Bari arrestato pusher: usava Instagram per spacciare

Giovane studente utilizza Instagram per spacciare la droga

A seguito di approfondite indagini, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato in provincia di Bari uno studente di 17 anni per spaccio di droga.

Il giovane aveva messo a punto un nuovo metodo per la sua attività illecita, servendosi di Instagram per prendere gli ordinativi delle dosi. Una mente "imprenditoriale", così è stato definito dai principali consumatori, studenti della stessa scuola frequentata dal baby spacciatore. La consegna delle bustine di hashish o di marijuana avveniva tra i banchi, lontano dalla vista dei professori.

Nell'abitazione del ragazzo sono state rinvenute circa 35 dosi di marijuana, materiale per il confezionamento, un bilancino di precisione e la somma contante di 1500,00 euro.

Mentre nell'istituto scolastico prosegue un'attività di vigilanza, il 17enne è stato condotto presso il carcere minorile Fornelli del capoluogo pugliese. Nei prossimi giorni sarà processato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e verrà convalidato l'arresto.