"Stasi è nullatenente ​Non paga il risarcimento"

Dopo la condanna a 16 anni di reclusione di fatto, Stasi, dovrebbe anche versare un indennizzo da più di un milione di euro

Alberto Stasi non risarcirà i genitori di Chiara Poggi. Dopo la condanna a 16 anni di reclusione di fatto, Stasi, dovrebbe anche versare un indennizzo da più di un milione di euro ai coniugi Poggi. Indennizo che a quanto pare Stasi non verserà mai. Infatti, secondo quanto racconta ilGiorno, l'assassino sarebbe nullatenente e legalemente incapace. Ha rinunciato all'eredità del padre in favore della madre e di fatto non possiede più nulla. Una rinuncia che il legale dei Poggi, Gian Luigi Tizzoni, guarda con sospetto: "Il tribunale valuterà la legittimità del comportamento. Ci attendiamo che la sentenza venga rispettata e che il ragazzo provveda a risarcire i familiari di Chiara. Non è una questione di denaro, solo di giustizia. Quella giustizia che ha riconosciuto il loro diritto a un risarcimento". "I Poggi potrebbero ricorrere ad un'altra via per ottenere un risarcimento: lo Stato dispone di un fondo per i familiari di vittime di nullatenenti, fondo a cui fino ad oggi hanno potuto accedere solo i parenti di vittime di mafia o terrorismo. Proveremo a chiedere a Stasi, come è giusto" continua Tizzoni. "In caso contrario, percorreremo anche la via dello Stato, che comunque rimane aperta".

Commenti

BiBi39

Sab, 30/07/2016 - 01:56

La rinuncia all'eredita' non va guardata con sospetto! Va semplicemente impugnata in Tribunale cosa che certamente l'avvocato Tizzoni ha gia' fatto.

macommmestiamo

Sab, 30/07/2016 - 09:26

prprio vero che dietro alla faccina pulita come quella di questo ragazzotto.. si nasconde a volte il male... e i genitori della ragazza erano contenti... guai avesse avuto un tattoo... ecco...