Il suo cadavere in spiaggia, l'appello della polizia: "Chi è questa bimba?"

Il cadavere avvolto in un telo di plastica è stato trovato a Boston. Ignoto ancora il nome della piccola e le cause della morte

Il suo corpicino è stato trovato senza vita, avvolto in un telo di plastica, sulla spiaggia di Deer Island a Boston. Si tratta di una bimba di 4 anni, dai capelli lunghi castani, la carnagione chiara e paffutella. Una bimba con un volto ricostruito al computer e senza un nome, la cui foto è stata diffusa dalla polizia che sta cercando di identificarla.

Il ritrovamento è avvenuto la scorsa settimana, ma il suo volto non corrisponde a nessuna delle bimbe di cui è stata denunciata la scomparsa. Così gli agenti hanno cercato di ricostruire la sua immagine "come potrebbe essere stata quando era viva". "Qualcuno deve sapere chi era questa bambina", ha detto Robert Lowery, capo della Sezione bambini scomparsi del Centro nazionale per i bambini sfruttati e scomparsi, che assiste gli investigatori.

Della piccola poco si sa, nemmeno come è morta: per conoscere il modo e la causa del decesso bisogna aspettare gli esiti dei test e degli esami del caso. Non è neanche chiaro se il corpo della bimba sia stato lasciato sulla spiaggia da qualcuno o se sia stato portato dal mare. Gli unici elementi in possesso della polizia appaiono, fino ad ora, l’immagine realizzata al computer, una coperta zebrata e il pigiamino che la bimba aveva indosso. Ma gli investigatori intendono fare tutto il possibile per fare chiarezza sull’intera vicenda.