Il sindaco Pd di Cremona vieta la messa in ricordo di Mussolini e Farinacci

Il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti (Pd) ha posto il veto sulla commemorazione di Roberto Farinacci e Benito Mussolini

Questa messa non s'ha da fare. Gianluca Galimberti, sindaco Pd di Cremona, ha posto il veto sulla messa in ricordo del cremonese Roberto Farinacci, segretario del Partito nazionale fascista fucilato dai partigiani il 28 aprile 1945, e di Benito Mussolini.

Insomma, per decisione del primo cittadino, niente commemorazione per il gerarca fascista e per il Duce: la cerimonia era fissata per sabato 27 aprile.

Nonostante la netta presa di posizione del Comune del capoluogo lombardo, i neofascisti hanno fatto sapere che saranno presenti in ogni caso.

"Indubbiamente è un abuso di potere del sindaco, che non può vietarci la commemorazione. Può vietare commemorazioni private e pubbliche solo per motivi di ordine pubblico che qui non ci sono. Ci saremo con le nostre bandiere", dice in una nota Gian Alberto d'Angelo, portavoce del Comitato onoranze funebri caduti della Repubblica sociale italiana, che promette così battaglia alla giunta di centrosinistra per la decisione di annullare l'evento.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Gio, 11/04/2019 - 15:05

e chi se non un comunista??

maurizio50

Gio, 11/04/2019 - 15:23

I soliti Compagni ultra Democratici. Utilizzano poteri pubblici pure pere vietare celebrazioni private. Ma quando si tratta di qualche capoccia comunista va sempre bene!!!!

baronemanfredri...

Gio, 11/04/2019 - 15:24

LE MESSE SONO DI COMPETENZA DELLA CHIESA E DELLA CURIA NEL VIETARLE, NON SI VIETANO LE MESSE A NESSUNO, PERFINO SE LO VOGLIONO A STALIN.

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 11/04/2019 - 15:46

Gettano la maschera i democratici della sinistra, ecco chi sono i veri fascisti

Kamen

Gio, 11/04/2019 - 15:46

L'ennesima conferma del motivo per cui un pidiota è un pidiota.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 11/04/2019 - 16:07

Ota il pd decide pure le funzioni religiose? A non c’era la libertà di religione nella costituzione più bella del mondo.

federico marini

Gio, 11/04/2019 - 17:55

Atti che offendono morti ,che nel bene e nel male hanno amato l’Italia e che dopo il giudizio di parte degli uomini sono affidati al giudizio imparziale della Storia. Per quanto mi riguarda, dall’alto dei miei anni, ho imparato ad inchinare , rispettosamente ,il capo davanti a un passato, che da una parte o dall’altra,ha combattuto con onore. Purtroppo il nostro paese ,invece di affrontare il difficile presente, non dico unito, ma almeno non contro l’altro armato,cerca ogni occasione per offendere l’altro e anche il ricordo non sfugge alla legge del fango.

Giorgio Mandozzi

Gio, 11/04/2019 - 18:08

Ma perché il sindaco ha competenza anche nelle sacrestie? Povero Don Camillo, é proprio vero che la chiesa non é più quella di una volta!

baio57

Gio, 11/04/2019 - 18:10

Dopo un processo sommario e la condanna a morte, davanti al plotone d'esecuzione formato dai partigiani komunisti ,Farinacci chiese di poter essere colpito al petto come da regola militare ,ma essi si rifiutarono e spararono dei colpi in aria intimandolo a girarsi . Egli acconsentì ma al momento degli ulteriori spari si girò repentinamente esclamando "viva l'Italia" ....

killkoms

Gio, 11/04/2019 - 18:30

non sono persone da ricordare,ma un sindaco non può interferire con una cerimonia religiosa!

frabelli1

Gio, 11/04/2019 - 18:52

Come può un sindaco vietare una funzione religiosa, quindi non pubblica, con quale autorità? E la Chiesa, può accettare una simile interferenza da un’autorità che nulla ha a che fare con il vaticano?

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 11/04/2019 - 18:52

... la mamma dello scemo è sempre incinta ...

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Gio, 11/04/2019 - 19:10

Il sindaco Pd di Cremona vieta la messa in ricordo di Mussolini e Farinacci ****************************************************************** Poraccio de sinistra...

amicomuffo

Gio, 11/04/2019 - 19:26

si ha paura del passato....sindaco, fattene una ragione, il passato non lo puoi cancellare, buono o cattivo che sia stato!

billyserrano

Gio, 11/04/2019 - 20:56

i Fascisti o Nazisti rossi, hanno paura persino dei morti e di una messa, e usano il potere con prepotenza, per tentare di impedire una cerimonia in commemorazione di persone storiche.

carlottacharlie

Gio, 11/04/2019 - 20:57

Il sindaco è un P-overo D-emente, si presenta già da solo e noi possiamo calcare la mano definendolo ignorante ignorantone, beota a tutto tondo. Lui agisce per induzione, induzione alla deficienza.

vince50

Gio, 11/04/2019 - 21:13

Se li spaventa persino il lontano ricordo,non sarà certo a caso ne la coscienza pulita

kennedy99

Gio, 11/04/2019 - 22:07

conosco bene questa persona essendo di cremona è il peggior sindaco che la citta di cremona abbia mai avuto.

Ritratto di akamai66

akamai66

Gio, 11/04/2019 - 22:45

Perché i sindaci rossi hanno buon gioco? Perché la legge Scelba è fatta MALISSIMO. Art.1. Ai fini della XII disposizione transitoria e finale (comma primo) della Costituzione, si ha riorganizzazione del disciolto partito fascista quando una associazione o un movimento persegue finalita' antidemocratiche proprie del partito fascista, esaltando, minacciando o usando la violenza quale metodo di lotta politico… Quanti movimenti a partire da 68 hanno usato la violenza? L’inghippo sta nel fatto che non erano di destra, per cui basta non essere fascisti e sei a cavallo. Di quel passo, allargando il tiro, TUTTO ciò che è in odore di fascismo, a giudizio esclusivo dei sinistri si può cassare, compreso la messa. Ma io mi domando: secondo la costituzione solo la violenza fascista è reato?

GPTalamo

Ven, 12/04/2019 - 05:16

A me Mussolini non piace, ma questo sindaco ancora di meno: c'e' separazione tra stato e chiesa. Il sindaco puo' vietare una festa pubblica in onore di Mussolini, ma non ha il diritto di vietare una messa. Se per esempio ci sono dei parenti che vogliono ricordare dei morti e il prete e' d'accordo, non vedo come un sindaco si possa ribellare a una messa.

Bingo1

Ven, 12/04/2019 - 08:29

Ragazzi, se volete una messa per qualche anima nera, e con esibizione di gagliardetti, candidatevi e fatevi eleggere. (Non è questa la logica zoppa che va di moda?)

Morker83

Ven, 12/04/2019 - 08:49

Non dovrebbe essere il sindaco a vietare questa celebrazone. Dovrebbe essere lo stato. In altri stati una cosa del genere è reato.. Prova in Germania a celebrare Hitler e vai in galera.

GPTalamo

Dom, 14/04/2019 - 06:02

@Morker83. E se io fossi il figlio o nipote di Hitler, e volessi fare celebrare una messa per mio padre/nonno morto, e ammesso che il prete lo accetti, perche' lo stato dovrebbe impedirmi di fare la mia cerimonia nella chiesa? Hai troppa fiducia nello stato (che e' invece impegnato a favorire immigrati illegali che commettono crimini, a differenza dei morti).