Il sindaco Sala ai saronnesi: "A Saronno ho avuto la morosa"

Saronno non è più la città degli amaretti ma la città delle sciocchezze, almeno secondo il sindaco di Milano Giuseppe Sala. Nella serata di ieri 29 novembre, infatti, il primo cittadino di Milano Giuseppe Sala intervenendo a Saronno al Teatro Giuditta Pasta ha risposto a una domanda dal pubblico circa il mancato ingresso di Saronno nella città metropolitana e ha espresso chiaramente, ai saronnesi, cosa pensava della scelta saronnese.

"E' stata una sciocchezza – ha detto - perché Saronno fa parte della stessa area di Milano. In Europa da Google Maps in visione notturna si vedono tre aree luminose: Londra, Parigi Milano. È un esempio di come si vede che il mondo avanza per città”. Poi, come a voler recuperare la semigaffe ha aggiunto: “Sono molto legato a Saronno: da giovane ho anche avuto una ragazza saronnese”. Motivo della presenza del primo cittadino milanese a Saronno è stata la presentazione del suo libro “Milano e il secolo delle città”.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 30/11/2018 - 16:57

peppeniello, sei sicuro che fosse la morosa e non l'amaroso?

Aegnor

Ven, 30/11/2018 - 17:06

Era una di bocca più che buona

krgferr

Ven, 30/11/2018 - 17:54

Cosa non si dice per titillare l'orgoglio(?) in platea? In fondo anche un voto improbabile è pur sempre un voto possibile. Saluti. Piero