"Gli stupri di Colonia come le porcate dei maschi siciliani"

Siciliani Liberi, il movimento fondato dal professor Massimo Costa, in una nota, "intima alla Rai, e in particolare al conduttore di Uno Mattina Tiberio Timperi, di scusarsi pubblicamente con tutti i siciliani"

Siciliani Liberi, il movimento fondato dal professor Massimo Costa, in una nota, "intima alla Rai, e in particolare al conduttore di Uno Mattina Tiberio Timperi, di scusarsi pubblicamente con tutti i siciliani per non aver fermato il "delirio razzista" di Carlo Panella che ha affermato che gli stupri di massa di Colonia sarebbero come le "porcate che facevano i maschi siciliani" e che "forse fanno ancora".

"Siciliani Liberi- dichiara Massimo Costa- chiede l'allontanamento perpetuto del suddetto Panella dai teleschermi della Rai, e - come si è detto - scuse pubbliche della RAI nella stessa fascia oraria in cui è stato pronunciato l'insulto a milioni di cittadini siciliani non colpevoli di altro se non di essere nati e vivere e lavorare in Sicilia. La Sicilia è già oggetto da tempo di una continua serie di aggressioni verbali e mediatiche che stanno alimentando un clima di odio razziale ormai insostenibile. Queste affermazioni, semplicemente incommentabili, devono cessare immediatamente".

Annunci
Commenti

isaisa

Sab, 16/01/2016 - 21:17

Certe trasmissioni rai sono una vera cloaca. E ci tocca pure pagare per questi dementi che si permettono di offendere chi gli riempie le tasche

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Sab, 16/01/2016 - 22:31

@isaisa, si ma e'il denaro pubblico, a questi della rai gli danno sproporzionatamente un sacco di denaro pubblico e questi per consumarsi tutto il bilancio ti empiono le balle di queste tristissime tradizioni di ripetitive paranoiche cxxxxxe-IL PROBLEMA E'IL DENARO che la prepotenza di stato sottrae dalle taschedei cittadini e poi con opposta prepotente largeur ci campa come animali da batteria tutti questi parassiti che vivono attorno alle tv- Altrimenti senza stato (come i marocchini) anche il povero Tiberio Timperi lo troveresti adesso alla stazione di Colonia a strappare borsette alle povere ragazze tedesche-

Pelican 49

Sab, 16/01/2016 - 22:39

Ai Siciliani basterebbe non pagare un euro di canone, ....vorrei vedere ...la RAI che fà? manda l'ufficiale giudiziario? ...(segue pernacchia).

justic2015

Sab, 16/01/2016 - 22:43

Rai la societa`per azioni ( rubare automaticamente italiani) non solo che si son legalizato il prelievo mazzetta tramite la bolletta della corrente che come popolo non dovevate permettere di fare ,ma adesso vi maltrattano pure quando ilsud quando il centro e quando il nord ,vi paragonano uno scalino sotto dei rifugiati mentre gli date da mangiare a questi fanulloni di mxxxa.

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 16/01/2016 - 22:59

A colonia altre CITTA i tedeschi hanno avuto cio che meritavano avendo non capito con chi avevano a che fare, con sincero dipsiacere per quelle donne che tutto potevano aspettarsi ma non queste volgarita´, MERKER, sei responsabbile della sicurezza del tuo popolo che ti ha votato, non sei piu´nella DDR sotto i comunisti

giuliano60

Sab, 16/01/2016 - 23:06

E questo sarebbe servizio pubblico o disservizio pubblico? Da siciliano non ricordo mai stupri organizzati da parte dei miei corregionali, anzi, da noi gli stupri sono sempre stati rari. Chi parla come Panella e a quanto pare Tiberi dovrebbero venirci in Sicilia e vedere se siamo arretrati e maschilisti paragonabili a quegli animali che hanno perpetrato quegli stupri a Colonia. Così come non sono neanche d'accordo con le motivazioni di chi vorrebbe difendere i siciliani con parole del tipo "... l'insulto a milioni di cittadini siciliani non colpevoli di altro se non di essere nati e vivere e lavorare in Sicilia", come ha fatto il direttore di Siciliani liberi. Non credo ci si debba vergognare del posto in cui si vive e si lavora se trattasi di un posto civile e decoroso.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 16/01/2016 - 23:35

Togliete il canone rai e privatizzatela mettendola sul mercato.

Altoviti

Sab, 16/01/2016 - 23:51

A fare troppi digiuni si finisce per avere un fagiolo al posto del cervello.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 17/01/2016 - 00:42

Quando si dice che la RAI non fa servizio pubblico ma portavoce dell'ideologia al servizio del PD non si fa che descrivere un abuso in atto da troppo tempo. SOLO UN GOVERNO DI GOLPISTI POTEVA ARRIVARE A OBBLIGARE MILIONI DI ITALIANI A PAGARE PER SUBIRE I DELIRI DI MENTECATTI CHE ASSOLVONO ADDIRITTURA GLI STUPRI DI FARABUTTI ISLAMICI. Nella RAI ci sono troppi leccapiedi dei rossi.

massimopa61

Dom, 17/01/2016 - 02:06

Premessa: sono siciliano e non ho idea di chi sia Carlo Panella. Considerazione: il pensiero del sig. Panella è il pensiero del sig. Panella è nulla di più. Conclusione: domani a pranzo appuntamento domenicale in piazza a Mondello per un succulento panino con Panelle, offro io.

justic2015

Dom, 17/01/2016 - 03:48

Tiberio tibberi un porco che viene pagato con il denaro publico piu porco di cosi non si puo`altro che porcate siciliani ,gentilmente publicate

mila

Dom, 17/01/2016 - 04:48

In parte puo' essere vero, ma non e' colpa del DNA dei Siciliani. Bisogna ricordare che la Sicilia e' stata per qualche secolo sotto il dominio arabo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 17/01/2016 - 06:27

i siciliani peggio facevano con i coltelli in tasca, andavano a cercare le donne dei tedeschi e quando il marito reclamava tiravano fuori il coltello,io c'ero nel 1965 a Francoforte.,,

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 17/01/2016 - 08:35

È il classico sinistroide della TV di regime con la puzza sotto il naso e le tasche piene?.Non sarebbe la prima volta,sono abituati a pontificare,ben protetti dalla casta.

gigetto50

Dom, 17/01/2016 - 08:49

..Timperi, secondo me, é il èpiu' insulso e vuoto tra i presentatori....tende pricipalmente a far focalizzare la telecamera sui suoi occhi....

Mauri44

Dom, 17/01/2016 - 08:50

non merita nessun commento in sicilia un tipo cosi si chiama - cosa inutili-

piardasarda

Dom, 17/01/2016 - 08:52

nessun siciliano guardi più trasmissione timperi, fino al suo allontanamento.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Dom, 17/01/2016 - 09:06

Un’occasione persa per tacere. Il paragone tra i fatti di Colonia ed i “maschi siciliani” non è nemmeno offensivo per quanto è …. idiota.

francab

Dom, 17/01/2016 - 09:16

ho una certa eta e ricordo bene i primi maschi provenienti dal sud dell italia. il loro modo di avvicinarsi ad una donna era molto diverso da quello in uso , era più "complimentoso" nei confronti dell aspetto fisico di una donna, a volte anche volgare, poi ci siamo smussati tutti e le cose andarono meglio, ma ci vollero anni.

luis19581958

Dom, 17/01/2016 - 09:21

La rai ed i suoi conduttori oramai ci hanno abituati a tutto! Anche a sentire queste gravi offese rivolto ad una parte del Popolo Italiano della quale i Siciliani onesti e dignitosi fanno parte. Da buon siciliano non posso quindi che prendere le distanze da queste miserabili affermazioni che offendono la Sicilia. La rai dovrà in ogni caso provvedere a scusarsi con i propri vertici per aver permesso e consentito al pennivendolo di turno di utilizzare il microfono e la telecamera per uccidere la dignità dei siciliani dignitosi !!! Ed inoltre sarebbe cosa giusta, spazzarlo via e licenziarlo immediatamente per le disastrose affermazioni fatte spero soltanto a titolo personale !

VittorioMar

Dom, 17/01/2016 - 09:26

..è solo frutto di IGNORANZA STORICA e di usi e costumi che, per chi non è del posto, fa fatica a capire...

Aegnor

Dom, 17/01/2016 - 09:27

Veramente,la trasmissione non la dovrebbe guardare nessun Italiano

fft

Dom, 17/01/2016 - 10:39

@altoviti Dopo 18 anni?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 17/01/2016 - 10:46

isaia hanno ragione, anzi i siculi facevano di peggio

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 17/01/2016 - 10:56

vorrei vedere se una squadra di operai tedeschi fosse andato in Sicilia a fare dei lavori e avessero corteggiato e ramazzato donne siciliane cosa avrebbero detto i loro mariti e padri.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 17/01/2016 - 11:03

La rai e il megafono del pd. Imperativo uno, negare la realta', mentire, sminuire la follia a cui ci sottopongono.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 17/01/2016 - 11:03

La rai e' il megafono del pd. Imperativo uno, negare la realta', mentire, sminuire la follia a cui ci sottopongono.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 17/01/2016 - 11:34

@Pelican 49. La Sicilia ,subito dopo la Campania (il 47% non paga il canone) ,è la regione con maggior evasione del canone televisivo d'Italia (43.33%). Dire di non pagarlo fa dunque ridere.Primo perchè quasi la metà dei siciliani non l'ha mai pagato,secondo perchè ,finalmente,dal 2016 chi non lo paga con la bolletta della luce resta al buio.

Ritratto di Rames

Rames

Dom, 17/01/2016 - 11:50

L'idiozia non conosce limiti vola libera nelle menti di ognuno di noi.

precisino54

Dom, 17/01/2016 - 11:55

Non volevo intervenire sulla querelle essendo notoriamente di parte. Non ho visto tutto l'intervento incriminato ma solo la fine dello spazio dedicato alla notizia, cogliendo pure un tentativo finale di scuse da parte di Timperi per le parole dette, che sul momento non avevo capito; l'articolo di Nenzi mi ha chiarito riuscendo a mettere a fuoco la vicenda. Come detto da qualcuno: chi ha così pesantemente sproloquiato andrebbe allontanato dal video senza alcun dubbio, vista l'incapacità di argomentare senza offendere, oltretutto in maniera sbagliata storicamente, sono certo che la passata co-conduttrice, nella sua dichiarata sicilianità, partecipante attivamente ai dibattiti, e non facendo la bella statuina come quella attuale, avrebbe rimesso a posto l'ineducato autore dell'intervento. Da quel poco, non mi sembra corretto addossare le colpe a Timperi che, al più, non è riuscito a bloccare sul nascere l'impudenza di chi straparlava.

Trentinowalsche

Dom, 17/01/2016 - 11:56

Pannella non ha detto niente di offensivo o di nuovo. Il maschilismo e l'ossessione sessista dei siciliani, e meridionali in genere, negli anni sessanta sono noti e assodati. Sono ben rappresentati da film dell'epoca ma soprattutto dalla letteratura (si pensi a Brancati).Ora le cose sono cambiate, forse anche nei paesi più isolati di quelle zone. Il chiedere pubbliche scuse fa parte della retorica vittimistica di quella gente,che nasconde forse un recondito sentimento di inadeguatezza.

precisino54

Dom, 17/01/2016 - 12:04

Rileggendo alcuni commenti, ed in particolare quello di - fft – e di – Altoviti - mi accorgo che qualcuno possa aver preso un abbaglio: lo sproloquiatore chiamasi Carlo Panella e non Marco Pannella, escludo parentela tra i due soggetti anche per la differenza data da una "n" in più.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 17/01/2016 - 12:11

#franco a Trier. GUARDA; CHE SE UNA DONNA TI VUOLE APRIRE LE GAMBE NON CÉ MARITO CHE LA PUO FERMARE; É SE UNA DONNA NON TI VUOL DARE LA GNOCCA; TU PUOI FARE QUELLO CHE TU VUOI; É LA GNOCCA NON TE LA DÁ NESSUNO SENZA UN MOTIVO;I SICILIANI CHE ANDAVANO A MINACCIARE I MARITI PER AVERE LE LORO DONNE?; MA DOVE L;HAI VISTO QUESTO FILM?; CERTO CHE TU CERTE VOLTE SCRIVI DELLE CAXXATE COLOSSALI; É IO NON HO MAI VISTO É SENTITO CHE IN GERMANIA I SICILIANI ANDAVANO IN CASA DEI TEDESCHI CON I COLTELLI PER AVERE LE LORO DONNE; É RISCHIARE DI PERDERE IL LAVORO É IL PERMESSO DI SOGGIORNO; TU DOVRESTI SCRIVERE RONAZI DI SCIENCE FICTION É NON COMMENTARE COSE CHE TU NON SAI! PS; SE TU HAI VISTO I SICILIANI MINACCIARE TEDESCHI CON UN COLTELLO; COSA HAI FATTO TU? STAVI A GUARDARE?!.

Linucs

Dom, 17/01/2016 - 13:25

Pure per la Sicilia c'è l'odio "razziale". Ormai le scimmiette hanno imparato a usare le quattro parole che funzionano sempre, e ne fanno abbondante uso. Intanto mille volte meglio un numero finito di siciliani, piuttosto che l'infinita orda di negri selvatici che avete deciso - a porte chiuse - di importare in massa.

lorenzovan

Dom, 17/01/2016 - 14:38

io... emigrante in svizzera e germania negli anni 60 ci sono stato...vi posso confermare che mi vergognavo a dire che ero italiano...visto il comportamento della stragrande maggiornza degli emigranti (meridionali)..premetto che il mio mio non e' razzismo becero a prescindere..e' solo la constatazione di un dato di fatto

lorenzovan

Dom, 17/01/2016 - 14:43

mi sorprendono i lettori del giornale a difendere i siciliani emigranti degli anni 60...anni fa erano i primi a condannare l'invasione meridionale e a protestare contro l'incivilta' e i cattivi comportamenti di quella parte di italiani...oggi li difendono a spada tratta...sti chiaquitAS SEGUONO L'ANTica italica tradizione dei giri di walzer...o dei cambiabandiera...a seconda delle convenienze...he he he

Ettore41

Dom, 17/01/2016 - 14:47

Non sono siciliano ma ritengo che Tiberio Timperi si sarebbe dovuto dissociare immediatamente e chiedere scusa in diretta a nome della RAI. Questo e' quello che un conduttore onesto con serieta' ed etica professionale avrebbe dovuto fare. Concordo con chi vuole privatizzare la RAI.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 17/01/2016 - 14:51

beh, basterebbe andare nell'archivio dei giornali locali e fare un elenco degli stupri e sbatterglielo in faccia a Sicilia libera. Anzi a quando sarà libera? Forse saremo liberi noi. Facciamoli contenti.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 17/01/2016 - 14:54

Le "fuitine" in fondo sono tutti stupri anche se dicono che le ragazze erano consenzienti, ma non sono cose normali. Quindi di cosa parliamo.

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Dom, 17/01/2016 - 15:04

Io sono Siciliano. Io parto da una idea che in Italia ci sono individui come timperi, pannella questi pur di difendere clendestini venderebbero le loro madri, immagginiamocci i Siciliani. Tutto detto, questi sono dementi cronici.

lorenzovan

Dom, 17/01/2016 - 17:02

pasqual esposito...non so da dove sei uscito..ma se all'inizio potevi essere divertente....ora sei un po...stomachevole..colle tue maiuscole..quasi a voler urlare e imporre le idiozie che scrivi..per di piu' sgrammaticate..illogiche e degne di un teorico museo degli orrori on line

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 18/01/2016 - 01:20

La vera tragedia di questi farabutti che oltre ad insultare le donne stuprate in Germania coinvolgono in quella porcheria tutti i siciliani È CHE VENGONO LASCIATI PARLARE IN DIRETTA DA DEI VERI FILIBUSTIERI. Quei presentatori che per aumentare gli ascolti non esitano a lasciar vomitare i mentecatti come Carlo Pannella.

margherita000

Lun, 18/01/2016 - 18:09

Tiberio timperi tu sei quello che ti hanno ricoverato per overdose di Cocaina nel 2010 ANCORA CONDUCI NELLE TV ITALIANE?? UN GIORNALISTA DROGATO DOVREBBE AVERE L'ESPULZIONE DALLA TV PERCHè ORMAI HA LE CELLULE DEL CERVELLO BRUCIATE DI COCAINA...........

Chrom

Lun, 18/01/2016 - 20:42

In premessa chiariamo che la gente del Nord non dovrebbe mai avventurarsi nel giudicare in particolare i siciliani, dal momento che non essendolo non riuscirebbe mai a capirli. Cosi come chiunque dovrebbe astenersi dal commentare ciò che non riuscirebbe ad assimilare neanche se glielo sparassero in vena, come a troppi è accaduto tra i commentatori di questo articolo. Le caratteristiche peculiari che hanno sempre contraddistinto e tutt'ora contraddistinguono il comportamento dei siciliani nei confronti delle donne è sempre stato improntato sul massimo rispetto e sulla cortese galanteria e questo modo di porsi non potrebbero mai cambiarlo i pochi maleducati cxxxxxi che esistono in ogni società. I fatti di Colonia invece sono tutt'altra storia e scaturiti da tutt'altre motivazioni, che sono molto più gravi perfino di eventuali inclinazioni sessiste. E Panella è solo uno dei fortunatamente pochi ignoranti sostenuti solo dalla propria ignominia attualmente in circolazione.

precisino54

Mar, 19/01/2016 - 18:37

@ Chrom – 20:42; da etneo da generazioni ti ringrazio per le parole che dici, ricche di dolcezza e pure di buon senso che a tanti sembra mancare specie quando ci sia la possibilità di sottolineare presunte differenze. In effetti come ben dici bisogna avere il buon gusto di parlare di quanto si sa, diversamente si straparla. Ancora grazie!

fft

Gio, 28/01/2016 - 13:23

@precisino54 . Se rilegge il mio commento capira' che io non ho preso nessun abbaglio.