Sorpresi tre volte in due ore a far sesso in luogo pubblico: "Colpa del viagra"

La coppia prima si è nascosta due volte in un parco giochi di Firenze, poi ha usato pure i bagni di un ospedale

Alla terza volta che li hanno trovati a far sesso in pubblico nel giro di due ore i carabinieri di Firenze saranno stati increduli. Domenica la coppia - lui uno svizzero 49enne, lei una fiorentina 39enne - era stata beccata prima dietro un cespuglio da alcuni bambini che giocavano in un parco giochi di piazza Tasso, in Oltrarno.  Allora, erano quasi le nove di sera, le effusioni dei due - seminudi - erano state interrotte dai carabinieri che li hanno portati in caserma e poi denunciati a piede libero.

Ma evidentemente la passione non era sopita. Tanto che nemmeno un paio d'ore dopo i militari sono stati chiamati di nuovo per una coppia nuda nello stesso parco e, giunti sul posto, li hanno trovati di nuovo senza vestiti, ma stavolta sotto le "grinfie" di genitori infuriati pronti al linciaggio. I due sono stati portati in ambulanza con ferite lievi al pronto soccorso, ma quando i carabinieri li hanno raggiunti per denunciarli di nuovo erano spariti. Infine la scoperta: erano in bagno... di nuovo impegnati in effusioni. E sorpresi di nuovo l'uomo ha confessato: "Scusate, ho preso troppo viagra". Ora dovranno rispondere dell’accusa di atti osceni continuati in luogo pubblico.

Commenti
Ritratto di frank60

frank60

Lun, 14/07/2014 - 21:04

e se prendeva il cialis?

Raoul Pontalti

Mar, 15/07/2014 - 00:46

No: troppo chianti...

plaunad

Mer, 16/07/2014 - 16:04

Non é proprio una gran novità. Ricordo come una volta per accedere alle banchine dei binari occorreva mostrare il biglietto. Perché non tornare a quel sistema ovunque?