Strisce blu oltre l'orario pagato, il governo Renzi getta la spugna: "Le multe competono ai Comuni"

Alfano e Lupi cedono all'Anci e correggono la normativa: "La sanzione sarà decisa dal Comune". Così i sindaci potranno andare avanti a fare multe

Alla fine il governo Renzi ha gettato la spugna. Al termine dell’incontro con il presidente dell'Anci Piero Fassino, il titolare del Viminale Angelino Alfano e il ministro ai Trasporti Maurzio Lupi si sono visti costretti a "ritoccare" la normativa sulle zone a strisce blu e, in particolar modo, sulle sanzioni che scattano quando si supera l'orario pagato per il parcheggio. "Laddove la sosta si protragga oltre il temine per il quale si è pagato - si legge nel comunicato congiunto - la sanzione pecuniaria potrà essere irrogata solo in presenza di specifica previsione del Comune". Insomma, una resa a quei Comuni che troppo spesso fanno cassa con le multe.

Durante la riunione, che è stata tenuta questa sera al Viminale, il governo ha convenuto che la regolamentazione della sosta compete ai Comuni che ne definiscono le modalità con proprio atto deliberativo. In particolare, si legge nella nota del governo, "per le zone a strisce blu, laddove la sosta si protragga oltre il temine per il quale si è pagato, la sanzione pecuniaria potrà essere irrogata solo in presenza di specifica previsione del Comune". Quanto agli autovelox, invece, l'esecutivo ha ribadito che potranno essere installati "soltanto dissuasori dotati di effettivi dispositivi di controllo".

Commenti

ninoabba

Gio, 27/03/2014 - 23:39

Lupi, hi fatto tanto casino, ma poi I tirato I remi in barca, altro che ministro, ancora un Volta hi dimostrato di essere solo un quaquaraqua. Togliti di mezzo non vale una circa.

michele lascaro

Ven, 28/03/2014 - 07:25

Il Governo? La solita figura di cavolo!

ex d.c.

Ven, 28/03/2014 - 08:04

I Comuni che legiferano al di sopra del governo è uno dei problemi del nostro Paese. i tagli dovevano iniziare proprio dai Comuni

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 28/03/2014 - 08:06

Lo sbaglio di questo governo ,lo si vede da questo fatto!!! Questi specialisti,SONO BUONI A NULLA, prima di emanare leggi, ,NON PENSANO ,AI PRO E AI CONTRO, FANNO TUTTO A VANVERA E QUESTI SONO I RISULTATI.

mifra77

Ven, 28/03/2014 - 08:08

Pagliacci in libertà; sindaci, ministro, amministratori pubblici. Annunciano provvedimenti propagandistici e poi non hanno forza e dignità di realizzarli. Le uniche leggi che sicuramente vengono promulgate sono quelle che portano quattrini da spartirsi in cassa. Ed allora non si capisce come mai, i parcheggi a pagamento erano nati per regolamentare la sosta ed invece sono diventati usura; come anche non si capisce perché ci debbano essere parcheggi a pagamento davanti ad ospedali e Pronto soccorso e non davanti agli stadi o alle fiere o davanti ai palazzetti dello sport o davanti alle coop. Ci spieghino anche perché permettono di manomettere i tempi del giallo ai semafori e di multare con autovelox peraltro tarati solo sulla carta e non corrispondenti a velocità dei navigatori satellitari. In ogni modo la colpa è solo nostra che ci facciamo rappresentare da questa gente!

Cristiano2

Ven, 28/03/2014 - 19:14

E come volevasi dimostrare, un governo di pagliacci!

Ritratto di komkill

komkill

Sab, 29/03/2014 - 17:27

Ecco chi comanda nel piddì, il solito beccamorti... Ai torinesi piacerebbe capire come se li mangia tutti sti soldi, grandissimo...