Le spese pazze in Emilia 4 anni a ex consigliere Pd

Marco Monari ex capogruppo Pd e consigliere in Regione Emilia Romagna è stato condannato a 4 anni e 4 mesi. Assolti 12 ex consiglieri

Il caso delle spese pazze degli ex consiglieri della Regione Emilia Romagna si è chiuso con una condanna e 12 assoluzioni. Il tribunale di Bologna, dopo il procedimento a carico dei 13 consiglieri imputati proprio per le spese fuori controllo tra giugno 2010 e dicembre 2011, ha emesso la sentenza che vede tra i condannati un solo consigliere. A farne le spese è stato l'ex capogruppo Pd dell'assemblea regionale, Marco Monari. Per lui infatti è arrivata una condanna a 4 anni e 4 mesi. Inoltre dovrà scontare una pena accessoria che prevede l'interdizione dai pubblici uffici. Inoltre sono stati confiscati 23.143 euro. Il pm aveva chiesto una pena detentiva di 5 anni. Sono stati invece assolti i restanti 12 ex consiglieri. Di fatto erano stati coinvolti nell'inchiesta con diverse accuse. Adesso è arrivata la sentenza che li assolve perché il fatto non sussiste e perché il fatto non costituisce reato. Si chiude dunque il processo che ha portato alla sbarra diversi esponenti del Pd Emiliano.

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 14/12/2017 - 16:51

non è possibile! nel PD, sono tutti al 100% onesti: parola di Renzi, di grasso e di dalema!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 14/12/2017 - 16:52

Per il PD UN condannato e 12 assolti, fosse stata la Lega 12 condannati e uno assolto!!!! AMEN.

vinvince

Gio, 14/12/2017 - 17:02

e questa non è che una goccia dell’oceano dei soldi degli italiani spariti dalla circolazione dall’oro di Dongo ad oggi !!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 14/12/2017 - 17:30

Ohibo'....un sinistrato,per definizione moralmente superiore,condannato per peculato? Naturalmente nelle varie sezioni rosse bocche cucite,i ladri stanno altrove.....

cgf

Gio, 14/12/2017 - 18:48

condannato 1, assolti 12 che, ovviamente, "centrano nulla"

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 14/12/2017 - 19:01

Eh, ma non avevano le mani pulite, loro?

nunavut

Gio, 14/12/2017 - 19:55

Avete dimenticato che era un ex. Quando arriva l'occasione (probabilmente non contava un H) LO espellano DAL PARTITO ne sacrificano uno per "sbiancare" tutti gli altrigli altri.Oggi ho ascoltato Dalla Vostra Parte, sul caso Sicignano erano 3 contro il povero prosciolto,naturalmente il famoso Karabue,il Giuliani, e rappresentante di MdP,tutti ad applaudire che la giustizia é equa ,dopo 2 anni e spese varie sostenute per provare che uno si sia difeso in casa propria é una prova che la giustizia funziona!! dovrebbe essere la fam.del delinquente a provare che l'altro non avesse il diritto di difendere la sua proprietà e tutto a spese della detta famiglia.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)