Siracusa, donne migranti in rivolta: da mesi non percepiscono soldi

Le africane si sono dapprima barricate all'interno del centro d'accoglienza che le ospita, poi hanno aggredito i carabinieri che tentavano di entrare. Alcune migranti hanno invitato le donne in gravidanza a sdraiarsi all'ingresso, in modo che i militari non potessero spostarle

Da mesi a loro dire non percepirebbero più il cosidetto "pocket money" (somme in denaro per piccoli acquisti personali): sarebbe stata questa la motivazione che ha dato il via stamattina ad una rivolta di migranti, tutte donne, che si sono barricate per protesta all'interno del centro d'accoglienza Cenacolo Domenicano di Solarino (Siracusa).

Sono così intervenuti i carabinieri della locale stazione apprendendo dal personale del centro che le migranti, tutte giovani donne in attesa di riconoscimento dello status di rifugiate, non lasciavano più entrare nessuno avendo eretto delle vere e proprie barriere in segno di protesta.

Alla vista dei militari le migranti, anziché far cessare i disordini, hanno rivolto la loro attenzione proprio alle forze dell'ordine, aggredendo i carabinieri con dei bastoni e accompagnando il tutto con morsi, graffi e calci. Alcune africane avrebbero a questo punto invitato le numerose compagne in gravidanza a sdraiarsi davanti alle barricate in modo che i carabinieri non potessero spostarle. Due africane sono state arrestate immediatamente, altre tre hanno tentato di dileguarsi nascondendosi fra i fienili antistanti la struttura, ma il loro tentativo di sfuggire alla cattura è stato vanificato molto presto. Con molta fatica i militari sono riusciti alla fine a riportare la situazione alla normalità.

Le 5 donne finite in manette, tutte giovanissime, sono originarie della Costa D'Avorio e della Nigeria: per loro si sono spalancate le porte del carcere femminile di Catania, dal quale dovranno rispondere di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Quello di Siracusa non è un episodio isolato: pochi mesi fa a Forlì un gruppo di migranti, sempre per via del pocket money, chiusero in uno stanzino un'operatrice del centro che li ospitava.

Commenti

poli

Gio, 13/09/2018 - 11:49

renzino,non ha ancora capito perche' il pd sparira'.questo e' uno dei tanti motivi.

Ritratto di noside863

noside863

Gio, 13/09/2018 - 11:50

Il Papa Raztzinger aveva consigliato in una sua omelia di agevolare l'accoglienza di popolazioni più vicine alla nostra cultura cristiana, sappiamo nel suo caso come sono andate le cose.

acam

Gio, 13/09/2018 - 11:54

sintomatico " basta, vogliamo i nostri soldi" si proprio i loro soldi quelli che si sono potrati e hanno versato allora dategli proprio quelli o quelli dell' onu

DRAGONI

Gio, 13/09/2018 - 11:56

SONO VITTIME DI UN CENTRO DI ACCOGLIENZA DEL TIPO MAFIA CAPITALE? INDAGARE ED ANCORA INDAGARE.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 13/09/2018 - 12:01

Giustamente pretendono i soldi. Quelle già stanziali qui e mantenute, che stanno al telefono con Nigeria, Gambia, Congo eccetera tutto il giorno, in continuazione a urlare al cellulare con l'Africa, hanno promesso che qui è un Eldorado: appena arrivati subito casa gratis, mantenimento, tutte le spese pagate, cure gratis, e così via. E non appena si comincia a sfornare figli al ritmo di uno all'anno, partono gli assegni familiari, cumulabili, e si è a posto per sempre. Ora, quelle appena arrivate sono infuriate, pensavano di cominciare da subitol il mantenimento ad alto livello, e invece devono aspettare. Capisco la loro rabbia, avevano detto loro che l'Italia manterrà tutta l'Africa. Il che è vero, ma un passo alla volta.

Willer09

Gio, 13/09/2018 - 12:01

non lasciano entrare più nessuno? Meglio! noi non facciamole uscire però! (lo dice anche la UE)... In quanto alle gravide, chi è stato? sempre nei loro diritti, vero? così se le creature vedono la luce in Italia, i cattocomunisti ci romperanno le palle perché sono italiani (?), hanno tutti i diritti degli italici ma (ovviamente) NON i doveri.....

amicomuffo

Gio, 13/09/2018 - 12:19

io gli avrei risposto:" bambole non c'è una lira!" Se non vi và bene quella è la porta!

VittorioMar

Gio, 13/09/2018 - 12:32

..se le hanno istruite ed indottrinate così,loro pretendono il giusto dal loro punto di vista !! CHI LE HA ISTRUITE COSI' E' POSSIBILE SAPERLO ?? ..O SI DEVE PARLARE CON QUALCUNO DELL'UNHCR ??....che maligno che sono !!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 13/09/2018 - 12:48

Governo abbassa la quota pro migranti a 15 euro ..

FRATERRA

Gio, 13/09/2018 - 13:00

.....le educande...hanno ragione..........io, intendo dargli un grosso appoggio........

Drprocton

Gio, 13/09/2018 - 13:30

Ecco spiegato perché di questo passo saremo soggiogati e sottomessi da questa gente. I loro pseudo diritti li reclamano senza se e senza ma e senza esitare un attimo. Alzano la voce per pretendere ciò che gli hanno inculcato nel cervello come loro diritti ( senza far nulla). E se alzare la voce non basta, passano senza esitare alle vie di fatto. Noi occidentali, cresciuti nel progresso ed imborghesiti, siamo incapaci di fare lo stesso per il riconoscimento dei veri diritti per cui paghiamo le tasse. E aspettiamo sempre la manna dal cielo senza far nulla di concreto e che ci sia sempre qualcun altro che si sbraccia per noi. E loro, uomini e donne che applicano alla lettera la sharia e il corano, ci sottometteranno. Se non ci svegliamo da questo torpore...

momomomo

Gio, 13/09/2018 - 13:41

Ma siete proprio sicuri sicuri che il titolo originale dell'articolo è: ..."... Basta, vogliamo i nostri soldi ..."... e non: "Basta, vogliamo I VOSTRI SOLDI" ...!?

Abit

Gio, 13/09/2018 - 13:45

Proprio vero : i peggiori del West Africa sono gli ivoriani ed i nigeriani, paesi dove non vi è né fame, né guerra. Le arrestate devono essere processate ed espulse immediatamente come accadrebbe nei loro paesi rispettivi (che conosco bene!!)

Mauritzss

Gio, 13/09/2018 - 15:12

Caschi bluu . . . . Dove sieteeee . . . ?

MOSTARDELLIS

Gio, 13/09/2018 - 15:13

Tre cose scontate: 1. Va detto che a casa loro non si sarebbero mai permesse di protestare, figuratevi di usare violenza contro i poliziotti. 2. Ovviamente dietro tutto questo ci sono sempre i soliti delinquenti suggeritori delle ONG e centro sociali di vario genere. 3. Chi scommette che domani queste "signore" saranno già rilasciate dalla magistratura nostrana?

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 13/09/2018 - 15:24

Il conto alla rovescia è iniziato...meno 3,2,1....

onurb

Gio, 13/09/2018 - 17:11

Ovviamente tutte provengono da paesi dove infuriano le guerre. Se sono così agguerrite, lo hanno dimostrato con i carabinieri, forse era meglio se rimanevano in patria a difendere il proprio paese.

rasna

Gio, 13/09/2018 - 17:16

Inutile arrestarle. Tempo perso.

Franz Canadese

Gio, 13/09/2018 - 18:00

Suggerisco si organizzino in un nuovo sindacato ad hoc, "associato" al nuovo partito appena proposto dalla presidenta Boldrini (si: il/la LUE), dichiarando subito uno sciopero ad oltranza. Slogan: "o ci pagate o ce ne torniamo a casina nostra, sdegnate; siamo risorse sottopagate, andremo altrove." Spes ultima dea! Sarebbe un sogno, Matteo (Salvini, ovvio), dai, finanzia le spese (solo andata) della accompagnatrice: ci liberiamo anche della presidenta.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 13/09/2018 - 18:02

I LORO soldi? Sono soldi degli italiani, non vostri. Se non vi sta bene, pigliate su la barchetta e tornatevene nei vostri tucùl!

dank

Gio, 13/09/2018 - 18:05

se la forza pubblica non può usare la forza, tutto diventa una grottesca barzeletta. La forza pubblica ha sempre funzionato così: mi mordi? Ti bastono. Mi bastoni? Ti sparo! Perché ora no?

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 13/09/2018 - 18:10

più griglia meno parapiglia

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 13/09/2018 - 18:17

Di soldi "vostri" non c'è nè. Cercate altrove, magari a Capalbio. Lì sono generosi, anche se a parole.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Gio, 13/09/2018 - 19:14

sono originarie della Costa D'Avorio e della Nigeria: carne fresca per i magnacci nigeriani, vogliono il pocket , chissá se quelli in turchia o libia , ricevono il pocket e come lo ricevono, in dollari, euro o manganellate tipo islam.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 13/09/2018 - 20:08

I "loro" soldi ? Con quale diritto ? Li hanno guadagnati ? Ricevuti da casa ? Forse sarebbe meglio far loro pagare vitto e alloggio. E se non contente, saluti, che tornino da dove sono partite.