Sisma, il sindaco di Ascoli: "Da 48 ore senza luce e acqua"

Il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli, lancia l'allarme:"Da 48 ore, in tante frazioni, siamo senza energia elettrica e quindi senza luce e, in tanti casi anche senza riscaldamento"

"Da 48 ore, in tante frazioni, siamo senza energia elettrica e quindi senza luce e, in tanti casi anche senza riscaldamento". Lo ha detto il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli, intervistato da Skytg24. "Abbiamo avvertito la scossa di terremoto di questa mattina - ha aggiunto Castelli - è una situazione molto complessa serve grande lucidità".

Ad Ascoli c'è stata grande paura per la scossa delle 11,15 che è stata più forte di quella delle 10,30. La popolazione, già scossa dal terremoto di fine agosto, è scesa in strada in preda al panico anche perché teme nuovi crolli e c'è ansia per la neve e il ghiaccio presente all'esterno. Linee elettriche sono saltate e i collegamenti telefonici molto precari. Intanto il Comune di Ascoli Piceno ha fatto sapere che domani le scuole di ordine e grado resteranno chiuse e la sospensione riguarderà, oltre alla attività didattica, anche le attività amministrative e di segreteria.

Commenti

grazia2202

Mer, 18/01/2017 - 14:47

ma non sei il vice del Partito. cambiare gli uomini al vertice enel della regione a volte non ripaga in capacità e qualità. prenditela con renzino tuo

Mr Blonde

Mer, 18/01/2017 - 15:58

grazia2202 a parte che è uno dei migliori sindaci che conosco, quando si accorgerà che è del pdl cambierà idea? poi azzo c'entra l'enel se per la neve sono crollati tralicci ovunque, sii seria...