Spinto in acqua e deriso: ora l'uomo è in fin di vita

Gettato in acqua, uno straniero rischia la vita a Venezia. Ora è ricoverato in condizioni gravissime

Lo buttano in acqua e se non fosse che l'uomo ha quasi rischiato di morire annegato si potrebbe pensarea ad una bravata, uno scherzo di cattivo gusto.

L'episodio è avvenuto a Venezia, dove due polacchi hanno preso di mira un uomo dello Sri Lanka. Non paghi di averlo fatto cadere, e benché lo vedessero annaspare e affogare, si sono "divertiti" a lanciargli addosso dei sacchi di sabbia con l'intenzione di vederlo affogare ancora di più. Ora la vittima, uno cittadino dello Sri Lanka, lotta tra la vita e la morte all'ospedale. È ricoverato in rianimazione con una gravissima sindrome da annegamento.

I due cittadini della Polonia sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Mobile di Venezia e della Polfer in servizio alla stazione di Santa Lucia e dovranno rispondere di tentato omicidio. Il fatto è avvenuto la notte tra sabato e domenica in centro storico a Venezia a ridosso del Ponte degli Scalzi. A dare l'allarme sono stati una coppia di turisti e un cittadino straniero che risiede in città, che hanno assistito all'accaduto.

Commenti

killkoms

Dom, 03/04/2016 - 14:02

se nemmeno gli stranieri solidarizzano fra di loro..!

routier

Dom, 03/04/2016 - 19:55

Se i confini potessero fermare l'idiozia immigratoria, varrebbe la pena di mettere i cavalli di frisia ai nostri valichi.