Sistemi e tecnologia Mapei per i «cluster» dell'Expo

I Paesi sono raggruppati per identità e filiere: dalla frutta al riso e al cacao Per adesivi, pavimenti e strutture, utilizzati prodotti dell'azienda italiana

I Cluster sono una delle novità dell'Expo di Milano: per la prima volta i Paesi non vengono raggruppati in padiglioni collettivi che seguono criteri geografici ma secondo identità tematiche e filiere alimentari. Il cluster, che non a caso significa grappolo, è teso alla condivisione, al dialogo e all'interazione. E i cluster, progettati da 18 scuole di architettura internazionali coordinate dal Politecnico di Milano, sono caratterizzati da aree comuni che sviluppano attraverso diversi spazi funzionali (mercato, mostra, eventi, degustazioni) la filiera alimentare in questione.

FRUTTA E LEGUMI

Piccole e grandi piante da frutto che diffondono il loro profumo e invogliano il visitatore a scoprirne l'origine, la storia e le leggende caratterizzano il cluster Frutta e Legumi. Gli spazi, i prodotti specifici dei Paesi aderenti e le strutture architettoniche creano passaggi e giochi di luce e ombra, dando al visitatore la sensazione di trovarsi in un bosco coltivato.

IL CAFFÈ

L'architettura di questo cluster , uno dei più grandi, richiama i rami più alti degli alberi all'ombra dei quali crescono le piante di caffè, mentre i padiglioni sono una metafora dei loro tronchi.

LE SPEZIE

Seguire le rotte delle spezie attraversando continenti. L'idea del viaggio parte già dall'allestimento: in mostra le mappe che hanno guidato gli esploratori alla ricerca delle spezie, suggerendo un viaggio tra le culture innescato da una sequenza di «aree sensoriali».

Nei cluster Caffè, Frutta e Legumi e Spezie sono stati forniti e applicati prodotti e sistemi Mapei. L'adesivo epossidico Mapewood Paste 140 è stato utilizzato per la stuccatura e risarcitura dei solai in legno. Per la realizzazione dei massetti si è proceduto con la malta premiscelata a rapido asciugamento e presa normale Topcem Pronto . Per quanto riguarda la posa dei diversi materiali sono stati applicati l'adesivo cementizio ad alte prestazioni Adesilex P9 e Keracolor FF per le piastrelle ceramiche, gli adesivi Ultrabond Eco 530 , Ultrabond Eco 380 e Ultrabond Eco 540 per rivestimenti in pvc, linoleum e gomma. Altri prodotti forniti sono stati Adesilex VZ, Eporip, Livigum, Mapecoat 24, Nivorapid, Planipatch, Primer G, Triblock P, Ultrabond Eco Contact .

ISOLE, MARE E CIBO

Una grande copertura in bambù sovrasta e unisce i due padiglioni che accolgono i visitatori con frasi d'autore - da Omero a Conrad, da Cristoforo Colombo a Darwin - che decorano le pareti esterne e rammentano la vita sulle isole. Al termine del percorso il visitatore si trova davanti all'area ristoro e all'area eventi, un cubo in cui vengono proiettate immagini sottomarine.

LE ZONE ARIDE

La tempesta di sabbia nel deserto è l'immagine sulla quale si basa il concept del cluster ed è il simbolo della difficoltà di vivere e sfruttare il territorio delle zone aride dove, tuttavia, esistono risorse vitali nascoste. Per questo una moltitudine di cilindri semitrasparenti pendono dal soffitto evocando e ricreando questa atmosfera unica e i padiglioni prendono le sembianze di pietre che si scoprono entrando in questa metaforica tempesta di sabbia.

CEREALI E TUBERI

Cereali e tuberi sono i frutti della terra più noti e diffusi al mondo, ma pochi conoscono la lunga filiera produttiva che c'è dietro alla loro coltivazione. Il progetto architettonico richiama, nella sua copertura, la forma di un grande forno, attivo tutto il giorno, che ospita un'area eventi e un'area dedicata alla distribuzione di piatti a tema.

All'interno dei cluster Isole, Cereali e Tuberi, Zone aride gli ancoraggi delle strutture metalliche sono stati effettuati con la malta espansiva per ancoraggi Mapefill .

IL RISO

Il riso è l'alimento base per quasi tre miliardi di persone, circa la metà della popolazione mondiale. Per la popolazione mondiale, in continua crescita, il riso rappresenta dunque la fonte primaria di nutrimento. Entrando nel cluster Riso ci si trova immersi in una risaia «in miniatura», con diverse varietà di riso.

CACAO E CIOCCOLATO

Entrando nel cluster del cacao e del cioccolato si ha l'impressione di entrare in una giungla. Infatti il concept è ispirato ai luoghi in cui il cacao viene coltivato, le piantagioni delle aree tropicali e subtropicali. Le facciate degli edifici sono realizzate in un tessuto leggero e chiaro che si apre lasciando in vista i rivestimenti interni.

All'interno dei cluster Riso e Cacao e Cioccolato per realizzare i pavimenti industriali è stato fornito il superfluidificante acrilico per calcestruzzi Dynamon SR 54 .

BIO-MEDITERRANEO

Il Mar Mediterraneo unisce tre continenti, Europa, Africa e Asia. Il cluster si sviluppa attorno a una grande piazza semicoperta che ospita quattro strutture dedicate alla distribuzione di prodotti tipici di quest'area geografica. La varietà cromatica del pavimento, composta da diverse tonalità di azzurro, richiama tutte le sfumature del mare che abbraccia le nazioni ospitate nel cluster .

Nel cluster Biomediterraneo gli ancoraggi delle strutture metalliche sono stati effettuati con la malta espansiva per ancoraggi Mapefill . Sono stati forniti anche gli adesivi per la posa di pavimenti vinilici e in gomma Ultrabond Eco V4 SP e Adesilex G19 . Nello spazio riservato all'Algeria sono stati forniti anche la rasatura cementizia Planipatch e Latex Plus .