Lo Stato non le paga le cure: Sara querela Renzi e Lorenzin

La scelta di Sara Angemi, affetta da sensibilità chimica multipla: citati in giudizio Matteo Renzi e Beatrice Lorenzin per non averle garantito le cure

La sensibilità chimica multipla la rende allergica a tutto: non può vivere negli ambienti che tutti normalmente frequentano, ma devono essere ripuliti da "sostanze e odori che potrebbero crearle problemi". Sara Angemi lotta da 23 anni con questa malattia. Lotta seza l'aiuto né di Renzi né dello Stato che non le paga le cure. Non le paga perché l'Italia non ha riconosciuto la malattia e così Sara è dovuta andare a Madrid per curarsi.

La querela contro Renzi

Dopo aver aperto una Onlus per sensibilizzare i cittadini al problema ed aiutare altri malati affetti dalla stessa malattia, ora Sara ha deciso di querelare Matteo Renzi, presidente del Consiglio, e Beatrice Lorenzin, ministro della Salute. Una battaglia contro i giganti? Forse. Ma una battaglia che andava combattuta. Come ha scritto la Nazione, due giorni fa "Massimo Sardo, legale del Foro di Napoli con studio in città, deposita l’atto ai carabinieri di Montecatini".

Sara vive a Rosia e da questo paesino in provincia di Siena è partita la sua lotta contro il governo. "Il periodo di cure che la giovane deve seguire ciclicamente in Spagna – ha spiegato l’avvocato alla Nazione – avrebbe una durata di tre settimane, ma visti i costi legati anche al soggiorno è costretta a farne soltanto una. Il ministero della Salute dovrebbe pagare tutte le spese, ma si rifiuta di farlo, adducendo scuse di vario genere".

Secondo l'avvocato Renzi e Lorenzin dovranno rispondere dei reati di abbandono di persone minori o incapaci, lesioni personali con le aggravanti di "aver causato una malattia che mette in pericolo la vita della persona offesa", "aver prodotto l’indebolimento permanente di un organo" e "aver fatto derivare una malattia certamente o probabilmente insanabile". Non solo. Poi ci sarebbe anche la "violenza privata con l’aggravante di aver commesso il fatto in violazione dei doveri inerenti a una funzione pubblica o a un pubblico servizio".

Commenti

Martinico

Ven, 14/10/2016 - 11:20

Siamo veramente al collasso e al tradimento più vigliacco nei confronti della popolazione. Pensare che si sono appena fatti passare una legge per assicurarsi da ogni cavolata. Una assicurazione da altre 350 mila euro che dovremmo ancora pagare noi, mentre i nostri figli non li possiamo più curare.

Tarantasio.1111

Ven, 14/10/2016 - 11:26

Cara Sara hai a che fare...abbiamo a che fare con un governo nemmeno eletto da noi cittadini figurati cosa può interessare a questi due personaggi il tuo caso...fai bene a querelarli...poi apri un sito su facebook e chiedi aiuto anche economico sarò tra i primi...

carlottacharlie

Ven, 14/10/2016 - 11:47

Prendiamo esempio, giusta e sacrosanta la querela. Uno Stato che abbandona gli ammalati, dopo le continue manfrine su: Aiutiamo gli alberi i cani i pesci e gli invasori , e' una vergogna che grida vendetta. Denunciamoli in massa questi farabutti, quereliamoli uno ad uno per: incapacita' mentale, per discriminazione verso gli italiani, per riduzione in poverta', per consegnare il paese ad orde fameliche di non pagare dazio, per qualsiasi cosa loro abbiano fatto a nostro danno.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 14/10/2016 - 12:06

Causa più che giusta. Leggere di certe situazioni, quando poi vediamo come si corre per certa gente o come si indugia nel punire i furbetti che si spacciano per malati, fa veramente incaxxare. Spero che ottenga tutto ciò che le spetta e soprattutto guarisca o stia meglio. Forza Sara!

PorcaMiseria

Ven, 14/10/2016 - 12:09

–cara Sara Angemi, mi scuso per gli italiani onesti e produttori di PIL, ma l'investimento della Lorenzin sulla sanità pubblica, l'ha speso per la campagna "Fertily Day", se ne frega dei malati di oggi, guarda ai provabili malati di domani.

ale-90

Ven, 14/10/2016 - 12:10

visto che soffre da 23 anni, consiglio di estendere la querela a tutti i capi di governo e ministri della salute che si sono susseguiti in questo periodo. Se è colpevole Renzi lo sono anche tutti i precedenti comprese il buon Berlusconi

canaletto

Ven, 14/10/2016 - 12:52

BENE CHE PAGHINO DI TASCA PROPRIA ANCHE CON LA GALERA

pippofrancoarex...

Ven, 14/10/2016 - 14:18

Non ti paga le cure perchè il comunista di renzi preferisce darli agli immigrati e tu cara Sara sei diventata a tua volta una immigrata per farti curare in Spagna,dimmi te se la cosa deve funzionare in questo modo di M....

Fjr

Ven, 14/10/2016 - 14:45

Brava Sara ti ammiro per la tua voglia di ottenere un diritto che è sacrosanto ,il diritto alla vita ,se penso a quante persone in Italia quel diritto lo hanno perso o lo perdono ogni giorno, non posso che pensare a persone che come te e molte altre ,vedi malati colpiti da patologie che nemmeno conosciamo o peggio ancora terminali ,che lottano ogni giorno per affermare questo diritto sancito anche dalla Costituzione che ormai al governo nessuno ricorda più

agosvac

Ven, 14/10/2016 - 15:07

In uno Stato serio una causa di questo genere sarebbe di sicuro vinta. Purtroppo siamo in Italia e dubito che le ragioni di questa povera ragazza saranno accettate da una magistratura che è a favore dello Stato, ambedue di sinistra.

agosvac

Ven, 14/10/2016 - 15:20

Egregio ale90, anche se nell'articolo non se ne fa parola, è probabile che se la povera Sara fa causa solo a renzi ed alla lorenzin forse precedentemente qualche cosa riceveva da parte dello Stato.

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 14/10/2016 - 15:34

Ha fatto bene! Se era extracomunitaria non ci sarebbero stati problemi, per loro vige il "tutto gratis". Ci sono anche molti casi di africani con patologie gravi che vengono portati nel nostro paese per essere curati, e magari è giusto che sia così ma non è altrettanto giusto che a cittadini italiani sia negata l'assistenza gratuita.

blackbird

Ven, 14/10/2016 - 15:50

Spero che vinca la causa! In bocca al lupo, anzi no, in bocca ai lupi ci sei già, tanti auguri per la tua vittoria!

polonio210

Ven, 14/10/2016 - 16:58

Sbaglio o la Costituzione TUTELA il diritto alla salute dei cittadin italiani?Se lo Stato la tutela allora ha l'obbligo,indipendentemente della spesa che dovrebbe sostenere,di garantire ogni cura possibile.Invece di spendere milioni di euro per andare a prendere innumerevoli clandestini usando navi militari,si dirottino tutti quei fondi a favore degli italiani con problemi sanitari.Non possiamo né dobbiamo spendere soldi,che derivano dalle nostre tasse,in estemporanee iniziative di solidarietà verso stranieri che cercano solo di essere mantenuti,a sbafo,a nostre spese.PRIMA GLI ITALIANI E SE POI AVANZA QUALCOSA FORSE ANCHE GLI ALTRI.