Lo spaccio dei richiedenti asilo all’ombra del Colosseo

Da alcuni mesi ormai il Parco del Colle Oppio è in mano ad un gruppo di richiedenti asilo dediti allo spaccio. Gli affari vanno avanti alla luce del sole e la villa è diventata anche un punto di riferimento per i turisti in cerca di "sballo"

Colle Oppio è ormai irriconoscibile, sfregiato, sfigurato. Nel parco archeologico che affaccia sul Colosseo la bruttezza dilaga. La vegetazione è incolta, sono sempre di più gli sbandati che trovano ricovero nei suoi meandri e che, da qualche mese, hanno anche avviato un business fiorente: quello dello spaccio (guarda il video).

A gestirlo è un gruppo di richiedenti asilo che si è stabilito nei pressi di ciò che rimane del vecchio roseto: una giungla di rovi e sterpaglia. Giulia, residente sulla trentina, non usa mezzi termini: “È veramente grave quello che sta capitando, in tanti anni una cosa del genere non si era mai vista”. Le fanno eco dal municipio. A parlare è il consigliere Stefano Tozzi. Ripercorre gli anni più bui del parco, i Novanta: “Quando lo spaccio era all’ordine del giorno”. Oggi, quell’epoca sembra riaffacciarsi. Le forze dell’ordine non sono all’oscuro dei traffici che si svolgono da queste parti, tant’è che, qualche giorno fa, hanno dissotterrato ben 1.300 dosi di hashish e marijuana pronte per essere smistate ai turisti che ormai, raccontano i residenti, hanno preso il parco all’ombra del Colosseo come punto di riferimento per lo sballo. Con l’aiuto dei cani antidroga, gli agenti del commissariato Esquilino hanno passato al setaccio ogni anfratto della villa, scovando un vero e proprio arsenale di sostanze stupefacenti, nascosto in delle buche ricoperte dalla vegetazione. E sono scattate le manette per ben cinque pusher. Ma il blitz non sembra aver scoraggiato il resto del gruppo, anzi.

Ce ne rendiamo conto di sabato pomeriggio. Entrando nella villa li individuiamo subito. Sono in cinque, appollaiati attorno alla fontana per cercare riparo dal sole. Ci avviciniamo e senza perdere tempo gli domandiamo subito “qualcosa da fumare”. Hashish e marijuana costano 10 euro al grammo e qui non sono disposti a fare sconti. La trattativa dura una manciata di secondi e in men che non si dica ci ritroviamo la nostra dose di erba in tasca. Mentre avviene lo scambio il parco brulica di turisti, residenti e anche di mamme con bambini piccoli. Decidiamo di restare ancora un po’ in compagnia dei migranti. Gli domandiamo da dove vengono e perché sono finiti a vendere droga per strada. A parlare è un giovane maliano. “Veniamo tutti dal Mali e dal Niger, stiamo aspettando che arrivino i documenti e poi ce ne andremo dall’Italia”, assicura. Sognano un futuro in Francia, oppure in Belgio, ma, nel frattempo, ammettono candidamente di spacciare “per mangiare”. Molti al parco del Colle Oppio ci dormono anche, testimoniano i giovani africani.

Sulle panchine con vista sull’Anfiteatro Flavio c’è un altro gruppo di ragazzi. Con loro proviamo a rilanciare: “Avete anche la cocaina?”. La risposta, ovviamente, è “sì”. Ma per le droghe pesanti la consegna è su ordinazione. “Ce l’hanno degli amici”, ci spiegano. E a recapitarla sul posto, poi, ci pensano i corrieri. Ne vediamo uno inforcare la bici e sfrecciare in direzione della stazione Termini. Non è un segreto che per acquistare la famigerata polvere bianca basta raggiungere il primo snodo ferroviario della Capitale. È da lì che si ramifica lo spaccio: passa da via Marsala e dal ballatoio di via Giolitti e arriva fino a piazza Vittorio. E ora anche al Colle Oppio.

Ma il parco archeologico che, ogni giorno, viene battuto da centinaia di turisti per raggiungere il monumento simbolo della città, non è solo una delle tante piazze di spaccio nel cuore della Capitale. C’è chi sceglie questa villa anche per iniettarsi l’eroina. E così, di sabato pomeriggio, può anche capitare di imbattersi nei soccorritori di villa Maraini alle prese con le ricerche di un ragazzo in overdose. Lo cercano disperatamente. “È giovane”, ci dicono, “italiano e con dei tatuaggi sul corpo”. Vanno su e giù, setacciano il parco da cima a fondo. Non lo trovano. Si sarà salvato? Ma per uno che ce la fa, ce ne sono altri che non sopravvivono. È di qualche giorno fa la notizia dell’ennesima morte. Quella di un uomo, fotografato da un residente mentre è riverso a terra, con una siringa infilata nel braccio. La sua vita si è interrotta vicino alla stazione Termini, a due passi dalla “grande bellezza”.

Commenti
Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 11/07/2018 - 16:58

Qualche pidiota ha dei dubbi sulle ruspe?????

Ritratto di karmine56

karmine56

Mer, 11/07/2018 - 16:58

Spacciano per mangiare ? Ma non ricevono i pasti gratis?

Ritratto di lurabo

lurabo

Mer, 11/07/2018 - 16:59

lasciateli in pace che servono per pagarci le pensioni

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 11/07/2018 - 17:04

Meticciato, droga per tutti, distruzione di ogni identità (da quella etnica a quella culturale, da quella linguistica a persino quella sessuale). Stanno creando un esercito di SCHIAVI. I sudditi perfetti: quelli che non desiderano neppure la libertà.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mer, 11/07/2018 - 17:11

Roma ..da LA GRANDE BELLEZZA a la GRANDE SCHIFEZZA!

gianfran41

Mer, 11/07/2018 - 17:12

Chissà come saranno felici le magliette rosse!

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mer, 11/07/2018 - 17:17

Vota Antonio... Vota Antonio... ah... no... Vota Raggi... Vota Raggi... Vota Raggi... Vota Raggi... Vota Raggi... Vota Raggi... Vota Raggi...

Ritratto di Fulcanelli1839

Fulcanelli1839

Mer, 11/07/2018 - 17:24

Ah ah gli amici delle magliette rosse.

Ritratto di diemme62

diemme62

Mer, 11/07/2018 - 17:28

Se si chiama Colle OPPIO un motivo ci sarà pure ..

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 11/07/2018 - 17:29

---avvertite il ministro dell'interno---come dite? avete citofonato al viminale e non vi ha risposto nessuno?--vabbuò felpini sarà impegnato a perseguire i venditori ambulanti di chincaglierie col marchio falso---pericolosissimi criminali rispetto a questi--swag ganja--quant'è? 10 euri al grammo?--ok prezzo onesto--

Lapecheronza

Mer, 11/07/2018 - 17:32

Quando un partito, uno a caso, non solo non voleva vedere questo e non fece nulla per evitarlo e consente questo schifo di alcuni e che convincono, altri migranti, i più reticenti o timorosi, che si lasciano convincere che in questo Paese basta fare la voce grossa, urlare che ti senti violato nei tuoi diritti, dire agli altri che sono razzisti e ciò fa comparire schiere di persone che concedono l’asilo per una flatulenza e nessuno finisce più, tranne per i reati gravissimi, in galera, ecco la nazione sarà in mano ai mafiosi e criminali perché tanti non l’hanno voluto impedire.

maricap

Mer, 11/07/2018 - 17:34

Rovinano la gioventù italiana, ma i comunisti seguitano a definirli " Risorse". Al muro i traditori del popolo Italiano. Amen.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 11/07/2018 - 17:36

Vota 5STALLE...5STALLE...5STALLE...5STALLE...5STALLE...

Ritratto di Idiris

Idiris

Mer, 11/07/2018 - 17:38

L'alcool è legale, la droga NO. Perche?

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 11/07/2018 - 17:39

Colle Oppio... è onomatopeico

venco

Mer, 11/07/2018 - 17:40

In Italia la sicurezza dei cittadini è la cosa più importante

Ritratto di Idiris

Idiris

Mer, 11/07/2018 - 17:43

La roba è dappertutto e tutti lo sanno anche la polizia. Allora che serve a dare la colpa agli immigrati?

nomen-omen

Mer, 11/07/2018 - 17:44

Non è vero... non c'e' bisogno di spacciare per mangiare... c'e' la mensa dei poveri delle suore a due passi e quella più grande della Caritas a Termini. Possono sopravvivere benissimo senza vendere morte. Comunque colle Oppio è da anni che è un accampamento per clandestini, off limits al calar del sole.

Ritratto di stufo

stufo

Mer, 11/07/2018 - 17:45

E dopo rompevano per i legionari farlocchi....

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 11/07/2018 - 18:04

Forse in questi ultimi mesi gli italiani hanno incominciato a capire i komunisti,la loro bontà,il loro attaccamento all'Italia,privilegiando di fatto gli stranieri.Era ora che gli italiani si svegliassero da questo sogno,da questo sogno perverso.

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Mer, 11/07/2018 - 18:14

elpirla...in fatto di prezzi, vedo che te ne intendi...a quanto li date i minori?

Alessio2012

Mer, 11/07/2018 - 18:14

SPERO CHE GLI ITALIANI SI ESTINGUANO VERAMENTE TUTTI... MI FANNO SCHIFO... DA UNA PARTE SONO MORALISTI, DALL'ALTRA LEGITTIMANO LA VENDITA DI QUESTE COSE CHE POSSONO UCCIDERE LE PERSONE O ROVINARE LA SALUTE... E' UN PAESE DI PAZZI, DI GENTE IPOCRITA FINO ALLA PUNTA DEL CAPELLO...

flip

Mer, 11/07/2018 - 18:15

Colle Oppio. un nome una garanzia. gestione 5 stalle! ottimo servizio. prezzi modici. aperto 24h su 24h.

flip

Mer, 11/07/2018 - 18:18

Salvini (raggi permettendo)usa idranti al cloro e pulisci la zona.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di lurabo

lurabo

Mer, 11/07/2018 - 18:39

elkid come al solito: BEATA IGNORANZA

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Mer, 11/07/2018 - 18:42

E` io dovrei per "amore di patria" venire/tornare a spendere I miei sudati dollari in ...qualsiasi citta italiana; NO/NO/No/Mannaggia a chi a rovinato l'Italia di una volta.

Popi46

Mer, 11/07/2018 - 19:00

Benissimo, che aspetta lo STATO, in veste di quelli che siedono in parlamento, a decidere di LEGALIZZARE la “roba” dato che non ci prova neppure a bloccarla sul serio? Due piccioni con una fava: colpo basso alla microcriminalità e spacciatori al seguito e riduzione delle spese per i centri antidroga....

PP

Mer, 11/07/2018 - 19:04

Sono trentanni che è così , che scoperta......... Fuori tutti dalle @@@@@

DRAGONI

Mer, 11/07/2018 - 19:07

LA RAGGI NON VEDE OLTRE ALLE BUCHE STRADALI NEANCHE I BUCHI ED ALTRO CHE SI FANNO A COLLE OPPIO!! HA UN CAPO DEI NUMEROSISSIMI VIGILI URBANI, CHIAMATI AFFETTIVAMENTE "PIZZARDONI" DAI ROMANI, CHE FORSE NON E' STATA LEI , COME PER ALTRI DIRIGENTI POI RINNEGATI, A NOMINARLO?

Ritratto di tigredellamagnesia

tigredellamagnesia

Mer, 11/07/2018 - 19:16

Spacciano perché i 35 euro non gli bastano, e poi dovranno pur occupare il tempo in qualche modo , no ? Del resto chi scappa dalla guerra e dalle torture dei campi libici ha bisogno di un aiuto farmacologico che gli faccia dimenticare i brutti momenti, e l' eroina serve proprio a quello.

Marcolux

Mer, 11/07/2018 - 19:18

Questa feccia islamica riuscirà nella distruzione della città eterna. Riuscirà dove non sono riusciti, gli unni, i tedeschi e tutti gli altri dominatori dell'Italia nei secoli. Grazie Bergoglio, grazie comunisti!

killkoms

Mer, 11/07/2018 - 19:20

colle oppio!un'area archeologica!

Una-mattina-mi-...

Mer, 11/07/2018 - 19:22

RISULTATO AGOGNATO DALLE MAGLIETTE ROSSE

robby82

Gio, 12/07/2018 - 10:26

Boldrini vede le sue risorse come sono utili per il nostro paese! Grazie PD per tutto questo grazie unione europea che tratti l'italia come il water dell'europa.

sparviero51

Gio, 12/07/2018 - 11:04

CITTADINI ROMANI : PPPRRRRRRRRRR !!!