Stuprata e ammazzata a sprangate: il cadavere gettato in un canale

Il cadavere di una donna africana è stato rinvenuto da un pensionato che stava portando a spasso il cane. C’è un fermo

Ancora un efferato omicidio a Modena, dove negli ultimi due mesi sono state uccise tre donne. L'ultima una è 40enne di origini africane, il cui cadavere è stato trovato da un pensionato che stava portando a spasso il cane. La nigeriana è stata stuprata, colpita a morte e dunque gettata nel canale: qui, a lato della strada, il signore ha avvistato la salma. Immediata la chiamata alla polizia, il riconoscimento del corpo e l'inizio delle indagini, che hanno già portato al fermo di un uomo.

Il fatto in quel di Stradello Toni, frazione di Albareto, Modena. È proprio qui che è stato trovato il cadavere della donna, con addosso solo un maglione; gli altri vestiti, come scrive Il Messaggero, erano sparsi nei campi attigui. Si tratterebbe di un delitto nell'ambito della prostituzione, ma gli inquirenti battono tutte le piste, senza escluderne alcuna.

Insomma, un omicidio, l'ennesimo. Gli investigatori hanno trovato segni di violenza sul corpo della vittima: prima lo stupro, poi ferite da oggetto contundente, forse una spranga. Qualche ora dopo è stato fermato un uomo, per cui è scattato in seguito il provvedimento di fermo per omicidio volontario.

Sotto choc i residenti: "Questa è una cittadina molto tranquilla", dicono nel paesino, ma i precedenti nella zona ci sono, e anche molto recenti. Si tratta infatti della terza vittima straniera uccisa in provincia di Modena negli ultimi due mesi. A febbraio una badante e mamma di 37 anni era stata accoltellata e bruciata nella sua auto, vicino al luogo in cui ieri mattina è stato trovato il cadavere della quarantenne: a ucciderla con quattro coltellate e poi a darle poi fuoco, era stato l'ex marito. A marzo, invece, a Finale Emilia una cinquantenne è stata sgozzata in casa dal nipote trentunenne.

Commenti
Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 08/04/2019 - 11:31

ERA una zona molto tranquilla, prima che il pd, per derubare soldi pubblici, foraggiasse le coop rosse e la tratta di immigrati clandestini spalancando così le porte del nostro paese alla mafia nigeriana. Vi piace la mafia rossa? No? Allora pensate invece di votare pd.

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 08/04/2019 - 12:06

Il traffico della prostituzione è ormai in mano alla mafia nigeriana. Questo è uno dei tanti disastri provocati dalla politica immigratoria del PD che con il motto "accogliamo chiunque" ha fatto un grosso piacere alla Nigeria che ha potuto svuotare le sue carceri.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 08/04/2019 - 12:17

"Stuprata e ammazzata a sprangate DA UN ITALIANO : il cadavere gettato in un canale". p.s. Il responsabile si è costituito ed ha un nome e un cognome: Leopoldo Salici, 41 anni.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 08/04/2019 - 12:23

"Questa è una cittadina molto tranquilla" Sì sì, ho capito con chi si tranquilizzavano i cittadini specie maschi! haha

dagoleo

Lun, 08/04/2019 - 12:56

Grazie ai sinistrati per aver trasformato le nostre città in simil frazioni di Lagos (Nigeria), dove si contano una media di 12 omicidi al giorno. Grazie di cuore alle Boldrini, alle Bonino, ai Saviano ai Vauro ai Lerner.

Algenor

Lun, 08/04/2019 - 14:10

@Dreamer66, su Modena Today ho letto che l'italiano di origini palermitane che l'ha uccisa é un cliente della prostituta africana: quindi un antirazzista.

lorenzovan

Lun, 08/04/2019 - 14:17

@AHHH DAGOLEO..GUARDA CHE L'ASSASSINO E' ITALIANISSIMO...E PER DI PIU' QUANTI ANNI HAI ?? 15 ?? 16?=? LE RAGAZZE DI VITA...CI SONO SEMPRE STATE DA CHE MONDO E' MONDO...A gENOVA ai miei tempi... TUTTI I VICOLI E LE ZONE PORTUALI NE ERANO STRAPIENI... a te si dovrebbe fare come si fa con gli alcolizzati ai quali si toglie il vino,.,.e cioe' togliere la net

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Lun, 08/04/2019 - 14:29

Spero che i sinisti si ricordino quando parlano di "femminicidio" che in Italia la maggior parte dei casi sono opera delle "risorse" d'importazione, fortunata che ci sono loro a perpetrare questi odiosi crimini che gli italiani non vogliono quasi più fare... Grazie agli immigrati (in special modo quelli extraeuropei) siamo al passo con le nazioni del nord Europa, rischiavamo di rimanere indietro e poter fruire di una società troppo sicura e tranquilla.

lorenzovan

Lun, 08/04/2019 - 15:57

@giancarlo 09 n'altro al quale togliere il vino..pardon...la net...vatti a vedere le statistiche dei femminicidi ...o dei tentati ...poi ripassa...

kennedy99

Lun, 08/04/2019 - 18:12

era una zona tranquilla l'ha detto anche bersani. ora sappiamo chi dobbiano ringraziare per tutto questo. i cari signori che si vedono tutte le sere in televisione ha predicare accoglienza e gettare fango su salvini e il governo. grazie cari signori per tutto questo.