Solomon Nyantakyi, da promessa del calcio a sospettato per l'omicidio di Parma

Il giovane Solomon Nyantakyi è il principale sospettato per l'omicidio di Parma in cui sono morte la mamma e la sorella: era un'ex promessa del calcio

Il calciatore ghanese Solomon Nyantakyi è stato trovato a Milano dopo essere stato ricercato per la morte della mamma Nfum Patience e della sorella Magdalene a Parma.

Solomon è cresciuto nel vivaio del Parma e con Roberto Donadoni come allenatore è stato convocato più volte in prima squadra. Ha fatto parte delle giovanili dell'Aurora prima di arrivare al Milan Club. È stato anche a un passo dalle giovanili del Milan.

Con gli allievi del Parma anche vinto uno scudetto ed è diventato campione d'Italia con Jose Mauri e Alberto Cerri. Adesso il giovane 21enne, che nel frattempo ha iniziato a giocare in categorie minori, è il principale sospettato della morte della sorella e della madre incinta.

Solomon giocava attualmente in serie D nell'Imolese ma nell'ultimo periodo la sua carriera aveva avuto una brusca frenata e, secondo quanto si dice in paese, il ragazzo aveva iniziato a frequentare cattive compagnie.

Commenti

risorgimento2015

Mer, 12/07/2017 - 11:52

Questa brutta faccia sono I nuovi italiani!? Allora in Italia state molto peggio di quello che credevo.Sono contento che non ci torno piu.