Siracusa, strada bloccata strada per protesta. Automobilista investe 3 migranti

Un 50enne di Siracusa si è scagliato contro le barriere erette per protesta da un gruppo di migranti. Un'operatrice che stava mediando con i profughi ha avuto la peggio: circa 10 giorni di prognosi

Un pirata della strada ha investito 3 migranti e ferito un'operatrice che si trovavano al centro Sprar di contrada Spalla, a Siracusa. I migranti si trovavano in mezzo alla strada, paralizzando il passaggio in segno di protesta contro gli aiuti e l'accoglienza ricevuta nel centro. L'operatrice invece stava mediando con i richiedenti asilo per bloccare la rivolta.

Il pirata della strada

L'uomo identificato dopo diverse testimonianze raccolte dalle forze dell'ordine è stato fermato e denunciato per lesioni colpose plurime, omissione di soccorso e guida senza patente. Non è ancora chiaro il motivo del suo gesto, si presume sia stato mosso dalla fretta o dalla rabbia per il tempo perso a causa delle barricate erette dai migranti.

La mossa del 50enne ha costretto 3 persone a far ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso di Siracusa. La più sfortunata, un'operatrice del centro d'accoglienza, ha una prognosi di circa 10 giorni, come riportato da il GiornaleSiracusa.

Commenti

Anonimo (non verificato)

pensaepoiagisci

Mer, 11/01/2017 - 19:29

da condannare perche' senza patente e perche' ha investito 4 persone..ma la gente ..signori miei..è esasperata dall'arroganza perpretata da questi extracomunitari