Su Facebook spunta una pagina a favore di Giardiello

Frasi choc sul social network: "Riflettiamo su quanti Claudio Giardiello ci sono in Italia per colpa di uno stato strozzino, con situazioni simili pronti ad esplodere"

Incredibile ma vero, c'è qualcuno che si schiera dalla parte dell'uomo che ha sparato e ucciso tre persone all'interno del Palazzo di Giustizia di Milano. Su Facebook spunta una pagina intitolata "Claudio Giardiello Criminale o Eroe?". Si capisce subito da che parte sta chi l'ha creata: "Sicuramente un gesto sbagliato - si legge - ma quanti Claudio Giardiello ci sono vittime del sistema che ti rovina l’esistenza e ti induce a commettere queste azioni".

"Come definire Claudio Giardiello! - si legge nel post -. Sicuramente gesto forte ma pensiamo alla situazione dietro a quest’uomo, tagliuzzato da uno stato che vuole solo fregarti le tasse, messo in croce con continui processi e condanne, sicuramente derubato di tutti i suoi beni materiali e per finire hanno tentato di metterlo pure in gabbia. Ora io non voglio assolutamente giustificare il suo gesto ma riflettiamo su quanti Claudio Giardiello ci sono in Italia per colpa di uno stato strozzino, con situazioni simili pronti ad esplodere".

Commenti
Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 09/04/2015 - 15:38

Eroe? Vittima del sistema? Tagliuzzato dalle tasse? Io non conosco i motivi specifici che hanno portato al fallimento le società del nostro “eroe”, ma per essere accusato di bancarotta fraudolenta deve averci messo del suo. Si tratta infatti di un reato che implica, prima o durante il fallimento, l’occultamento, la distruzione, o la dissipazione dei beni, con l'obiettivo di danneggiare i creditori. Un altro caso di bancarotta fraudolenta, prevede poi che l'imprenditore abbia sottratto, falsificato o distrutto i libri e le scritture contabili, così da arrecare danno ai creditori o ingiusto profitto, oppure li abbia trattati in maniera da rendere incomprensibile la ricostruzione certa dei vari movimenti di affari. Insomma, la questione andrebbe approfondita, ma a me sembra più un delinquente che un eroe.

tonipier

Gio, 09/04/2015 - 15:54

" LA SITUAZIONE ATTUALE E' CATASTROFICA" Il cittadino si sente abbandonato dalla GIUSTIZIA, é fregato dall'AVVOCATURA.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 09/04/2015 - 18:40

io spero solo che i giudici e la nostra magistratura da terzo mondo e kompagna, capiscano ORA che le leggi sulla sicurezza sociale VANNO APPLICATE E DURAMENTE..i giudici non sono dei marziani..sono cittadini, che possono come gli altri restare vittime dello stesso lassismo del sistema giustizia

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 09/04/2015 - 18:40

io spero solo che i giudici e la nostra magistratura da terzo mondo e kompagna, capiscano ORA che le leggi sulla sicurezza sociale VANNO APPLICATE E DURAMENTE..i giudici non sono dei marziani..sono cittadini, che possono come gli altri restare vittime dello stesso lassismo del sistema giustizia

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 09/04/2015 - 18:46

aggiungo, fino adesso la gente si e' suicidata...purtroppo ci puo' essere il passo successivo..portarne qualcuno con se..stiamo attenti a tirare troppo la corda..la gente "sbrocca" e l'obbiettivo poi diventa il "sistema" quel sistema, che vessa, non fa respirare rovina, e parimenti e' benevolo coi VERI delinquenti, ladri, immigrati, parassiti etnici..ecc

Ritratto di romy

romy

Gio, 09/04/2015 - 19:37

Riflettendoci.......quando è accaduto........,come dice Adriano Celentano in una sua canzone"non è buono"ed altre cose che stanno accadendo in quest'epoca,questo lo dico io "non sono buone".

bfesta

Gio, 09/04/2015 - 20:25

Certamente si tratta di una persona disperata ,altrimenti non avrebbe fatto cosa del genere ,non dimentichiamo a cap è nu sfuoglio e cipolla )

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Ven, 10/04/2015 - 08:31

In tanti prima di lui nelle stesse situazioni , si sono suicidati , questo ha reagito diversamente e credo non sia ne il primo , neanche l'ultimo .

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 10/04/2015 - 12:56

Ho letto sull'Huffington post la ricostruzione degli intrallazzi e degli imbrogli di Giardiello. Aveva una contabilità in nero coi suoi soci per frodare il fisco e fare altri imbrogli. Poi si sono messi a litigare fra di loro ed è venuta a galla la contabilità non dichiarata. Poi Giardiello ha cominciato a dare anche di matto, diventando sempre più paranoico, e i risultati li abbiamo visti tutti ...