Spacca la testa a suocera con una mannaia poi manda video alla ex: "Dolcetto o scherzetto?"

L'uomo ha indossato una maschera, si è presentato a casa della suocera e le ha letteralmente spaccato la testa colpendola con una mannaia. È successo in Inghilterra

Un'aggressione selvaggia per vendicarsi della donna che lo ha lasciato. È successo a Caversham, un sobborgo di Reading, situato nella parte centro-meridionale dell’Inghilterra.

Luke Mackrory, dopo essere stato lasciato dalla 27enne, ha deciso di prendersela con sua madre, la 53enne Nicki Murnane. L'uomo ha indossato una maschera, si è presentato a casa della suocera e le ha letteralmente spaccato la testa colpendola con una mannaia.

Subito dopo l'aggressione, l'uomo ha registrato un videomessaggio che ha poi inoltrato alla famiglia, compresa la ex: "È così che doveva essere trattata", dice nel fimato senza mostrare alcun segno di risentimento. Ma Mackrory non si è limitato a questo e ha anche mandato un messaggio alla vittima mentre questa si trovava in ospedale. "Dolcetto o scherzetto, odore del sangue. Ha un buon sapore, vero? Hahaha. Sono ancora qui fuori pensando di finirti", le ha scritto.

Come riporta Il Messaggero, l'uomo è stato condannato venerdì scorso a 18 anni di carcere per l’aggressione e durante il processo non ha mostrato al segno di rimorso. La donna, sopravvissuta miracolosamente con 47 punti alla testa, ha descritto gli attimi terribili in cui Mackrory l'ha colpita. "All’improvviso - ha spiegato davanti al giudice - ho visto qualcosa con la coda dell’occhio. Ho guardato e visto lui. Indossava una maschera di Halloween. Era grande e nero, tutto quello che potevo vedere erano i suoi occhi. E poi mi ha urlato: ho intenzione di tagliarti la testa e di ucciderti. E così ha fatto, ma non sono morta".