Statali, stretta in arrivo su ferie e permessi

Statali in ferie? Possono essere richiamati sul posto di lavoro. A chiarire questo ed altro punti è stata l'Aran, l'Agenzia che si occupa di pubblico impiego

Statali in ferie? Possono essere richiamati sul posto di lavoro. A chiarire questo ed altro punti è stata l'Aran, l'Agenzia che si occupa di pubblico impiego che spesso siede ai tavoli delle trattative con i sidnacati per conto del governo. "Se l'amministrazione ne ha necessità può richiamare il dipendente in villeggiatura, anche se deve rimborsargli il viaggio", spiega l'Aran. Insomma sono in arrivo tempi duri per coloro che lavorano nell'amministrazione pubblica. L'Aran scioglie anche altri dubbi ricorrenti tra i dipendenti pubblici in una sorta di report dove settore per settore, dai ministeriali agli insegnanti, indica tetti e vicoli in fatto di assenze.

Argomento sensibile su cui il Governo è a lavoro per imprimere una stretta, così da rendere più difficile darsi per finti malati o utilizzare altre scappatoie illecite. E su questo fronte sarebbe pronta una stretta su malattie e ferie che potrebbero essere tramutate in permessi ad ore e non più a giornata. Una vera e propria rivoluzione che potrebbe cambiare il modo di intendere i permessi e le ferie da parte dei dipendenti statali. Un cambio di rotta che di fatto rientra in un piano di rivisitazione completa dell'amministrazione pubblica e dei turni di lavoro. Il tutto per combattere la piaga dell'assenteismo che spesso colpisce diversi settori dell'apparato statale.