Il sindaco di Sant'Anna di Stazzema a Miss Italia: "Vieni a conoscere la nostra storia"

La lettera di Maurizio Verona: "Ti aspettiamo con grande affetto perché tu sia testimonial della pace e possa davvero dire di conoscere la storia vera e non quella dei libri che sembra così lontana"

Alice Sabatini, Miss Italia 2015 - Jesolo (VE)

Dopo la frase di Miss Italia, ecco la replica Maurizio Verona, sindaco di Sant'Anna di Stazzema, dove il 12 agosto del 1944 le Ss uccisero 560 persone: "Ti invito a conoscere queste storie a Sant’Anna di Stazzema, nel Parco Nazionale della pace, per sentire dalle nostre donne, allora bambine e dai nostri superstiti allora solo ragazzi cosa significava vivere nel 1942 o nel 1944, quando la vita era appesa ad un filo e non aveva quasi alcun valore. Ti aspettiamo con grande affetto perché tu sia testimonial della pace e possa davvero dire di conoscere la storia vera e non quella dei libri che sembra così lontana".

Nella lettera del sindaco si legge: "Ho letto la polemica che è sorta in seguito alle tue dichiarazioni durante la serata finale del concorso di Miss Italia. È una polemica che trovo un po' assurda perché riflettendo, forse la maggior colpa è del fatto che ancora oggi si parla molto poco di ciò che fu la Seconda Guerra Mondiale per milioni di persone e soprattutto ne sanno troppo poco i giovani che come te sono nati in un periodo di pace: i morti furono quasi 70 milioni e di questi quelli che indossavano una divisa o portavano un fucile furono una minoranza".

Commenti

BiBi39

Gio, 24/09/2015 - 01:49

La polemica ci sta tutta perche la fomanda eta" Quale donna del passato verresti essere " E la gentile Miss ebidentemente ignorava un qualsiasi nome fi donna di cui poter dire due psrole in fila: zero assoluto.Buio pesto.wiindo ha balbettato stentatamente l'idea diessere presente durante la seconda guerra mondiale, "quella de ' 42...mille..."riuscendo a fatica a dire - con aiuto esterno- 1942. Ma palesemente senza svere ne'idee ne' poco chiare.In aggiunta ha farfugliato che "tanto siccome sono donna non mi facevano fsre il soldato".Gulhido esempio di ..non so cosa e di una infarinatura culturale sl di sotto dello zero.Ma si sa che dcuole ha frequentato?

BiBi39

Gio, 24/09/2015 - 02:03

Per non parlare della miss arrivata seconda . Alla domanda ,che riporto spprossimativamente,:di questi tempi cosa deve significare essere una donna del sud?". Ha risposto spiegando che oggi la donna del sud deve essere carina. .Non ho potuto ascoltare e bearmi di ulteriori illuminazioni perche,essendo in procinto di tirare un pesante portacenere alla tv, ho rapidamente cambiato canale.Ora e'chiaro che l'espressione"sotto il vestito niente" mon e' riferita alla noancheria intima! Spettaccolo in stile polacco!