Sport e agonismo sposano la salute: al via il Padel Professional a Roma

Oggi e domani la prima tappa all’Acuero Padel Roma Club, il torneo patrocinato dal Coni. Il personale sanitario dell’Azienda Policlinico, coordinato dal professor Stefano Arcieri, effettuerà visite mediche e indagini diagnostiche gratuite

Il padel, lo sport più in voga nella capitale

Salute e sport. Anche quest’anno si terrà a Roma il torneo, Padel Professional, patrocinato tra gli altri dal Coni, che coinvolge non solo i professionisti che operano nel settore del diritto, ma anche imprenditori, manager, medici e appartenenti ad altre categorie.

Un vero e proprio network relazionale e professionale, che vede gli amanti di questo sport, forse il più in voga al momento nella capitale, sfidarsi all’insegna dell’agonismo e del divertimento.La tappa di apertura della manifestazione si tiene oggi e domani all’Acuero Padel Roma Club, in Via dei Due Ponti 17 e quest’anno è caratterizzata anche da forte impatto medico sociale, grazie alla partecipazione dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Umberto I di Roma.

Il claim del torneo è infatti Padel&Salute: La Sfida.Derivato dal tennis e con qualche retaggio dello Squash e del Beach Tennis, il padel ha avuto negli ultimi anni un vero e proprio boom di praticanti e di campi realizzati. Solo nella Capitale questo sport conta circa 5000 giocatori e sono stati realizzati oltre 250 campi. Dall’analisi di questi numeri passa il successo di questa disciplina che si caratterizza per il suo forte aspetto goliardico e social.Durante le tappe del circuito oggi e domani il personale sanitario dell’Azienda Policlinico coordinato dal professor Stefano Arcieri effettuerà, in strutture installate appositamente all’interno del circolo, visite mediche e indagini diagnostiche gratuite a tutti coloro che vorranno usufruirne, dalle ore 10 alle ore 18. La tappa di apertura sarà dedicata alla Calcolosi della Colecisti e alle Malattie da Reflusso Gastroesofageo.Sempre durante il torneo, ci sarà una partita di esibizione che coinvolgerà giocatori professionisti, ragazzi disabili, persone del mondo dello spettacolo ed esponenti del mondo del padel.