La storia secondo Ben Carson: "Le piramidi sono dei granai"

Per il candidato alle primarie repubblicane le monumentali tombe dei faraoni sarebbero state costruite dal profeta biblico Giuseppe. Per conservarci il grano

Le piramidi d'Egitto sarebbero state costruite dal patriarca biblico Giuseppe per utilizzarle come granai.

Questa è la bizzarra teoria del repubblicano Usa Ben Carson, tra i papabili per la corsa alla Casa Bianca contro il successore di Obama alla guida dei Democratici. Sicuramente lo era nel 1998, quando Carson tenne un discorso alla Andrews University del Michigan, che è anche la maggior istituzione culturale della Chiesa avventista del Settimo giorno, cui Carson è affiliato.

Riproposta all'attenzione della stampa da un vecchio video ripubblicato in questi giorni, quell'esternazione di diciassette anni fa trova ancora eco nelle idee attuali dell'esponente repubblicano: "credo ancora in ciò che dissi allora", conferma Carson.

"Ora tutti gli archeologi concordato sul fatto che esse vennero costruite come tombe per i faraoni - è la sua teoria - Ma, sapete, si tratta di qualcosa di sproporzionatamente grande se ci fermiamo un momento a riflettere. Sono state costruite per conservarci del grano."

Commenti

Raoul Pontalti

Ven, 06/11/2015 - 13:05

Così grandi per contenervi poco grano visto che gli spazi interni sono angusti...Uno che sragiona così nemmeno come amministratore di condominio lo vorrei.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 06/11/2015 - 13:35

Gli USA post Obama assomigliano sempre più alla Repubblica delle Banane di Woody Allen.

elena34

Ven, 06/11/2015 - 23:16

Hanno dei candidati veramente con la testa a posto, dove vanno a cercarli ?. Fanno concorrenza ai nostri , siamo in buona compagnia.