Il sindacalista degli immigrati spacciatori protesta per un arresto

Il marocchino arrestato dalla polizia ha avuto il coraggio di protestare con gli agenti che gli mettevano le manette: "Voi dovreste stare davanti alle scuole, non qui. A metterci i bastoni tra le ruote"

Una sorta di "sindacalista" degli immigrati che si dedicano allo spaccio di droghe a Venezia. È questo il ruolo che ha ricoperto un marocchino di 35 anni, che quando è stato arrestato dalla polizia ha avanzato assurde proteste contro le forze dell'ordine. Ha difeso la categoria degli spacciatori, affermando che "la polizia dovrebbe stare davanti alle scuole, non qui a metterci a bastoni tra le ruote".

Come nemmeno il miglior capo della Cgil saprebbe fare, il marocchino ha avuto il coraggio di difendere la categoria degli spacciatori. Invitando la polizia a guardare altrove. Il 35 era stato in passato arrestato in un edificio con sostanze stupefacenti, e per questo aveva ricevuto dall'autorità giudiziaria un decreto di allontanamento dal territorio comunale. Ma lui se n'è fregato. E infatti sabato è stato arrestato di nuovo nel capoluogo veneto. Quando i poliziotti lo hanno fermato, scrive Venezia Today, riportando le parole del comandante della polizia municipale, Marco Agostini, "ha avuto il coraggio di lamentarsi. Noi sul campo ci siamo e ci saremo sempre più".

Nonostante le pretese del "sindacalista degli spacciatori" immigrati.

Annunci
Commenti

lamwolf

Lun, 22/02/2016 - 15:55

Stato vergognoso! Questo è quello che il PD con quelli del NCD (fasulli di quella area non si sta a destra e stare con i comunisti)si meritano ma alle prossime sempre se ce le faranno fare un bel calcio nel c....

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 22/02/2016 - 16:10

Che dire...ha imparato tutto dai sinistroidi e comunistardi itagli-oni(licenza a prestito da altro commentatore)

venco

Lun, 22/02/2016 - 16:12

Un grazie ai predicatori di accoglienza e di "diritti" per questi venuti tutti illegalmente.

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Lun, 22/02/2016 - 16:15

Polizia? Manganellate, manganellate e manganellate a questo monello di 35 anni!

joecivitanova

Lun, 22/02/2016 - 16:15

...mi sa che siamo spacciati..!!.. G.

heidiforking

Lun, 22/02/2016 - 16:17

Ed espellerlo no ?

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Lun, 22/02/2016 - 16:17

e noi stiamo qui a tollerare questa feccia umana? ma fin dove arriveremo col degrado impostoci dall'impostore e la sua cricca? cacciarlo a pedate in culo, deportarlo al suo paese o meglio buttarlo giù dalla nave che lo riporta in Marocco, che anneghi, che venga suicidato ma l'importante è non averlo più tra i piedi.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 22/02/2016 - 16:17

Mettere i bastoni fra le ruote? Forse preferisce calci in mezzo alle gambe come fanno in altri paesi......

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 22/02/2016 - 16:29

Vogliono i loro diritti sul lavoro!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 22/02/2016 - 16:41

Se si comportano cosí é perché la classe che ci governa glielo ha permesso. Come? Tollerandoli e proteggendoli. Considerarli delle risorse nazionali é stata la ca77ata del secolo. Ma la piú grande ca77ata l'hanno commessa quei co@@lioni che li hanno mandati al governo.

tonipier

Lun, 22/02/2016 - 16:46

" NECESSITA? DELLA RISCOSSA NAZIONALE" Il panorama politico-sindacale italiano nell'attualità storica più che in precedenza, è infittito da avventurieri, da pagnottisti, da opportunisti che opprimono e sfruttano la società, turlupinano il popolo, propinano l'avvento di rovine e di scempi.

joecivitanova

Lun, 22/02/2016 - 16:48

Dunque: il loro ragionamento è semplice; loro pensano, e dicono, pare, che siete voi italiani che vi drogate e volete la droga (qui hanno ragione), quindi noi, che dobbiamo pur campare, ve la forniamo, tanto la vostra mafia troverebbe comunque qualcun'altro per questo servizio (meglio noi che facciamo la fame..!?..); noi siamo qui per 'diritto'..!?..e ci saremo sempre di più (glielo ha detto la CGIL, mi sa), lavoro 'non lo troviamo' (e qui hanno rotto i cogl...i ), quindi che dobbiamo fare? Voi poliziotti occupatevi dei bambini, tanto gli idiotali adulti e non si drogano e continueranno a drogarsi..embè..! G.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 22/02/2016 - 16:52

VEDRETE VEDRETE dove arriverete!!!! Se vedum.

risorgimento2015

Lun, 22/02/2016 - 16:59

Una volta (ANNI 60) avrebbe ricevuto il calcio di moschetto sulla bocca ?!?!

roseg

Lun, 22/02/2016 - 17:08

EVVIVA L'ITAGLIA !!!!!!!

polonio210

Lun, 22/02/2016 - 17:14

Ha ragione:basta con il razzismo della polizia,basta prendersela con un povero immigrato che cerca di sbarcare il lunario spacciando droga.Ma siamo matti?Subito sospendere i poliziotti che si sono permessi di disturbarlo sul lavoro.Processarli per razzismo,violenza,arresto arbitrario,intimidazione e condannarli al carcere duro ed a pagare un congruo risarcimento al poveretto preso di mira.

eloi

Lun, 22/02/2016 - 17:29

Fintanto che qualche magistrato obbligherà la polizia a restituire agli spacciaturi la droga squestrata.

Rossana Rossi

Lun, 22/02/2016 - 17:35

Questa è la povera italietta a targa pd........e lo schifo continua........

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 22/02/2016 - 17:38

Sicuramente un sindacalista della cgil sindacato politico della sinistra ormai costretto ad attingere da questi ceffi per sopravvivere

timoty martin

Lun, 22/02/2016 - 17:38

La sinistra ha rovinato l'Italia. Tutte le sinistre hanno sfasciato i paesi dove hanno preso il potere. Gli Italiani stanno pagando troppo caro le scelte sbagliate dell'attuale governo. Boldrini, Alfano, svegliatevi e cercate di ragionare!! Quante assurdità e vergogne dobbiamo ancora ascoltare e vivere prima che uno dei nostri politici si risvegli e ripulisca il nostro Paese da questa banda di invasori fanulloni e mascalzoni?

sbrigati

Lun, 22/02/2016 - 17:39

Mi piacerebbe sapere come si sarebbe conclusa questa storia se fosse accaduta in un altro Paese.