Stefano Cucchi, tre carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale

Omicidio preterintenzionale: è questa l'accusa fatta ai tre carabinieri indagati per la morte di Stefano Cucchi

I tre carabinieri indagati per la morte di Stefano Cucchi sono stati accusati di omicidio preterintenzionale.

Secondo la procura, il giovane romano è stato aggredito violentemente la sera del 15 ottobre 2009 con "schiaffi, pugni e calci, provocandone tra l’altro una rovinosa caduta con impatto al suolo in regione sacrale" da Alessio Di Bernardo, Raffaele D’Alessandro e Francesco Tedesco.

La svolta nell'inchiesta-bis, riaperta più di due anni fa, è giunta al termine dalle indagini preliminari ed è stata formalizzata con l'avviso notificato agli imputati. Francesco Tedesco e il maresciallo Roberto Mandolini sono inoltre accusati di falso in atto pubblico perché nel verbale di arresto di Cucchi avevano dichiarato falsamente che il ragazzo era stato identificato attraverso le impronte digitali e il fotosegnalamento, mentre in realtà era stato proprio questo il motivo per cui Cucchi non fu collaborativo all'operazione e venne picchiato.

I due non avrebbero neanche verbalizzato la resistenza opposta da Cucchi nella stazione dei carabinieri e avrebbero dichiarato falsamente che non aveva voluto nominare un difensore di fiducia. Ulteriore omissione sono i nomi dei carabinieri Di Bernardo e D’Alessandro (ora indagati per omicidio) dal verbale d’arresto.

Mandolini e Vincenzo Nicolardi sono inoltre accusati di calunnia perché nelle loro testimonianze al processo contro gli agenti della polizia penitenziaria assolti con sentenza definitiva avevano affermato il falso "in merito a quanto accaduto nella notte tra il 15 e il 16 ottobre 2009" accusandoli pur sapendoli innocenti delle percosse al detenuto.

Commenti
Ritratto di tulapadula

tulapadula

Mar, 17/01/2017 - 11:50

Tanto alla fine se la caveranno con una pacca sulla spalla, come al solito... nella piu' sacra ed italica tradizione omertosa.

ingenuo39

Mar, 17/01/2017 - 11:50

BASTA !!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 17/01/2017 - 11:51

Forze dell'ordine manesche, a quanto pare. Sarà opportuno che in situazioni analoghe, per il futuro, si demandi la rilevazione delle impronte digitali ai genitori delle vittime del pusher.

Ritratto di filatelico

filatelico

Mar, 17/01/2017 - 11:55

E' ora di finirla con questo individuo che aveva l'hobby di procurare erba agli studenti invece di fare il geometra!!!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 17/01/2017 - 11:56

-----finalmente si intravvede un pò di luce---per il bene delle divise oneste occorre raschiare a fondo tutto il marciume che si annida tra loro ed essere spietati in questo--con buona pace di quelli del coisp che hanno addirittura applaudito gli assassini---hasta

paolonardi

Mar, 17/01/2017 - 11:58

Alzi la mano chi ha avuto a che fare con un drogato in sindrome da astinenza, poi ne possiamo riparlare.

giovinap

Mar, 17/01/2017 - 12:05

non è il preimo e non sarà neanche l'ultimo , questi sono secondi solo ai giudici , sono come "don simone stampa e compone"

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 17/01/2017 - 12:06

Qualche "parolina" andava detta anche nei confronti di chi ha condotto le precedenti indagini......

agosvac

Mar, 17/01/2017 - 12:10

Dopo anni ed anni di vani tentativi, finalmente la sorella cucchi è riuscita a trovare il Pm giusto per lei!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 17/01/2017 - 12:10

#paolonardi- 11:58 Già. Memorabili quelle sedute, in corsia, in cui si rimpiangeva la propria ignoranza in tema di arti marziali.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 17/01/2017 - 12:13

Scusate,mahhh che fine hanno fatto gli oltre OTTOCENTO grammi di droga trovati a casa sua ???

unosolo

Mar, 17/01/2017 - 12:16

se conosci ti aiutano , poveri militi , per reagire , se fosse vero , ad un personaggio ex boxer segno che proprio le cercava , forse sbaglio ma a me puzza di aiutino verso la famiglia a discapito di chi tutela l'ordine e la sicurezza di tutti i cittadini , quante persone vengono arrestate ? moltissime e solo uno le prende ? strana interpretazione della situazione

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 17/01/2017 - 12:28

Questa rivelazione della Procura va a creare una legittima sindrome da uniforme violenta che può fermarti per qualunque inopinabile motivo. Alla luce di tanto, non credo che possa esserci uno, dico uno, che si senta tranquillo quando la paletta gli impone di farsi riconoscere. Certamente, sappiamo che ci sono fra di loro persone per bene, ma sappiamo anche che ci può capitare sempre il peggio. -riproduzione riservata- 12,28 - 17.1.2017

VittorioMar

Mar, 17/01/2017 - 12:31

....ONORE SEMPRE ALL'ARMA E A TUTTE LE FORZE DELL'ORDINE !!!

fifaus

Mar, 17/01/2017 - 12:31

Ma BASTA con questa storia!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 17/01/2017 - 12:32

La dolcezza del volto di Stefano CUCCHI lo assolve da qualsiasi colpa. -riproduzione riservata- 12,32 - 17.1.2017

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mar, 17/01/2017 - 12:44

@UNOSOLO Puzza e basta?

Ritratto di Kampf63

Kampf63

Mar, 17/01/2017 - 12:46

gli assassini veri sono quelli che si arricchiscono con gli stupefacenti e sono tutt'ora assenti, al cimitero e al processo.

ziobeppe1951

Mar, 17/01/2017 - 12:58

Maggiulli che fai..guardi il volto e non lo spacciatore?...anche nella Bibbia è scritto che Satana, il Diavolo, fosse l'Angelo più bello

fenix1655

Mar, 17/01/2017 - 13:25

Finalmente hanno trovato i magistrati giusti!!!

paolonardi

Mar, 17/01/2017 - 13:26

@Memphis35. Proprio quelle e le altre, uguali, in una cella d'isolamento dopo gli arresti fra gli spacciatori.

poli

Mar, 17/01/2017 - 13:27

Stride il comportamento della sorella, tenace nel chiedere giustizia,e soldi in favore di un soggetto che la legalità l'ha sempre calpestata..perche' non lo denunciava quando spacciava morte,in questo paese si difendono tossici, rom, spacciatori, delinquenti di ogni genere e si mandano in galera le forze dell'ordine. Prima o poi Signori cambiera'..

manfredog

Mar, 17/01/2017 - 13:32

Non posso sapere, né io né quasi tutti gli altri, come sono andate veramente le cose; in ogni caso ricordiamoci sempre che questa persona vendeva 'morte' ai ragazzini. Il commento del Signor 'paolonardi' può riuscire a far capire molte cose, per chi lo vuole, ovviamente, e non per chi si nasconde dietro ad una ipocrita maschera di finta umanità, che è sempre, ed innanzitutto, interessata. mg.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 17/01/2017 - 14:04

---poli---il punto che lei e molti altri come lei non afferrano è che --indipendentemente dal reato commesso oppure no da una persona(sarà il tribunale a decidere)---le divise (almeno in italia) non hanno e ripeto non hanno veti di vita e di morte sugli imputati o presunti tali---cucchi non è un caso isolato---l'elenco di persone morte dopo poche ore essere state portate in caserma è lunghissimo--le potrei fare decine e decine di nomi---questa vergogna e questa extraterritorialità delle caserme e dei luoghi di detenzione deve finire--perchè oggi è capitato a cucchi--ma l'errore è dietro l'angolo--può capitare anche a lei di essere fermato per un errore di persona ed essere portato in caserma per interrogatori--quindi tutti abbiamo bisogno di tutela---hasta

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Mar, 17/01/2017 - 14:18

Ora ilaria e famiglia devono dare indietro i milioni di euro indebitamente e FRETTOLOSAMENTE elargiti dalla Asl del Pertini in qualità di risarcimento, visto che con la morte del Cucco i medici non c'entrano nulla.Zingaretti batti un colpo!

VittorioMar

Mar, 17/01/2017 - 14:28

...QUANTO CI COSTANO TUTTI QUESTI PROCESSI...E IL "PRODE ORLANDO "DORME" e ..il CONTRIBUENTE PAGA...!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 17/01/2017 - 14:30

#Dario Maggiulli- 12:32 "La dolcezza del volto di Stefano CUCCHI lo assolve da qualsiasi colpa". Anche da quella, immagino, di aver fabbricato, con la propria attività di spaccio, centinaia di zombies come lui? Ma che fotoromanzi ti leggi?

lorenzovan

Mar, 17/01/2017 - 14:31

@paolonardi...solite scemenze...ma che ne sai ???non tutti reagiscono allo stesso modo...io ho aiutato per due settimane uno che si bucava di brutto e non ho mai avuto problemi !!! e poi cosa c'entra questo con le violenze nelle caserme ?? alzi la mano chi non ha sentito da amici o conoscenti brutte storie successe in certe caserme..!!!!

unosolo

Mar, 17/01/2017 - 14:36

non diciamo stupidaggine , personalmente fermato decine e decine di volte con due contravvenzioni una per aver passato la linea continua per evitare un'auto che usciva da vicolo laterale , l'altra per girare con patente scaduta da un mese e non me ne ero accorto , decine di volte fermato ma sempre con tanta educazione delle FFAA che tutelano i cittadini , controllo anche nel bagagliaio ma sempre educatamente e mai picchiato , quindi non diciamo cavolate se sei cattivo meriti certo trattamento , non sono cattivo e rispetto chi lavora anche per la mia sicurezza , buon lavoro alle FFAA tutte ! se sei onesto non hai da temere nulla continua ad essere onesto,

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mar, 17/01/2017 - 14:38

Che palle questa storiella! Ancora a parlare di questa insulsa, inutile vicenda privata? Una farsa artefatta che viene portata avanti solo da certi ambienti continuamente inclini al pietismo d’accatto e sovente proclivi ad una generica preservazione teorica di fuorvianti postulati i quali sono inconciliabili con le infinite possibilità della dimensione esistentiva quotidiana. Insomma si è in presenza di una vicenda che è stata strumentalizzata alla grande per sudicie ragioni che con la giustizia e la civiltà c’entrano come i classici cavoli a merenda. Infatti contano solo i soldini che potrebbero arrivare come indennizzo se lo Stato, attraverso l’eventuale colpevolezza dei suoi servitori, fosse riconosciuto colpevole. Ma capisco che simili vicende alla fine servano solo in quanto rituale ‘caso umano’ che viene elevato a ‘paradigma consolatorio’ da servire agli allocchi, ai tonti, ai fessacchiotti, alle anime candide che, volentieri, abboccano.

unosolo

Mar, 17/01/2017 - 14:40

non ti fermano per sbaglio di persona se non fai qualche infrazione , se sei onesto non devi temere per la tua incolumità , ti portano in caserma ma entro due ore sei fuori anche con un caffè offerto dai militi stessi , mi è capitato è il loro lavoro , non diciamo di errori come stesso nome e cognome , sono casi che si contano in una sola mano , rispettate chi lavora e va tutto bene ,,.

lorenzovan

Mar, 17/01/2017 - 14:56

penso che arrivare alla evrita' sia sopratutto utile alle forze dell'ordine..la credibilita' e il rispetto dei cittadini sono l'arma migliore da opporre alla criminalita'...se viene meno la credibilita' e le fiducia nelle forze dell'ordine..si aprono autostrade per l'illegalita' !!! abbiamo visto come dopo l'unificazione il criminale comportamento nel sud delle forze dell'ordine sabaudo abbia creato nelle popolazioni meridionali il substrato culturale dove poi le mafie hanno prosperato

david71

Mar, 17/01/2017 - 14:58

"Il volto era tumefatto: una maschera violacea attorno agli occhi, uno dei quali schiacciato nell'orbita, un ematoma bluastro sulla palpebra e la mandibola spezzata.La schiena, fratturata all'altezza del coccige. Il referto:lesioni ed ecchimosi alle gambe e al viso, frattura della mascella, emorragia alla vescica, lesioni al torace e due fratture alla colonna vertebrale."... così.. pour parler

zingozongo

Mar, 17/01/2017 - 15:00

ai vari mafiosi,camorristi e ndranghetisti non capita mai che vengano corcati de botte?se voglia mo picchiare spacciatori ed assassini ok ma lo facciano con tutti..che so, a riina o provenzano

lorenzovan

Mar, 17/01/2017 - 15:07

@unosolo..quello che hai descritto dovrebbe essere la normalita'...ma esiste pure ed e' stupido negarlo..l'anormalita'...io..quasi sessant'anni fa..lavoravo di notte alla TETI e studiavo di giorno..come tanti rgazzi normali fui affascinato dal mondo notturno dei vicoli ( si ..quelli che anch De Ande ha cantato...)e dalla fauna che li frequenteva..risultato ??? unanotte su due ,,all'uscita dal lavoro..quando facevo turno corto..venivo fermato e portato in caserma..rilasciato alle 8.. alle mie proteste ..un tenente mi fece capire che dovevo "collaborare" cioe'...fare ildelatore su tutto quello che vedvo e sentivo..se no il trattamento sarebbe durato all'infinito..per questo e altri motivi personali..me ne andai pochi anni dopo all'estero

moshe

Mar, 17/01/2017 - 15:11

... avremo presto una nuova parlamentare di sinistra ... ed un nuovo insulto alle forze dell'ordine

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 17/01/2017 - 15:11

-----david71----lascia perdere---per il vecchio Alsikar è solo un paradigma consolatorio da servire al forno con le patate---è triste essere canuti e stanchi ---quando l'inedia prende il sopravvento non solo nelle opere ma anche nei pensieri---si deve ricorrere per forza alle iperboli ed alle esagerazioni nella speranza vana di sentire ancora un anelito di vita---buona pasta col tonno Alsikar-

BALDONIUS

Mar, 17/01/2017 - 15:14

Coraggio Ilaria non mollare !!! Piano piano anche per te si avvicina il tanto sospirato seggio in parlamento come per la madre di quell'altro campione di Giuliani. Intanto con questo nuovo processo avrai la scusa per frantumarci i santissimi ancora per qualche annetto. Sappi comunque che siamo in tanti ad essere contenti di avere uno spacciatore in meno.

Libertà75

Mar, 17/01/2017 - 15:21

bello leggere di neo68ini che festeggiano questa notizia, peccato che non chiedano di raschiare il marciume dai loro centri sociali, ove il passaggio di droga è libero e in virtù della loro anarchia

Totonno58

Mar, 17/01/2017 - 15:23

Sinceramente non mi fa piacere che di tanto in tanto emergano episodi criminali, delinquenziali, da parte di esponenti delle Forze dell'Ordine ma tant'è...la giustizia DEVE fare il suo corso, lo Stato non deve avere remore a "processarsi" quando necessario, anche perchè, in caso contrario, l'iniquità di trattamento nei confronti dei comuni cittadini sarebbe addirittura grossolana...non dimentichiamo che i risarcimenti dei disastri del G8 di Genova, commessi da black block e poliziotti deliranti, li avremmo pagati di tasca nostra se la Corte Europea non avesse smascherato, almeno in parte, il giochino pieno di omertà che stava prendendo piede...

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 17/01/2017 - 15:49

---Libertà75---l'avevo sopravvalutata ---anche lei non riesce a staccarsi dal caso specifico e a farne un discorso di più ampio respiro come linea di principio--le caserme dovrebbero essere il luogo più sicuro della terra--eppure nel nostro paese vi è una vasta letteratura di persone che entrano verticali nelle caserme e ne escono orizzontali ---alcuni di questi poveretti hanno avuto il torto di essere solo in preda ai fumi dell'alcool---questo il pesantissimo reato commesso --erano ubriachi---se si vuole che la gente continui ad avere fiducia nelle forze dell'ordine occorre un pò di pulizia --neanche tanta---ma è difficile per i colleghi onesti parlare delle irregolarità che vedono--tutti presi come sono da ricatti ed omertà corporativistiche----hasta magnana

un_infiltrato

Mar, 17/01/2017 - 16:00

Grande la Sorella di Cucchi. Onore al merito. Giurò che avrebbe trovato il bandolo della matassa di questa triste storia.E così è stato!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 17/01/2017 - 16:04

Siete nature spregevoli quanto i tre carabinieri, voi che non vi inchinate davanti a Stefano Cucchi. -riproduzione riservata- 16,04 - 17.1.2017

giovanni PERINCIOLO

Mar, 17/01/2017 - 16:04

Dopo l'aula parlamentare dedicata al criminale rosso giuliani avremo quella dedicata al drogato e spacciatore cucchi...... Io mi chiedo seriamente come fanno le forze dell'ordine a continuare il loro lavoro spesso rischiando la vita. Ci vadano i magistrati e i politici a combattere il crimine in prima linea e poi ne riparliamo!

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mar, 17/01/2017 - 16:09

@david71 [parte prima]- Mar, 17/01/2017 - 14:58 – ha scritto: “…"... così.. pour parler”.--- I giudici del processo di appello bis sulla morte di Stefano Cucchi hanno stabilito che "è possibile individuare la causa della morte nella 'sindrome da inanizione…causata da un'insufficiente alimentazione e idratazione iniziata prima dell'arresto alla quale devono aggiungersi le patologie da cui era affetto (epilessia, tossicodipendenza e riferito morbo celiaco), lo stress per i dolori delle lesioni lombo-sacrali e un 'quasi' digiuno di protesta … [che] hanno contribuito ad aggravare lo stato di deperimento organico…a causa della grave denutrizione da cui era affetto…." -

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mar, 17/01/2017 - 16:10

@ david71 m- Mar, 17/01/2017 - 14:58 – [parte seconda] – “ l'inanizione, è la causa prima della morte di Cucchi che, producendo il deterioramento e la morte delle cellule, ha innescato quella che i periti hanno definito la causa ultima dell'exitus, che può essere dipesa sia da motivi cardiaci, come sostenuto dai consulenti del pm, sia da problemi neurologici, come sostenuto dai consulenti delle parti civili". Secondo i magistrati "tale ricostruzione dei fatti è l'unica che consente di spiegare la costellazione di segni e di sintomi che il paziente presentava" Così, pour parler.

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mar, 17/01/2017 - 16:12

@elkid - Mar, 17/01/2017 - 14:04 – ha scritto: “-le divise (almeno in italia) non hanno e ripeto non hanno veti di vita e di morte sugli imputati o presunti tali---cucchi non è un caso isolato---l'elenco di persone morte dopo poche ore essere state portate in caserma è lunghissimo--le potrei fare decine e decine di nomi---questa vergogna e questa extraterritorialità delle caserme e dei luoghi di detenzione” --------------------- Dall’italiano sgangherato (“veti (SIC!) di vita o di morte”,“extraterritorialità (SIC!!!!) delle caserme”) e dalle farneticanti fanfaluche sparate a raffica (“elenco di persone morte.. in caserma (BUUUMMMMM!!!!)”,“decine e decine di nomi” (BADABUUUMMMM!!!!) [che neanche l’elenco telefonico. N.d.T.] si direbbe che ‘sto ragazzo è cliente abituale dei colleghi del de cuius.

Pinozzo

Mar, 17/01/2017 - 16:15

Ottima notizia. Le mele marce, vili violente e fasciste, non hanno posto tra le forze dell'ordine oneste e coraggiose. Finiscano al gabbio questi tre sadici criminali in divisa, la stessa divisa di salvo d'acquisto, una divisa che essi infangano.

Ritratto di Dux1962

Dux1962

Mar, 17/01/2017 - 16:19

Sempre un tossico era, e non se ne sente la mancanza...

blackwater

Mar, 17/01/2017 - 16:48

con le parole della sorella che tanto piacciono a sinistra: "resistere,resistere,resistere". e spacciare...

Marc0

Mar, 17/01/2017 - 16:49

Io so che me ne pentirò, ma fatemi capire: siccome Stefano Cucchi era un pusher i carabinieri hanno fatto bene a pestarlo a morte? Qui c'è garantismo solo per chi non paga le tasse vedo...

david71

Mar, 17/01/2017 - 16:50

Tutankhamon, ma io NON ho scritto che è morto per le botte.. Ha per caso letto questo? E se sì, mi indica il punto esatto? Se è morto per le botte lo stabilirà il nuovo processo. Ho fatto solo notare che degli appartenenti alle forze dell’ordine hanno ammazzato di botte un ragazzo e ritengo che la cosa sia grave e che per questo vadano puniti. Poi se tutto ciò ha anche determinato la morte del Cucchi, beh allora la cosa diventa gravissima e per questo spero che vengano ulteriormente puniti. Capito? Bene.

Pinozzo

Mar, 17/01/2017 - 16:51

Tutankhamon, prima di criticare l'italiano sgangherato degli altri impara a usarlo correttamente tu: "si direbbe che 'sto ragazzo SIA cliente abituale dei colleghi etc", impara il congiuntivo 'gnurant!

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mar, 17/01/2017 - 16:57

Non mi piace sapere che qualsiasi tutore dell'ordine, semplicemente perché ha la luna di traverso, possa mettermi le mani addosso o mancarmi di ripsetto impunemente. Chi veste la divisa DEVE rispettare la Legge più di qualunque altro cittadino. Questo è un concetto che nulla ha che vedere con la politica, con la destra o la sinistra: è una questione di civiltà!

veneta1957

Mar, 17/01/2017 - 17:06

BASTA SPENDERE SOLDI PER UNO CHE NON AVREA' MAI LAVORATO IN VITA SUA E PAGATO LE TASSE E SI VERGOGNI LA SORELLA CUCCHI CHE HAPRESO UN SACCO DI SOLDI PER LA MORTE DEL FRATELLO E FA SOLO PERCHE' VUOLE ENTRARE IN POLITICA

ziobeppe1951

Mar, 17/01/2017 - 17:11

Pinozzo..16.51....per i buoni congiuntivi..della buona sQuola c'è sempre la Fedeli e il grullino Di Maio

lorenzovan

Mar, 17/01/2017 - 17:14

@pinozzo..e' la maledizione del congiuntivo..piu' sono montati di testa..e piu' ci passano sopra.che cos'e' un congiuntivo di fronte alla saggezza dei loro scritti ??? di maio (minuscolo voluto) insegna...lolololol

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 17/01/2017 - 17:18

Tutto sommato, di un soggetto simile (spacciatore di morte e tossicodipendente) , la societá non sente la sua mancanza. Il resto é aria fritta. Non so dove Elpirl attinge le notizie: nella mia quasi ventennale carriera ho proceduto a decine di arresti, decine di indagini e mai ho alzato le mani su qualsivoglia arrestato, o fermato o accompagnato in ufficio. Certo non li ho mai trattati con i guanti bianchi, mica eravamo dalle orsoline, in maniera rude si lo confermo, ma da passare alle botte ce ne corre. Né mi é mai capitato di essere venuto a conoscenza di episodi simili a questo. Sto Elpirl, parla di migliaia....Boh! Lo avrá sentito dal barbiere o letto su Topolino.

PerQuelCheServe

Mar, 17/01/2017 - 17:25

@lorenzovan - In parte sono d'accordo. Tuttavia a me non serve questa sentenza per avere rispetto delle Forze dell'Ordine, dal momento che anche se questi poliziotti fossero colpevoli NON lo sarebbe per osmosi l'intero corpo. La colpa per osmosi è una cosa che piace tanto alla sinistra e agli estremisti in genere - e di ogni colore politico - che guarda caso però sono quelli che spesso e volentieri tengono comportamenti che travalicano la legalità (penso ad esempio ai centri sociali). Chi sbaglia deve pagare, quale che sia il mestiere che fa, ma la RESPONSABILITÀ' É PERSONALE anche oggi, sebbene siano sempre meno le persone che SCELGONO di NON fare di tutta un'erba un fascio (e mi scuso ancora per il maiuscolo, ma non c'è il grassetto e non so come altro fare per dare enfasi. Si accettano suggerimenti).

Pinozzo

Mar, 17/01/2017 - 17:27

ziobeppe, guardi credo che - forse escluso Monti - non ci sia un politico uno che sappia usare correttamente il congiuntivo, e cio' mi irrita molto (di maio poi e' stato penoso..). Finche' e' tutankhamon che non sa usare l'italiano non e' grave, ma quando son quelli che dovrebbero decidere con che leggi governare le nostre vite e' un brutto segno.

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 17/01/2017 - 17:30

Certo, un derelitto spacciatore, abbandonato dalla famiglia, non può valere solo il milione e 300.000 Eu già avuti dalla famiglia da parte dell'ASL, ma ne vale almeno altrettanti da parte dei Carabinieri. Spazio all'impudenza di Ilaria Cucchi, come di fece per i Giuliani e sempre da parte dei sinistrati.

david71

Mar, 17/01/2017 - 17:46

ottimoabbondante mi faccia capire, siccome lei non ha mai massacrato nessuno e non ne ha mai avuto notizia alcuna, allora può garantire per le altre 300.000 persone che indossano la divisa… ma che ragionamento è? Ma mi scusi, cosa dovevano fare i parenti, i magistrati e tutti coloro che lo conoscevano? Girarsi dall’altra parte? Far finta di niente? Con un cadavere che presentava quelle lesioni e tumefazioni?? E la motivazione? Era drogato.. se lo meritava. Caso chiuso! Ed è davvero poi importante quanti reati vengono commessi da questa categoria ai fini della perseguibilità di tali reati? Se anche non ve ne fosse mai stato uno, non andrebbe comunque appurata la verità con un processo? Comunque, per sua conoscenza, di casi ce ne sono, e purtroppo non sono pochi: Stefano Cucchi, Riccardo Rasman, Gabriele Sandri, Federico Aldrovrandi, Giuseppe Uva, Michele Ferrulli, Stefano Brunetti. Basta non leggere Topolino per appurarsene...

lorenzovan

Mar, 17/01/2017 - 18:07

@perquelche serve...grazie..anch'io concordo completamente col suo post...chi si ostina per un tipo di cameratismo mafioso a difendere a priori i suoi..sottopone in toto tutto l'organismo del quale fanno parte le mele marcie al discredito e alla sfiducia...ma c'e' gente che purtroppo non ha sufficiemtemnete QI per capirlo..pazienza

lorenzovan

Mar, 17/01/2017 - 18:11

@david 71..per carita' non consigliar loro topolino...li manderai in confusione...loro sono rimasti al manuale del perfetto balilla..libretto e moschetto...he he he

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 17/01/2017 - 18:19

-------Tutankhamon---la stupirò alquanto---ma sono figlio di una divisa----le mie sgangheratezze linguistiche sono dovute al fatto che l'italiano non è la mia lingua madre---sui casi e tanti simili a quelli di cucchi ed aldrovandi non voglio e non posso colmare io le sue lacune---hasta

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 17/01/2017 - 19:05

----ottimoabbondante----se vuole sapere il nome dell'ultima divisa non proprio irreprensibile cui siamo venuti a conoscenza un pò tutti come lettori--si legga qualche notizia biografica sull'artificiere eroe protagonista di molti articoli di giornale di questi giorni---scoprirà che anche lui qualche scheletro nell'armadio lo ha eccome---hasta

People

Mar, 17/01/2017 - 19:16

Non credo ad una parola del fango che stanno buttando sui CC. D'altronde se ci fossero state loro responsabilità sarebbero uscite da tempo. Coraggio CC non riusciranno a condannarvi con il solo odio. Urge una riforma della giustizia che preveda il giudizio sugli appartenenti alle Forze dell'ordine solo ai militari, togluendolo alla magistratura civile troppo ostile all'autorità di polizia. E poi la si smetta di chiamarlo "geometra"... era ben altro!!!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 17/01/2017 - 19:20

David, non garantisco per gli altri, sia ben chiaro. Ci sono stati episodi é vero e questo del Cucchi ne é la prova. Che ci siano casi a migliaia lo escludo nella maniera piú assoluta. Ognuno é responsabile delle sue azioni. Questi carabinieri per quel che hanno fatto devono pagare. Come é giusto che sia. Che sia la norma come lorenzovan, elpirl e quant'altri vorrebbero far credere, lo escludo assolutamente. Sono casi isolati che devono venire alla luce del sole e devono essere perseguiti. Siamo uno stato di diritto. E giá che c'eri potevi metterci dentro nell'elenco pure quello dell'estintore di Genova. In tutto ne hai elencati sette. E gli altri 993?

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 17/01/2017 - 20:03

@ elkid BISOGNA RASCHIARE IL LERCIUME E SPxxxARE VIA I COMUNISTI DEL CxxxO COME TE. HASTAFICCATELANEL...

laura bianchi

Mar, 17/01/2017 - 20:04

Ora va bene tutto,ma sostenere che il povero cucchi,abbia adiritture una faccia D'angelo ce ne vuole.Detto ciò,furono per primi i suoi cari....ha buttarlo fuori di casa ed a "oltraggiarne"la figura.TUtto questo amore non l'ho notato prima, mah! mi sbaglierò...spero.

_bart_

Mar, 17/01/2017 - 20:22

ma tutti i benzinai,tabaccai,baristi,gioiellieri e le vittime senza giustizia rapinate, uccise, ferite, terrorizzate ? si parla solo di Cucchi. A nessuno interessa di loro ? Beh Cucchi va dimenticato come loro o loro meritano LA STESSA attenzione di Cucchi. Basta con questo Cucchi !

Klotz1960

Mar, 17/01/2017 - 20:35

Morto o ucciso nel 2009, nel 2017 salta fuori questo procedimento del giudice di turno. Non entro nel merito, ma e' circa 7 anni e mezzo dopo. Chiunque puo' capire quanto abusiva e' la giustizia italiana verso chi ha la disgrazia di incapparci. Processo permanente, secondo le iniziative del giudice di turno. E chi ci incappa finisce rovinato, anche decenni dopo.

killkoms

Mar, 17/01/2017 - 21:16

ci sono sentenze (non annullate) che dicono tutt'altro!se i togati si mettessero d'accordo!

Pietro2009

Mar, 17/01/2017 - 21:39

VOLENDO DARE UNO SGUARDO ALL'AMERICA DA PANORAMA DEL 29 APRILE 2014 - E'un'autorevole ricerca scientifica...condotta da Samuel Gross, docente della prestigiosa University of Michigan School Law, lo studio ha analizzato le 7482 condanne a morte inflitte dai tribunali negli Stati Uniti dal 1973 al 2004…. I giornali americani parlano di un'inchiesta scioccante. Lo è...anche per chi l'hanno sempre sostenuta. Circa il 4% condannate a morteera innocente: 340 persone…molti sono finite sulla sedia elettrica. In numeri assoluti sarebbero 183 casi…. alcune sentenze sono stata commutate in ergastolo, senza possibilità di ulteriore appello. DENTRO LE DIVISE E LE TOGHE CHE RINGRAZIAMO PER IL LORO LAVORO CI SONO PUR SEMPRE DEGLI UOMINI CHE A VOLTE NON SI COMPORTANO BENE E NON E' DETTO CHE IL MALCAPITATO NON SIA UNA BELLA PERSONA. QUINDI...BUONASERA A TUTTI

ziobeppe1951

Mar, 17/01/2017 - 22:01

elkid ..18.19... sei figlio di..una divisa dell'armata rossa?

angelovf

Mar, 17/01/2017 - 23:37

Bisogna capire se tutto questo è vero, non bisogna dimenticare la provenienza della magistratura, pensate che i centri sociali non fanno i concorsi in magistratura? Proprio loro, quelli che inveiscono contro le forze dell'ordine, fatemi capire che giudice può essere per chi delinque. Però le forze dell'ordine tengono schedate tutte queste persone, perché non si difendono? L'Italia sta diventando un regime, dove comandano solo i giudici, anche perché c'è poca protezione dei vertici delle forze dell'ordine.

angelovf

Mar, 17/01/2017 - 23:46

Le forze dello ordine non sono secondi hai, loro pagano i giudici no. Questa sorella sta facendo troppo polverone, ma in vita suo fratello non era accettato, e poi con la scusa della fratello si è ficcata nel pd, non è la sola che approfitta di queste disgrazie, ci sono molti esempi, di questi neanche a Napoli mancano, diventsno anche assessori e giornalisti famosi.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Mer, 18/01/2017 - 07:18

Forza Ilaria Cucchi, che ti sei gia' cuccata un sacco di soldi dalle Asl, adesso te ne cuccherai altrettanti se non di piu' dai carabinieri, sei diventata un personaggio pubblico con ospitate in tv, giornali, tg, etc. e adesso ti aspetta un seggio in parlamento targato Sel o pD come la madre di quell'altro grande eroe di Genova. E' proprio il caso di dire che lo spaccio di droga, di cui tuo fratello era un campione, vale oro. PS sappi comunque che siamo in tanti a essere felici che al mondo ci sia uno spacciatore di meno. Saludos.

Ritratto di Kampf63

Kampf63

Mer, 18/01/2017 - 07:34

elkid è solo uno che si diverte come "bello figo", più gli date addosso più soddisfate il suo curioso ego, ignoratelo e così gli farete male.

giovinap

Mer, 18/01/2017 - 08:20

angelovf , per che non scrivi in italiano , così possiamo capire il tuo pensiero , in alternativa scrivi nella tua lingua o dialetto così ti traduciamo .

Ritratto di marystip

marystip

Mer, 18/01/2017 - 08:30

Italiani in cerca di lavoro, Non andate a fare i carabinieri o i poliziotti; a che serve? Ci andassero i politici, i magistrati, i salottieri radical chic ad arrestare drogati, delinquenti, pazzoidi, malavitosi e compagnia bella.Ci vadano loro, che sono tanto bravi, a fare quel mestiere.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 18/01/2017 - 08:59

Forse se la famiglia lo avesse aiutato prima sarebbe ancora vivo.

Ritratto di Situation

Situation

Mer, 18/01/2017 - 09:01

invece che ringraziare le Forze dell'Ordine per aver ripulito il mondo da questa spazzatura, si appesantiscono le accuse. Siamo in un mondo senza riconoscenza

JACK-PULITORE

Mer, 18/01/2017 - 09:25

A UNOSOLO: Poverino... ti è mai capitato di essere fermato e portato in caserma col sospetto di aver commesso un reato? Ti assicuro che la procedura non è delle migliori. ALTRO che caffè e scuse!!! In che mondo vivi??? E in ogni caso, con quale licenza le forze dell'ordine stabiliscono la tua presunta colpevolezza in base alla quale (secondo te) possono o non possono usare le maniere forti??? Ricordo che in Italia abbiamo 3 gradi di giudizio. Ma forse dimentico che questo vale solo per i ricchi e potenti che cercano addirittura di appellarsi al quarto grado... Stefano Cucchi è stato giudicato in pochi minuti dalle forze dell'ordine e subito condannato. La giustizia Italiana ci ha messo 8 anni per riconoscere l'errore. Dovremmo riflettere sulla misura del tempo!!!

audionova

Mer, 18/01/2017 - 09:27

onore alle forze dell'ordine,via quelli che sbagliano e infangano la divisa e la bandiera.questa storia finira' con l'assoluzione perche' non si puo' provare che sia successo,la famiglia non avra' mai giustizia.uno che e' caduto non puo' avere tutti quei traumi,a meno che non abbia fatto un incidente stradale.le forze dell'ordine come istituzione non si toccano ma bisogna anche capire a chi si da in mano la divisa.vorrei ricordare a tutti gli eccidi dei celerini negli anni dal 48 al 50,finiti con l'eccidio degli operai a modena il 9 gennaio 1950 ma con questo nessuno ha mai messo in discussione la divisa.

david71

Mer, 18/01/2017 - 09:35

ottimoabbondante "Sono casi isolati che devono venire alla luce del sole e devono essere perseguiti. Siamo uno stato di diritto" Perfetto! Parole di buon senso. Non ho parlato dell’estintore di Genova? Ma semplicemente perché il topic in cui stiamo scrivendo si riferisce al problema di appartenenti alle forze dell’ordine che delinquono, quando si parlerà di quando vengono attaccati… beh mi vedrà in prima linea per difenderli (Anche se Genova meriterebbe una trattazione a parte).

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Mer, 18/01/2017 - 09:51

@Kampf63, in effetti il livello intellettuale dei due sembra molto simile, l'unica differenza e' che uno dei due, quando raglia, prende dei soldi.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 18/01/2017 - 10:10

Ma come si fa ad essere increduli sulla degenerazione di natura criminale di appartenenti alle forze dell'ordine, dopo i famigerati precedenti della uno bianca? Che è stata la punta di un iceberg. I casi, oltre quelli conosciuti, sono infiniti. -riproduzione riservata- 10,10 - 18.1.2017

david71

Mer, 18/01/2017 - 10:18

ottimoabbondante Mi scusi se insisto (e concludo) ma io dove avrei scritto che sono 1000??? Io ho scritto " di casi ce ne sono, e purtroppo non sono pochi" ove il litote ("non sono pochi") è tarato alla gravità dell’azione. Esempio. La stragrande maggioranza dei maschi rispetta le donne, ma gli stupri purtroppo “non sono pochi”… e via discorrendo.

TRUPY64

Mer, 18/01/2017 - 10:34

ADESSO BASTA. OK HO CAPITO IL " CASO UMANO " E LO SCONFORTO DEI PARENTI MA QUESTA MI SEMBRA DOPO 8 ANNI UNA STRATEGIA DA PARTE DEI LEGALI E DELLA SORELLA DI CUCCHI TESA A TRASFORMARE UNO SPACCIATORE DROGATO IN EROE, DIVENTANDO QUINDI UN CATTIVO ESEMPIO PER I GIOVANI DI OGGI.

TRUPY64

Mer, 18/01/2017 - 10:55

COMUNQUE CHI HA SBAGLIATO E' GIUSTO CHE PAGHI FARZE DELL' ORDINE O NO. QUELLO CHE MI DA' FASTIDIO E' LA CONTINUA RISONANZA MEDIATICA PSEUDO POLITICA CHE COME AL SOLITO NON FA' CHE CREARE INSICUREZZE IN UN PAESE CHE GIA' STA' VIVENDO IN NO STATO DI DEGRADO MORALE E CIVILE.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 18/01/2017 - 11:05

Come mai nessuno parla dei ragazzi rovinati dagli spacciatori?? Ora manca poco che si intitoli una sala al parlamento come per l'altro eroe.Se la famiglia fosse stata di CDX ci sarebbe stato un altro trattamento.

maximilian66

Mer, 18/01/2017 - 11:06

Facciamolo Santo Subito questo venditore di...morte. Il problema di questo paese è che si usano troppo pochi manganelli.. Basta con i se, i ma, i distunguo.. Se ti metti in certe condizioni qualche volta ti può anche andar male. Se avesse fatto il geometra no gli sarebbe accaduto nulla. Con le forze dell'ordine...sempre (Diaz Compresa)!!!

VeritasFiliaTemporis

Mer, 18/01/2017 - 11:13

Si cerca di far passare uno SPACCIATORE per vittima, povera italia e di mettere sulla croce chi invece ci deve difendere da questi delinquenti. Chi delinque nn ha nessun diritto, ci rinuncia nell'istante in cui decide di delinquere...

briegel70

Mer, 18/01/2017 - 11:16

A me non interessa se Stefano fosse uno spacciatore. Era in galera PROPRIO perché era uno spacciatore ! E non mi interessa neppure se - eventualmente - stesse facendo il "matto" perché era in crisi di astinenza da droga... A me interessa solo che sia stato appurato che NON È MORTO A CAUSA DI UNA "CADUTA DALLE SCALE"... PUNTO ! Quando la VERITA' trionfa sulla MENZOGNA, io non posso che essere soddisfatto !

giovinap

Mer, 18/01/2017 - 11:23

il potere di vita e di morte , non puo essere dato nelle mani di chiunque , è vero anche che si stanno icorporando solo uomini raccomandati e a pagamento e all'ora le selezioni sono un'opzional , una volta quando si diceva carabiniere era d'obbligo togliersi il cappello ora mi sembra un poco piu difficile , tra le forze dell'ordine(non tutti ma neanche pochi) oggi si usa il metodo , io non ti controllo e tu mi ripaghi in qualche modo con beni o servizi del tuo lavoro e in alcuni casi c'è anche di peggio(nelle città del sud è sempre così)

vigpi

Mer, 18/01/2017 - 13:37

Tanto per chiosare... Prima la colpa era del Pertini. Pur di non tirarla per le lunghe e anche perchè i soldi non erano i loro i dirigenti della ASL pagarono e si tolsero dalle palle. Allora si provò con gli agenti penitenziari ma lì le cose andarono male perchè furono tutti assolti. Adesso si tenta con i CC. Speriamo che li condannino perche se no tiriamo avanti ancora qualche anno con la Finanza. Quanto ai traumi riscontrati adesso, devo pensare che il padre, il giudice davanti a cui fu portato, nonchè i vari uscieri,segretari, e dattilografi fossero tutti della UCI (unione cechi italiani).

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mer, 18/01/2017 - 16:01

@elkid - Mar, 17/01/2017 - 18:19 - ha scritto:"---Tutankhamon---la stupirò alquanto---ma sono figlio di una divisa---" ---- Non mi stupisco per nulla. Mi chiedo solo se è figlio dei pantaloni o della giacca. O di entrambi...sa, oggi vanno di moda le famiglie allargate.