Sistemi Mapei studiati con i test della «Federico II»

Nuove norme impongono a progettisti e costruttori una maggiore attenzione nello studio e nei progetti. Obiettivo è la protezione di edifici e infrastrutture. In seguito a recenti e drammatici eventi sismici è stata emanata una nuova classificazione sismica del territorio nazionale, eliminando le zone non classificate e introducendo l'obbligo per i proprietari di procedere alla verifica sismica degli edifici strategici e di quelli rilevanti per finalità di protezione civile, tra cui le scuole. Mapei è attiva nel settore del rinforzo strutturale con diversi sistemi: il sistema FRP che si compone di fibre ad altissima resistenza meccanica e resine epossidiche per il ripristino statico e sismico di strutture in calcestruzzo; il sistema FRG, che si caratterizza per l'impiego di leganti a base calce o cemento a reattività pozzolanica e reti in fibre; il Sistema con tecnologia HPC con fibre HPC per il rinforzo di strutture portanti o il rinforzo estradossale di solai; il Sistema MapeWrap EQ System, che previene la caduta degli elementi non strutturali durante le prime scosse di terremoto e aumenta il tempo di evacuazione degli edifici. Tutti i sistemi Mapei si avvalgono del supporto dei test sperimentali condotti dal Dipartimento di Ingegneria Strutturale dell'Università Federico II di Napoli.AlGi