Sorrento, le denunce sui social: "Avances e sesso con i clienti"

Un utente Facebook lamenta sulla pagina dell'hotel di Sorrento, in cui è avvenuto lo stupro della turista inglese, di aver rimosso i suoi commenti. E aggiunge: "Mia figlia molestata da un cameriere"

Insulti, minacce ma anche una denuncia cristillina: sono i messaggi che si trovano navigando sul profilo dell'hotel di Meta di Sorrento, l'albergo protagonisti del terribile stupro della turista inglese, violentanta da 10 dipendenti della struttura.

Commento rimosso e denuncia social

Un commento in particolare lascia senza parole ed evidenzia chiaramente come nell'hotel ci fosse un problema. Una turista denuncia in lingua inglese quanto vissuto durante i giorni di permanenza nello stabile nel 2016: "Un cameriere ha avuto un rapporto sessuale con una cliente davanti alla mia famiglia".

E ancora: "Un addetto dell'arbergo ha molestato mia figlia e la faceva sentire in imbarazzo". Non solo, l'utente ha anche ammesso che qualcuno avrebbe cancellato la sua segnalazione dal pagina Facebook.

La giornalista Selvaggia Lucarelli ha pubblicato il commento sul suo profilo Twitter: "L’hotel di Meta di Sorrento dello stupro di gruppo da parte dei dipendenti dovrebbe girare questi commenti apparsi sulla sua pagina fb a chi di dovere perché queste donne siano contattate e si facciano le indagini come si deve, NON cancellarli".

Commenti

Cesare007

Ven, 18/05/2018 - 16:10

Quindi abbiamo già gli stupratori a casa nostra e non c'è bisognio di importare gli altri.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 18/05/2018 - 16:17

E' impossibile che il gestore o responsabile della struttura fosse all'oscuro di tutto. Oppure rientra anche lui tra quelli.... ''che potevano non sapere''?

zingozongo

Ven, 18/05/2018 - 16:54

come non dare piena ragione alla lucarelli, unica maniera per venirne fuori bene (o perlomeno non troppo male) sarebbe quella di collaborare in pieno alle indagini

salvatore40

Ven, 18/05/2018 - 17:06

E' questione di civiltà, umanità, responsabilità. I Bovini Locali vengano rinchiusi nelle stalle stercorarie ove il sol non luce respirando aria finisssima chanel n.5 per molti anni. T'amo pio bove !

nonnoaldo

Ven, 18/05/2018 - 17:27

Il barista aveva la droga dello stupro, nota bevanda in dotazione di ogni bar che si rispetti? E' evidente che la turista in questione non è stata la prima vittima di questo branco, le altre, per vergogna non hanno denunciato. Visto il comportamento dei camerieri non è credibile che la direzione del'albergo fosse all'oscuro di ciò che combinavano. Quindi pene esemplari ai porci e chiusura dell'hotel.

uberalles

Ven, 18/05/2018 - 18:01

In prigione fra i migranti africani: ritengo che un'esperienza "frizzante" non farebbe male a questi scarafaggi

Ridolf

Ven, 18/05/2018 - 18:23

nn mi stupisce per nulla, le iene in un servizio sono andati ad intervistare i concittadini su questa vicenda e piu' della meta' degli intervistati ha minimalizzato l'accaduto e insinuato che bisognava appurare bene se la signora fosse proprio contraria. Andate a rivedervi a puntata delle iene e capirete che i frutti non cadono mai distanti dall'albero

Ridolf

Ven, 18/05/2018 - 18:24

@nonnoaldo, finalmente uno che ragiona, non puo' essere altro che come hai detto tu.

Reip

Ven, 18/05/2018 - 18:34

Che hente di merxx! Spero nella pena più severa per queste bestie schifose!

diesonne

Ven, 18/05/2018 - 19:12

DIESONNE GLI STRUPI STANNO DIVENTANDO UN'EPIDEMIA SOCIALE-I MEDIA GODONO NEL RIFERIRE QUESTE DISONESTA'.LA STAMPA DEVE ANCHE FORMARE NON SOLO INFORMARE NEI PARTICOLARI INUTILI

simone64

Ven, 18/05/2018 - 20:23

Non capisco dice sta il problema. Prendiamo questi esseri immondi inclusi i gestori ed esportiamoli. Tanto i campani sono abituati ad emigrare ed elemosinare in giro per il mondo. Un sentito grazie alla redazione per la gentile pubblicazione

necken

Ven, 18/05/2018 - 20:45

hanno trasformato un resort in albergo a ore, meno male che stato possibile licenziarli qusti individui!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 18/05/2018 - 22:03

^*@*^ L’ho detto da subito che per questi eroi non era la prima volta che facevano queste prodezze oltre a questo sono convinto che tutti gli addetti dell’albergo sapessero tutto per filo e per segno Reggendogli il moccolo.

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 19/05/2018 - 06:37

Si tratta se provati di fatti gravissimi.... da non lasciar correre e la gestiione dell’hotel non può chiamarsi fuori

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 19/05/2018 - 09:00

Ma lo sappiamo tutti che i camerieri ci provano con le clienti, almeno con quelle che danno più confidenza ed in meridione hanno la parlantina facile, non come in patania come direbbe giovinap. Quella ci è stata volentieri in compagnia con le battute dei napoletani, interpretata dai camerieri come un invito a continuare a farsi corteggiare. Perchè è rimasta da sola con i camerieri a farsi la bevutina? Da giovane mi dicevano, visto che ero timido, che se non mi buttavo non ottenevo mai nulla dalle donne, le donne non venivano di certo a chiedermi di stare con loro. Ogni lasciata è persa.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 19/05/2018 - 09:58

TURISTI BOICOTTATE LA TERRONIA E ANDATE NELLA VERA ITALIA CIVILE.