Sollecito: "Ho sentito Amanda per telefono dopo un anno: è stato bello, abbiamo pianto"

Dopo l'assoluzione in Cassazione, Raffaele e Amanda hanno parlato per la prima volta al telefono dopo tanto tempo e si sono commossi

Prima telefonata tra Raffaele Sollecito e Amanda Knox dopo un anno di silenzio tra i due. Dopo la sentenza della Cassazione di venerdì sul caso Maredith, "Ci siamo parlati per qualche minuto", ha raccontato Sollecito a The Sun. "È stato bello sentirla anche se per la maggior parte della telefonata abbiamo pianto. È stato un grande sollievo", dice ancora il giovane al tabloid londinese.

"Per me il momento più difficile è stato sicuramente l'ultima settimana prima della sentenza, sono stata davvero molto in ansia". Lo ha detto al Corriere della Sera, Greta Menegaldo, fidanzata di Sollecito. "Le ultime ore prima della sentenza - ha spiegato - sono state le peggiori. Però io ci ho sempre creduto, ho sempre saputo che sarebbe finita così. Ci sono tante persone che mi hanno criticata sui social network, ma dopo un po' di tempo mi sono accorta che sono persone a cui piace vomitare veleno solo per il gusto di farlo". "Queste persone - ha sottolineato - non hanno alcuna idea delle cose di cui parlano, proprio non ne sanno niente: per questo, sinceramente, non ho mai dato loro alcun peso". Ora, aggiunge, "voglio solamente godermi questi momenti di felicità, di gioia e di vita nuova".