione retributiva).I contributi dei lavoratori li usano per fare assistenza, per questo l'inps non ce la fa.

Ritratto di Idiris

Idiris

Mar, 07/08/2018 - 08:45

Quando Salvini diceva che la ''la pacchia è finita'', allora non si riferiva soltanto ai famosi 35 euro.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mar, 07/08/2018 - 09:01

Ripropongo un mio post di parecchie settimane fa. "Sono un pensionato 'retributivo' ex azienda pubblica di servizi che, a differenza dello Stato, ha regolarmente versato i contributi. I nuovi importi ventilati (2500-3000) cominciano a toccarmi da vicino. Per ora sono ancora a credito ma, se campo, incasserò soldi mai versati. Essendo padre e nonno, adesso risparmio, assieme a mia moglie pensionata, per figlia e nipote, senza particolari sacrifici. L'ho già scritto in passato e lo confermo: un taglio ragionevole (10-12%?), se servisse EFFETTIVAMENTE per 'i discendenti' e non per i soliti sprechi di Stato, non mi cambierebbe la vita. Sommando i casi simili al mio, forse qualche miliardo 'ci scappa'." Mi limito ad aggiungere: Purché i risparmi vadano a finanziare GLI ITALIANI (sono razzista?) in difficoltà e si mantengano i livelli attuali nell'ambito della Sanità.

flip

Mar, 07/08/2018 - 09:21

dabao. allora (anni fà) sulla paga o stipendio c'era pure una quota chiamata "contingenza" che tappava l'aumento del costo della vita. poi l'hanno tolta. ma il costo della vita aumenta sempre (adesso la chiamano inflazione) e su tutte le pensioni viene riconosciuta un percentuale di adeguamento.(regolarmente riassorbito dalle relative tasse)

flip

Mar, 07/08/2018 - 09:24

dabao. poi ci sono le lagne dei commercianti,artigiani,professionisti,ecc, che si lamentano della pensione. ma il calcolo della stessa è fatto su quanto dichiarano di reddito. che rarissimamente è quello reale.

Xplr

Mar, 07/08/2018 - 09:37

Governo giallo verde ircocervato, finitela di prendervela con i diritti acquisiti, rubando i soldi versati dai contribuenti, tagliate invece la spesa pubblica e rendetela efficiente, si possono risparmiare parecchi miliardi all'anno, ma cosa parlo a fare, tanto il popolo non capisce, gli basta sentire la parola "pensioni d'oro" e non capisce più niente… ci marciano su queste cose sia Salvini che Di Maio

gladiator55

Mar, 07/08/2018 - 09:40

Ho letto qualche giorno fa la lettera del Signor Canavero. Ho letto anche i numerosi commenti che ha suscitato. Temo che l'estensore avrà un'ulteriore delusione apprendendo dove si schierano ora tanti comunisti.

gladiator55

Mar, 07/08/2018 - 09:43

ho letto qualche giorno fa la lettera del Signor Canavero. Ho anche letto i tanti commenti che ha suscitato. Temo che l'estensore avrà un'ulteriore delusione, apprendendo dove ora si collocano tanti comunisti.

oracolodidelfo

Mar, 07/08/2018 - 09:46

Pigi 7,02 - il toccare le pensioni di chi ha regolarmente versato i contributi è segno di profondo cinismo ed inciviltà. Infatti, ai nostri tempi, abbiamo più comodità ma in quanto alla civiltà siamo regrediti moltissimo.

pacche

Mar, 07/08/2018 - 10:05

Caro Sallusti, ti ho sempre letto volentieri e con attenzione. Ma da quando la linea editoriale del Giornale e di tutta Mediaset è cambiata, schierata cioè, ad alzo zero contro il governo tutto, siete diventati patetici (vedi questo articolo) e irricevibili. Rai tre è più credibile. Infatti negli ultimi sondaggi FI. non arriva all'otto per cento. Vi siete snaturati. Complimenti.

akamai66

Mar, 07/08/2018 - 10:06

Se dovesse succedere, purtroppo non c'è pronto un ricambio,a fronte di un governo spartakista sfascista (fotocopia di Weimar)5* e di una Lega acquiescente,i liberali presentano deja vu:Taiani, eterno secondo quando gli va bene,Galliani, famoso solo per le sceneggiate quando segna il Milan e le sapientine dell'ave maria. Direttore, capisco la difficoltà ma Partito NUOVO significa NUOVO!Io non vedrei male il Governatore della Liguria, ha le idee chiare è un concreto e se sta sulle scatole al bagonghi chissenefrega!

gladiator55

Mar, 07/08/2018 - 10:10

La lettera del Signor Canavero è indicativa di come i meriti sono oggi considerati e trattati. Temo tuttavia che lo stesso avrà un'ulteriore, amara delusione acquisendo consapevolezza su come ora votano tanti comunisti, come si deduce da numerosi commenti tra quelli suscitati.

Nick2

Mar, 07/08/2018 - 10:19

Direttore, finiamola di prenderci in giro! Nel prossimo editoriale pubblicare gli importi delle pensioni d’oro negli altri paesi europei. Magari verremmo a scoprire che, in Germania, ci sono solo 18 (non 18 mila) pensioni superiori a 2800 euro al mese e che molte altre nazioni nordeuropee hanno fissato un tetto massimo intorno a questa cifra. Questi paesi riescono così ad avere welfare migliori al mondo. E nessuno si lamenta. Solo in l’Italia, il paese dei “Marchesi del Grillo” si leggono amenità come le sue. Chi ha il merito (spesso si tratta di fortuna) di guadagnare tanto, può farsi dei versamenti ad assicurazioni private, che gli consentano, una volta pensionati, di prendere anche un milione l’anno. L’INPS deve fissare un tetto massimo, non per invidia sociale, non per comunismo, ma per sostenere il welfare, come succede in tutti i paesi evoluti.

MorrisGe

Mar, 07/08/2018 - 10:39

Ho iniziato a lavorare con il calcolo pensionistico retributivo e max 40 anni lavorativi...poi cambio in corsa il calcolo diventa misto contributivo...poi cambio in corsa diventa solo contributivo e gli anni max lavorativi almeno 43 + 2 mesi....ovviamente con tutti 'sti cambi in corsa il fiato della pensione in denaro è sempre più corto.Ora se qualcuno al governo vuole fare un po' di equita' sociale facendo pagare ciò che non è stato versato per pensioni superiori ai 4000 euro,lo ritengo più che opportuno.....

LucaRA

Mar, 07/08/2018 - 10:51

Signori facciamo così, quando avete studiato (e capito) la differenza tra sistema contributivo e sistema retributivo potete riloggarvi e commentare. E' più ingiusta una pensione da 1000€/mese calcolata con il sistema retributivo che una da 10.000€/mese calcolata con il contributivo. Fatevene una ragione.

LucaRA

Mar, 07/08/2018 - 10:51

Signori facciamo così, quando avete studiato (e capito) la differenza tra sistema contributivo e sistema retributivo potete riloggarvi e commentare. E' più ingiusta una pensione da 1000€/mese calcolata con il sistema retributivo che una da 10.000€/mese calcolata con il contributivo. Fatevene una ragione.

mzee3

Mar, 07/08/2018 - 11:06

Egregio direttore, quelli che gridavano roma ladrona si sino intascati per 40 milioni e investito in diamanti in Tanzania oltre ad essersi rimesso a nuovo la casa. Salvini fu parte diligente con questi "bravi" padani che anche lei ha contribuito ad applaudire nei giornali che ha diretto. Oggi, invece di colpire la 'ndrangheta, camorra e mafia si scatenano su gente in mezzo al mare e faranno qualche rimpatrio e lei, ne sono certo, brinderà sul sul giornale esaltando lo sceriffo di notthingam. Mi sbaglio oppure no se dico che lei ha applaudito e gioito al matrimonio giallo verde alla fine delle elezioni? Ha goduto al disfacimento del PD..

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mar, 07/08/2018 - 11:12

Caro Dott. Sallusti ripeto continuamente il proverbio antichissimo ebraico che dice che è meglio un male noto di un bene da conoscere; questa situazione che stiamo vivendo sottolinea, se ce ne fosse bisogno, che la sapienza antica non muore mai ma vive in eterno. Forza Italia e shalòm.

mzee3

Mar, 07/08/2018 - 11:14

oracolodidelfo@@@ lungi da me difendere il M5SS ma a me par di aver capito che non vogliono toccare le pensioni di chi ha versato i contributi ma rivedere le pensioni da retributive a contributive. Il problema è che non possono farlo per una categoria solo perché sarebbe discriminatorio. Ma questo andrebbe a penalizzare il 90% dei contribuenti perché tutte le pensioni, fino ad una certa data, sono state erogate in ,maniera retributiva quindi non in base ai contributi versati ma in percentuale sugli stipendi. Certo che se penso alle pensioni milionarie che top manager...beh lì sarebbe proprio giusto ed anche etico.

guido.blarzino

Mar, 07/08/2018 - 11:28

Il c.d. decreto dignità è passato con i voti della maggioranza e quindi anche con quelli della Lega di Salvini. Sulle grandi opere Lega e 5* sono in aperto contrasto almeno a parole. Così non si va lontano, di economia non si parla, solo promesse insostenibili

Ritratto di Roybean

Roybean

Mar, 07/08/2018 - 12:20

@ Nick2 : un post da incorniciare. Aggiungo solo che scrivere che tutte le pensioni "decenti" siano indice di" una vita di lavoro, bravura e rettitudine fiscale" rivela una visione grottesca della realtà. Come se in Italia il settore pubblico, da cui emanano molte di queste pensioni retributive, fosse un esempio mondiale di funzionalità, efficienza e produttività...

nopolcorrect

Mar, 07/08/2018 - 12:29

Spero ancora che Salvini possa convincere i grillini su pensioni da non toccare oltre certi limiti e sulle grandi opere da fare. Credo che disegnerà una o più linee rosse da non valicare pena la fine dell'alleanza di governo Lega-M5S. Ci rivediamo a Settembre.

oracolodidelfo

Mar, 07/08/2018 - 12:30

mzee3 - a me sembra di aver capito che si intendono tagliare quelle pensioni sopra i 4.000 euro per i quali non si sono versati adeguati contributi. Il Giornale farebbe cosa grata a sviscerare esattamente la faccenda. Aspetto fiduciosa....

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 07/08/2018 - 14:10

@Maimilian1791:E invece ci sono e ci devono essere cittadini di serie A e cittadini di serie B. La cosa è rilevabile nelle scuole, nelle Università, nei concorsi. Ci sono i cittadini che scuola vanno bene e ci sono i somari. Ci sono i cittadini che vincono i concorsi e ci sono i somari che li perdono. Questa è la prova che ci sono cittadini di serie A (i bravi) e cittadini di serie B (i somari).

no_balls

Mar, 07/08/2018 - 15:38

Jasper sembri alice nel paese delle meraviglie.... Ma dove vivi?? Hai 18 anni? Sembra che non sei mai uscito da casa....... la differenza tra cittadino di serie a e serie b credi che sia un problema di capacità ? In un paese dove il merito non esiste ma solo i giusti contatti ..... tu sembri fuori dal mondo. Tu sei di serie a immagino...... Ma finiscila.... oramai siete rimasti in pochi ... i boccaloni li avete persi ..se li sono presi salvini con la storia degli immigrati... il re e nudo e la Corte e pronta alla ghigliottina.

flip

Mar, 07/08/2018 - 15:42

nei commenti si parte dal presupposto che le pensioni siano erogate solo dall'Inps. E' sbagliatissomo! ci sono tante forme assistenziali. basta pensare a quelle dei calciatori, attori, artisti, giornalisti, ingegneri, medici, e tante altre che non sono erogate dall' Inps. (ma funzionano molto,molto meglio).

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Mar, 07/08/2018 - 15:56

@kufra, capisco il suo rammarico e me ne dispiaccio. Il problema ancora più grande è che i leghisti ancora invasati dall'euforia elettorale hanno perso ogni buon senso e quando finalmente capiranno che stanno facendo il gioco dei disfattisti grillini sarà troppo tardi. Ne vedremo delle belle quando, dopo l'effetto "respingimento" immigrazione dall'Africa di Salvini arriverranno da tutte le parti del mondo quei Italo e qualcosa attirati dal decreto di cittadinanza di Di Maio. Gli unici che pagheranno i danni saranno gli ITALIANI VERI che in Italia hanno pagato sempre le tasse.

Ritratto di superagnostico

superagnostico

Mar, 07/08/2018 - 16:13

E' inutile dar sfogo all'invidia sociale che non ha mai portato alcun beneficio. Non verrà tagliato proprio niente, a cominciare dai cosiddetti vitalizi. Sarà tutto invalidato dalla Corte Costituzionale, a meno che non si proceda con un prelievo una tantum su tutte le pensioni,anche quelle da 500 euro. La barzelletta tipo Robin Hood tolgo ai +5000 e do ai -500 non fa neanche ridere.

ripack51

Mar, 07/08/2018 - 17:29

Bravo Direttore, anch'io mi sento una gallina dalle uova d'oro per lo Stato anche se ho una pensione da 2.200 euro, ma purtroppo per il Sig. Di Maio sono anch'io un parassita, mi auguro che questo governo vada a rotoli il piu presto, Salvini si è alleato con la stirpe peggiore di comunisti

Pinozzo

Mar, 07/08/2018 - 17:35

Effettivamente con 5K netti un pensionato puo' vivere piu' che decentemente. PS Ma perche' di maio e salvini non si impuntano a togliere le pensioni di reversibilita' del parlamento regionale siciliano?

yorick

Mer, 08/08/2018 - 01:08

Attento Salvini! Lei fa una politica di interesse nazionale. Di Maio fa una politica indirizzata al sud.Troverà i soldi portandoli via dalle pensioni già in atto? Ebbene ne sarà responsabile anche Lei.Se dovesse succedere, ci sarà da ridere in Piemonte,Lombardia Veneto. Forse è per questo che Zaia tace e tace!Per quelli (che immagino giovani)che sbavano veleno contro il retributivo sappia che anche noi abbiamo sopportato caterve di pensionati pubblici e degli enti locali mandati in pensione con i calzoni corti.Prima di tutto revisionare il pubblico e tutta la massa di 'precari' assunti a decvine di migliaia.Da quando hanno fatto il calderone pubblico-privato dei movimenti di partite non si capisce più nulla.